Giulio Silenzi interviene sulla manovra economica

- caricamento letture

silenzi Da Giulio Silenzi, segretario del Pd Civitanova, riceviamo e pubblichiamo:

“Una manovra che colpisce sempre i soliti, che assolve gli evasori, che penalizza le famiglie e che in maniera subdola vuol cancellare i valori e la memoria di un popolo e di una Nazione.
I berlusconiani e i leghisti non hanno mai apprezzato i valori e il significato del 25 aprile, del 2 giugno e del 1 maggio: Resistenza, Repubblica Italiana, Festa dei Lavoratori. Con un colpo di spugna scellerato vogliono relegarle al ruolo di “festicciole” diluendo il ricordo e la memoria e così sarà ancor più facile svincolare da quei valori le giovani generazioni. Libertà, lavoro, democrazia, valori conquistati e fondamentali alla base del nostro vivere civile che per un “finto” risparmio il governo con la manovra ferragostana tenta di cancellare dalla memoria degli italiani. E’ un nostro dovere democratico e morale reagire di fronte a questo ignobile tentativo.
Anche da Civitanova si levi forte, in tutte le forme possibili e utilizzando anche la rete, una protesta forte contro questo assurdo, subdolo e inutile provvedimento. Studi e ricerche effettuate da valenti economisti, hanno dimostrato che abolire le tre festività non produrrà nessun vantaggio economico. Al contrario se vogliamo rimanere in una valutazione economica, il turismo e tutto l’indotto pagheranno un prezzo molto alto”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X