L’Idv presenta la squadra,
Carancini il programma di coalizione
Il ParkSì continua a dividere il Pd

MACERATA VERSO LE ELEZIONI - Il segretario nazionale Ignazio Messina lancia la lista dell'Italia dei valori: "16 donne e 16 uomini, no ai professionisti della politica". Giuliano Meschini rinnova il patto delle primarie con il sindaco uscente. L'area renziana critica l'acquisizione del parcheggio ai Giardini Diaz. Pensare Macerata: 24 candidati in corsa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Romano Carancini durante la presentazione della lista Idv. Sul tavolo Vania Longhi e Giuliano Meschini

Romano Carancini durante la presentazione della lista Idv. Sul tavolo Vania Longhi e Giuliano Meschini

«Ho appena concluso una riunione in cui è stato sottoscritto da tutte le forze in campo il programma amministrativo. Il nostro slogan sarà “Ora il futuro” e nasce dalla consapevolezza che il candidato sindaco della sinistra è stato scelto dai cittadini proprio grazie alle primarie, sostenute dall’Idv che ha creduto nel nostro progetto. Adesso si deve guardare avanti tutti compatti perchè troppi candidati non rassicurano la cittadinanza». Lo ha annunciato ieri sera il sindaco uscente Romano Carancini durante la presentazione della lista Idv all’hotel Claudiani. Un programma che ha però diviso il Pd su un punto, il solito nodo dell’acquisizione del Park Sì. In particolare l’area renziana aveva chiesto una discussione su questa ipotesi e di non abbandonare definitivamente la possibilità di realizzare un parcheggio a Rampa Zara. Nel programma presentato da Carancini è stato invece inserito l’acquisto del Park Sì come uno dei punti qualificanti e come unica soluzione possibile per il centro storico. I candidati renziani hanno chiesto di sottoscrivere il programma con riserva, dichiarando che in caso di elezione ion Consiglio comunale non voteranno l’acquisizione del Park Sì. E’ stata anche richiesta la convocazione di una direzione del partito per la prossima settimana. Riserve sono state espresse anche da alcuni alleati dell’Udc.

La squadra dell'Italia dei Valori

La squadra dell’Italia dei Valori

Golfredo Cerquetella, 84 anni, è il veterano della lista Idv

Golfredo Cerquetella, 84 anni, è il veterano della lista Idv

Dopo il patto al ballottaggio delle primarie, restano fedelissimi a Romano Carancini gli alleati dell’Idv guidati dal consigliere comunale Giuliano Meschini e dall’assessore Ubaldo Urbani. Ieri sera è tornato a Macerata anche il segretario nazionale Ignazio Messina per la presentazione dei 32 candidati dell’Italia dei Valori. 16 donne e 16 uomini: Ubaldo Urbani (assessore ai lavori pubblici), Vania Longhi (consigliere provinciale), Alexeeva Nadezda, Alessandro Altarocca, Riccardo Baldoni, Fabrizia Ballini, Vincenzo Giovanni Balsamo, Maria Giuseppina Bartoloni, Silvano Brachettini, Michele Cafarella, Annamaria Castelli, Golfredo Cerquetella, Francesco D’Amico, Maria Del Bianco, Giannina De Marco, Giuliana Gaggiotti, Michael Gentili, Francesca Ghelfi, Sergio Leombruni, Mirella Molini, Enrico Principi, Maria Quintabà, Mario Rossetti, Laura Patrizia Ruggieri, Dalia Sakhapova, Anna Salvucci, Fabio Santucci, Rita Saracini, Enrico Piero Tamburri, Daniela Tasso, Francesco Tirittico.

Giuliano Meschini con Ignazio Messina

Giuliano Meschini con Ignazio Messina

«La nostra lista è fatta di persone molto eterogenee tra loro – ha detto Giuliano Meschini – ci sono pensionati, disoccupati, giovani, insegnanti, sportivi. Solo una cosa li accomuna, non ci sono professionisti della politica ma persone normali, vicini ai problemi della gente e dei maceratesi». “Dalla parte dei maceratesi” è infatti uno dei motti scelti dallo schieramento politico. «I valori cattolici sono anche molto importanti e fondanti – continua Meschini – Ma nel nostro gruppo rappresenteremo anche la società laica e le liste civiche per essere incisivi nella vita sociale della città. Sosterremo Carancini ma non vogliamo un Pd monocolore, vogliamo essere protagonisti».

Un programma politico che vede due punti predominanti: il lavoro e l’organizzazione amministrativa. «La mancanza di lavoro è il più grande problema che affligge la città. Oltre a questo vogliamo fare di Macerata un comune virtuoso semplicemente raccogliendo le esperienze già fatte da altri comuni sul territorio e replicandole. Formeremo anche una società di scopo per lo sviluppo delle energie rinnovabili perchè il primo guadagno si ottiene dal risparmio. Questo porterà anche alla creazione di circa 300 posti lavoro. Un’altra prerogativa sarà quella di creare nel centro una vetrina di tutto ciò che è tipico nel territorio al fine di offrirla ai visitatori. Il turismo è una risorsa da sviluppare e organizzare per generare economia e occupazione. Per quanto riguarda l’organizzazione amministrativa è necessario ristrutturare le risorse telematiche e informatiche al fine di generare un ulteriore risparmio e incrementare i servizi ai cittadini».

presentazione lista idv marco ribechi (10)Carancini ha elogiato l’assessore Urbani: «Se vinceremo Urbano sarà l’artefice di un accordo storico con l’agenzia delle entrate che avrà una sua sede nella “papalina” lungo le mura».

Carancini ha poi invitato a confrontare il programma di 5 anni fa con i risultati portati a casa: «Il programma è importante perchè da la visione di dove si vuole arrivare. Se analizzate quello delle scorse elezioni vedrete che ne abbiamo realizzato un buon 80%».

Ignazio Messina ha esaltato il lavoro dell’Idv locale: «Quella di Macerata è una lista speciale in tutta Italia, una rarità. Fatta da persone con dei valori. Il male della politica è che questa è diventata una professione, ci sono tantissime persone che non sanno cosa fare nell’eventualità che non vengano elette, è totalmente staccata dai problemi e dai cittadini. Anzi finora si è nutrita dei cittadini per fare gli interessi di pochi. Per questo apprezzo la vostra lista, è una lista anormale perchè fatta di gente normale, che lavora e conosce i problemi».

CANDIDATE - Il vicesindaco Federica Curzi con Alessandra Orazi

CANDIDATE – Il vicesindaco Federica Curzi con Alessandra Orazi

Pronta anche la lista di Pensare Macerata che sarà presentata la prossima settimana. Ne fanno parte: Federica Curzi (capolista e attuale vice sindaco), Paolo Angeletti, Fabio Angeloro, Aoufi Fatima, Lamberto Bergamini, Manuela Branciari, Simone Buccolini, Francesca Calamita, Giorgio Cipolletta, Jonathan Galli, Fabrizio Giustozzi, Agostino Leonori, Andrea Lombardo, David Miliozzi, Gabriele Micarelli, Alessia Onofri, Alessandra Orazi, Giuseppe (detto Andrea) Pagano, Romina Ramadori, Franco Ricci, Alessandro Seri, Michele Settembri, Enza Trobbiani, Giammaria Vecchioni.

 

presentazione lista idv marco ribechi (9)

La sala della conferenza dell’Idv

 

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X