Esce dal locale ubriaco
Travolge e uccide papà di tre figli

TRODICA - La vittima, Maurizio Camillucci, stava andando a lavoro in bicicletta. Alla guida dell'auto killer c'era Cristoff Cimorosi, 34 anni di Macerata, trovato con un tasso alcolemico nel sangue quattro volte superiore al consentito. La patente di guida gli era già stata ritirata con diffida a conseguirla di nuovo
- caricamento letture

Mortale-Trodica-21-300x220Tragico incidente questa mattina a Trodica di Morrovalle. Intorno alle 7 Maurizio Camillucci è stato investito a pochi metri dalla sua abitazione mentre percorreva in bicicletta la strada provinciale 485 ed è morto sul colpo. L’uomo, un 50enne del posto che stava andando al lavoro, padre di tre figli, è stato travolto da un’auto al km14 nei pressi del rifornitore di metano. I sanitari del 118, giunti sul posto e valutate le condizioni del ferito hanno chiesto l’intervento dell’eliambulanza che è stato però vano. Alla guida dell’auto che l’ha travolto c’era Cristoff Cimorosi, 34enne residente a Macerata, che era in compagnia di un altro uomo. I due erano usciti da poco da un locale della zona e procedevano in direzione Macerata. Cimorosi ha perso il controllo del mezzo prima di travolgere il ciclista che viaggiava rigorosamente a destra indossando anche un giubbotto rifrangente, per poi tamponarlo tanto violentemente da provocarne la morte immediata.  Mortale-Trodica-61-300x224Camillucci è stato sbalzato sul cofano dell’auto prima di sfondare il parabrezza ed essere poi scaraventato sul lato destro della strada.  La macchina si è fermata soltanto un chilometro dopo l’impatto. All’arrivo della Polizia Stradale, l’investitore è stato sottoposto alla prova dell’etilometro ed è risultato positivo con un tasso alcolemico quasi quattro volte superiore al limite consentito ( 1.88 grammi per litro). Cimorosi era già conosciuto dalle forze di polizia come assuntore di sostanze stupefacenti e per questo motivo è stato accompagnato presso l’ospedale di Civitanova Marche per il prelievo ematico al fine di stabilire l’eventuale guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostante stupefacenti.
L’autore dell’investimento mortale è noto alla giustizia per reati contro il patrimonio e per la cessione e l’uso di sostanze

Maurizio-Camillucci-mortale-Trodica1-233x300

Maurizio Camillucci, la vittima

stupefacenti. Inoltre, non poteva neanche guidare, in quanto la patente gli era stata revocata con la diffida a conseguirla di nuovo proprio per le note problematiche con gli stupefacenti.
Anche la persona che si trovava nell’auto con lui risulta essere un abituale assuntore di sostanze stupefacenti.

Cristoff Cimorosi è stato quindi arrestato con l’accusa di omicidio colposo aggravato per aver guidato in forte stato di ebbrezza. 

A rendere, se possibile l’evento ancora più straziante è stata la tremenda circostanza che al fatto ha fortuitamente assistito la figlia minorenne del defunto ciclista che, uscita di casa insieme al padre per recarsi alla vicina fermata dell’autobus, si è trovata a pochi passi dal luogo dove la vita del padre è stata così tragicamente falciata dal pirata della strada.

(redazione Cm, foto Picchio)

Mortale-Trodica-81-300x224 Mortale-Trodica-51-300x204

Mortale-Trodica-31-300x225 Mortale-Trodica-71-300x224

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X