carletta


Utente dal
28/7/2011


Totale commenti
195

  • Lunga e diritta correva la strada…

    1 - Apr 15, 2012 - 18:08 Vai al commento »
    .Complimenti Avvocato per le bellissime parole
  • A Treia lo spettacolo
    sul dramma di Francesca Baleani

    2 - Apr 15, 2012 - 18:04 Vai al commento »
    Non credo che esistano ragioni valide per cui un uomo arrivi a scaricare su di una donna la sua rabbia e la sua aggressività. E' giusto parlare non delle ragioni ma di un fenomeno che sta diventando un problema sociale. E ben vengano spettacoli come questi perchè credo che solo il teatro, più della televisione, dei giornali, dei libri riesca a far pensare ad essere persone più civili e più armoniose.
  • Giuliano Bianchi si è dimesso
    dal Cda dello Sferisterio

    3 - Mar 23, 2012 - 11:39 Vai al commento »
    @ TRAVAGLIO Perchè spendere energie per un'autobomba?
  • Capitan Micheli atterra a Macerata
    a bordo dell’astronave Sferisterio

    4 - Mar 10, 2012 - 10:20 Vai al commento »
    @TRAVAGLIO e CERASI Io non credo che Micheli sia capitato per caso. Sicuramente è bravissimo e nessun pregiudizio, ma so che è l'uomo sul quale sta puntando una certa politica. Ha tantissimi impegni per il futuro come Regista e il compromesso Sferisterio è appunto un compromesso. Lui coprirà questo ruolo prestigioso che andrà a riempire il suo curriculum, in cambio di ciò gli è stato chiesto di valorizzare e coinvolgere i Maceratesi- idea della politica locale per rimanere a galla- Quando Micheli si accorgerà quanto è difficile accontentare tutti, mollerà e sarà il terzo a darci dei provinciali nel Mondo. Hanno messo tutti troppa carne sul fuoco e trovo sempre incomprensibile ricominciare tutto daccapo. Orazi annullato. Nuovo corso con Ricciarelli. Ricciarelli annullata. Nuovo corso con Pizzi. Pizzi osannato, Pizzi sbeffeggiato. Pizzi annullato. Nuovo corso con Micheli. Così i bilanci saranno sempre in perdita, non oso immaginare il patrimonio culturale.
    5 - Mar 7, 2012 - 10:50 Vai al commento »
    Ci può chiarire Carancini chi, a lui, ha fatto il nome di Micheli? Perchè dubitiamo che sia così al dentro delle cose da conoscere Micheli. Sarebbe interessante per capire se veramente si dà inizio ad un nuovo corso
  • “Macerata è orgogliosa di Dante Ferretti”
    I complimenti del sindaco
    per la nomination all’Oscar

    6 - Gen 25, 2012 - 18:36 Vai al commento »
    Le elucubrazioni di Carancini non si possono leggere, adesso addirittura interpreta il pensiero scenografico di Ferretti attribuendogli una "maceratesità" da cui il percorso professionale di Dante ha preso da tempo le distanze. Questo ovviamente è un dato che presuppone conoscenza e approfondimento e non una presunzione nel ritenere il proprio borgo il migliore del mondo, che sta fuori dalle mura di Macerata.
  • La decima perla di Dante Ferretti
    Arriva la nomination all’Oscar 2012

    7 - Gen 25, 2012 - 12:01 Vai al commento »
    @JAVIER: Guarda che Lui è venuto a Macerata solo che è stato lasciato da solo a gestire un Direttore Artistico che ha fatto di tutto per mettergli i bastoni tra le ruote e ha boicottato la sua Carmen. Qualcuno forse allora, 2007, si è sognato di proteggere l'operazione Ferretti? Ovviamente mi riferisco a politici e addetti del settore.
  • SOF: Francesco Micheli direttore artistico
    Bohéme, Carmen e Traviata in Arena

    8 - Gen 3, 2012 - 13:05 Vai al commento »
    @MARCO: Caro Marco, Pizzi ne esce da gigante in quanto nei suoi confronti sono stati commessi errori di forma e anti istituzionali: prima lo incensano e poi da maleducati quali sono non riescono neanche a fare un comunicato di ringraziamenti nel congedarlo.Lui giustamente li liquida come provinciali: la differenza? Pizzi fuori dalle Marche è conosciuto, Carancini invece non parla neanche italiano per cui difficilmente lo capirebbero.Si può dire quello che si vuole su Pizzi ma non ha fatto nulla che qualcuno non gli abbia permesso. E Macerata per l'ennesima volta ne esce con le ossa rotte. Conosco molto bene il Maestro Micheli e e so esserlo un bravissimo professionista ma la sua gestione parte già con una penalità: un recital ed un musical come attappabuchi, un compromesso che spero non lo incastri e non lo imbavagli fino al punto da farlo diventare l'ennesimo capro.
  • La Caritas e lo Sferisterio

    9 - Dic 6, 2011 - 14:38 Vai al commento »
    In effetti Le ho affidato il ruolo di sponda per dire di più all'Avvocato Pambianchi!
    10 - Dic 6, 2011 - 14:20 Vai al commento »
    Gentile Professor Davoli quello che Lei dice va benissimo ma converrà con me che c'è una propensione tipicamente maceratese - intorno allo Sferisterio ma anche intorno ad altre tematiche- a dire tutto ed il contrario di tutto, a seconda se le cose vadano bene o vadano male. Credo che siamo tutti d'accordo nell'essere contro gli sprechi e allora che si combattano gli sprechi, chi è in politica dovrebbe ergersi a garante di ciò. Qui si va oltre e per legittimare una posizione si arriva a "sfruttare" ( l'ho messo tra virgolette proprio perchè non vorrei essere frainteso) il tema della povertà. Allora in questa logica aveva fatto bene Carancini a dire NO ai fuochi di San Giuliano! La logica è la stessa. Chiudere lo Sferisterio per privilegiare i poveri? Io credo che ogni maceratese debba essere fiero dello Sferisterio, invece l'orgoglio del maceratese è ad intermittenza. Lo Sferisterio sarà sempre un problema perchè è la logica che soggiace alla sua gestione che non è "sana" ( virgoletto anche questa parola). La saluto caramente L.C.
    11 - Dic 6, 2011 - 9:58 Vai al commento »
    Un buonismo opportunista e che troppo facilmente strapperebbe un applauso se il fine dicitore fosse altro. Grave perchè significa che la Storia nulla ci ha insegnato.E il debito più grosso ce lo abbiamo nei confronti dei giovani:i sacrifici si fanno, si fanno mille rinunce e questo, nelle varie ere, può essere anche un bene ma se facciamo passare il messaggio che non bisogna più spendere soldi nella cultura scateneremmo una guerra tra poveri in cui alla fine tutti si sbraneranno come animali. E' solo la CULTURA che ci può salvare: sarebbe meglio aprire i Teatri, creare luoghi in cui i ragazzi possano ritrovarsi, la gente possa ritrovarsi e ritrovare dei valori di bellezza da tramandare. La Cultura costa? E quanto ci costano i ragazzi a cui nessuno più parla di cose belle, a cui non vengono più riconosciuti spazi? Ci costano il futuro se invece non cominciamo ad andare in giro nelle scuole a dire che ai cellulari all'ultima moda si può rinunciare ma non alla socialità, al Teatro , alla Musica, alla Poesia, allo stare insieme, al Cantare insieme. La mia è retorica al pari della Sua, forse,ma allora caro Avvocato si prenda sulle sue spalle questo fardello e vada a vedere quante persone in silenzio e dimenticate dalle Istituzioni lavorano a ciò. Questo sarebbe un sano pragmatismo.
  • “L’uomo, la bestia e la virtù” di Antonio Mingarelli al Lauro Rossi

    12 - Dic 7, 2011 - 12:50 Vai al commento »
    Caro Alessandro io non ho letto nelle parole di Marco alcun insulto e purtroppo quello che lui descrive è la pratica con la quale viene gestita la politica culturale a Macerata. Non riguarda Antonio, ovvio ma purtroppo l'Amat non sempre effettua delle scelte consone alle linee del suo Statuto . Quando poi uno va a ricoprire dei ruoli"pubblici" è normale che possa essere soggetto a critiche o opinioni anche negative. Da qui all'insulto ce ne passa e mi dispiace tanto perchè conosco la bravura e la competenza di Marco così come la rettitudine artistica di Antonio. Se magari ci fosse più unione e condivisione della tutela del Teatro ci sarebbe spazio per tutti.E' questo dovrebbe essere compito dell'aMAT
  • Sferisterio, la Provincia cala gli assi:
    Lacchè, Corradini e Bianchi nel Cda

    13 - Nov 25, 2011 - 9:00 Vai al commento »
    Addirittura ottimo! Lo Sferisterio val bene una Messa
  • Amat: nominati i rappresentanti della Provincia

    14 - Nov 27, 2011 - 21:01 Vai al commento »
    @CERASI Ha ragione, che si tratti di pacifica convivenza?perchè io trovo incredibile che con gli atti osceni che stanno compiendo l'opposizione non riesca ad affondare la lama. E francamente che delusione Bianchini, glielo hanno proprio comprato sto' silenzio! Vedremo presto le conseguenze di queste nomine. A proposito Cerasi Lei che è una sorta di ricercatore, per caso ha trovato qualche notizia di quando Del Monaco era a Macerata?
    15 - Nov 25, 2011 - 12:40 Vai al commento »
    Non volevo crederci, mi sono informato ed è tutto vero| Non si chiama conflitto di interessi, si chiama "ripartizione di una egemonia" solo che le medaglie se le danno da soli, come facevano i Capi del Partito Comunista. Ha ragione come al solito Marco, Pistarelli praticamente ti stanno togliendo anche il portiere dalla porta, non puoi sbagliare.
  • Un governo tecnico per Macerata

    16 - Nov 24, 2011 - 0:27 Vai al commento »
    SINDACO: Notaio CHESSA Assessore all'Ambiente: LATTANZI Assessore alle politiche sociali, Scuola e Formazione: Prof.ssa Barbara POJAGHI Assessore alla Cultura : Dott. Claudio ORAZI Assessore Economia e Bilancio: Prof. CALAFATI Assessore allo Sport: Prof. Luca CIAFFI Assessore all'Edilizia: Ing. GRISOSTOMI
  • Lo Sferisterio ritorni al futuro

    17 - Nov 20, 2011 - 23:24 Vai al commento »
    @TRAVAGLIO aderisco, aderisco, aderisco ad ogni sua iniziativa
    18 - Nov 19, 2011 - 11:20 Vai al commento »
    @CHERUBINI: Pura verità quella che dice e come tutte le verità sarà accusata di essere qualunquista e demagogica. Fanno, e persino Garufi ci cade, il rapporto fra i debiti molto più "grandi" chiamiamola della gestione Orazi con i debiti " più piccoli delle gestioni Ricciarelli e Pizzi, senza menzionare i danni alla città di Macerata.Esiste una richiesta di risarcimento per danni? Quei danni vanno ascritti in bilancio? Finchè si continuerà a ragionare in termini di Bilianci tout court non sarà possibile affrontare un progetto, perchè i progetti prevedono anche degli sforzi e degli investimenti ma devono raggiungere qualcosa. Per cui come fa Garufi a dire che il debito del passato è più grande?Perchè nessuno dei politici ha chiesto e chiede che fine hanno fatto le scenografie che SONO di prrprietà di MacerataOpera? Perchè invece di fare rifare una nuova Turandot, una nuova Butterfly, una nuova Traviata, un nuovo Rigoletto, non si sono utilizzate le scene che c'erano? Forse una Regia di Brochkaus costa di più di quella di Pizzi?
  • “Museo a cielo aperto o discarica?”
    La protesta di una lettrice

    19 - Nov 19, 2011 - 11:37 Vai al commento »
    Tutte le persone che ho portato da fuori hanno apprezzato la fantasia di questo luogo surreale,anzi,diciamo che consente di non pensare alla rabbia che ti provoca l'attesa del passaggio di un trenino e del pensiero che all'ingresso della città ci sia ancora un passaggio a livello! Se dovessimo aprire un sondaggio, io lo aprirei sulla demolizione delle case di Via Trento: quelli che porto da fuori mi hanno chiesto come è stato possibile che in una città cinta da mura trecentesche si sia costruito un MOSTRO di quel genere. Forse qualcuno smantellerà quel bel Museo a cielo aperto, non ci vuole tanto: un pò di cattiveria, una ruspa e quel pizzico di presunzione da piccolo borghese riuscito male. Per i MOSTRI che facciamo? Usiamo la dinamite?
  • Sferisterio: voci dal Consiglio provinciale

    20 - Nov 17, 2011 - 16:25 Vai al commento »
    @TRAVAGLIO: Sa come la penso su Orazi.E' l'unico che potrebbe risollevare le sorti dello Sferisterio così come fece nel 92. Ma nè Pettinari nè Carancini lo vogliono e mi dolgo del fatto che questa Sinistra che va avanti, si è alimentata sull'errore che fece Franco Capponi quando in Consiglio di Amministrazione si fece zittire da un Pizzi compiaciuto dal Cda. Lì si è persa l'occasione di una vera svolta: Capponi, circondato da persone non capaci di dargli consigli in ambito culturale,ha rinforzato quella Torre di Babele che ha in Pasqualetti la sua longa manus. Mi piacerebbe invece capire se Pettinari appoggia Del Monaco per non darla vinta a Carancini, ergo Pasqualetti ergo il gomito anconetano (ergo spostamento dell'asse PD-UDC) o se veramente ha la presunzione di pensare che Del Monaco sia la carta vincente per risollevare le sorti del teatro.Perchè sulla carta purtroppo l'ipotesi Del Monaco ( e non parlo della persona ma del progetto esternato) appare essere un Ricciarelli bis.Chi ha avuto la fortuna di aver letto a suo tempo il programma intenzionale della Ricciarelli sa a cosa mi riferisco.
  • Ad “Ascolti e Visioni” Bob Dylan secondo Scorsese

    21 - Nov 17, 2011 - 16:27 Vai al commento »
    GRATUITO!
  • Sferisterio, parla Pettinari
    “Del Monaco è la soluzione”

    22 - Nov 14, 2011 - 19:08 Vai al commento »
    @RAYAN: Del Monaco sarebbe il cambiamento???? Del Monaco è stato già a Macerata con dei risultati a dir poco devastanti, credo che fosse con lui Roberto Abbado. Ma non sarebbe male se Alessandra Pierini facesse una intervista a Bruno Mandrelli o facesse intervenire Battistini sulla vicenda Del Monaco che mi pare, ne sono quasi certo, che un pò di cronaca ce la racconterebbe.
  • Nuovo Cda dello Sferisterio
    Nominata anche Orietta Varnelli

    23 - Nov 5, 2011 - 16:11 Vai al commento »
    @SISETTO Mi associo, lo Sferisterio è finito, la Cultura maceratese è finita.
  • SOF, Marcolini chiede la pace tra Comune e Provincia

    24 - Nov 5, 2011 - 12:40 Vai al commento »
    @CERASI Bè non devo darle io la risposta, Carancini è molto più vicino all'area Pd afferente e riferente al Gatto e la Volpe, mentre Pettinari proviene da una area differente.Gli intrecci sono sempre tra i rami, mai tra le radici che rimangono invece ben distinte e difficili da sradicare.
    25 - Nov 4, 2011 - 21:37 Vai al commento »
    @LAMBERTO: Vede caro Lamberto sono spostamenti di potere che solamente quando una storia si dipana si riescono a capire.Lo Sferisterio è chiaro che per molti politici sia una risorsa o un tempio della consacrazione dei valori borghesi o un contenitore culturale a seconda della Stagioni della vita che si vive.La maturità ci rende saggi e questo è un bene. Quello che i politici hanno capito sempre prima del popolo è che attraverso la Cultura e in nome di questa che passa la lama della ghigliottina e con quella devono fare i conti. La Cultura, proprio perchè valore senza forma nè materia consente il podio,dà spessore e credibilità. Ecco perchè la maggior parte dei politici li vedi solo alle prime, ecco perchè tutti cercano di dare ricette, consigli,addirittura forniscono titoli e registi capisce? Parlare di Cultura rende credibili.Capisce poi però che all'atto pratico, quando nascono i problemi e i problemi di un Teatro Lirico sono problemi che solo da professionisti di quel mondo possono essere risolti, tutti tendono a scaricare la patata bollente. Ha mai sentito un Assessore alla Cultura o un Professore d'Orchestra o un Direttore Artistico dare suggerimenti su come costruire le strade, le rotonde, magari quanto asfalto usare ecc ecc? L'esempio più esplicito è quello sovracitato: Pasqualetti solo oggi ci dice quello che avrebbe dovuto ribattere a chi per 1o anni ci ha fatto credere che i maceratesi stessero pagando dei debiti dello Sferisterio, faceva comodo così. Oggi appare attonito e stupito e oggi, che la situazione è veramente drammatica se si hanno più soldi di ieri e si fa molto meno- sono parole sue- oggi spiega tante cose e ci dice che bisogna fare sistema.Guarda caso quando è assessore l'amico Marcolini e lui è Presidente della Form.Troppo no?
    26 - Nov 4, 2011 - 14:15 Vai al commento »
    @COSTANTINI Apprezzo tantissimo la sua lettura buonista e non discuto, come più volte dimostrato, il Pizzi professionista, tra l'altro scenografo eccelso ma...quella di Pizzi a Macerata non è la sola ed unica casa, per cui non ne ha fatto la sua residenza, la prima casa dove tornare- come tanti altri lavoratori.L'investimento nel mattone è pur sempre un investimento. Così come sono convinto che lui abbia pensato a Macerata come piazza per Gasparon più che per lui, queste forme di generosità sono molto frequenti fra maestri ed Allievi e non ci sarebbe nulla di male anche qui se Gasparon fosse un bravo Regista. Ma se lo fosse stato non sarebbe solo a Macerata.
    27 - Nov 4, 2011 - 0:12 Vai al commento »
    @CERASI ah ah ah carina quella del Sof come mal di pancia! Dopo la volpe esce sempre il gatto, Pasqualetti e Marcolini ! Verrebbe da dire la volpe e la volpe ma siccome compiono cacce diverse ne ammiriamo la differenza. Pasqualetti, fisiognomicamente sempre più dalemiano,ti intorta con i vari asserisco e nego, dico tutto e non dico niente -Messi ce lo invidierebbero tutti i Teatri del Mondo (e così l'ha battezzato per sempre), la Form a venire a suonare a Macerata ci rimette ma lo fa per passione,Macerata nella Lirica ha completa egemonia, e infatti la Traviata di Svoboda l'hanno data a Jesi,Pizzi è un galantuomo di 81 anni e infatti ha dato dell'inattendibile a Carancini e dell'incompetente a Pettinari. Adesso Marcolini, da buon micione e sornione, si fa largo tra la folla e da buon vecchio ecclesiastico auspica pax condicio ad una condizione però: che Macerata si lasci andare nella rete,anzi addirittura Macerata può essere valorizzata SOLO nella rete. La volpe bisbiglia, il gatto santifica mi piacerebbe sapere quante Fate ci occorrono per guarire tutti i Pinocchi di questa storia.
  • Lo Sferisterio secondo Pasqualetti
    “Fare sistema per andare avanti”

    28 - Nov 4, 2011 - 23:43 Vai al commento »
    @LAMBERTO: Le ho risposto sull'articolo di Marcolini
    29 - Nov 3, 2011 - 16:42 Vai al commento »
    @CERASI quello della prosa, ovvio. Prosaico
    30 - Nov 3, 2011 - 11:32 Vai al commento »
    @CERASI Ha toccato il punto " lo Sferisterio non è in cima ai pensieri".Ed ecco perchè io batto e come Lei mi inquieto nell'avere risposte dai politici, dai quei politici che dovrebbero preservare il nome di Macerata.Perchè quel desiderato confronto pubblico non c'è stato più? Eppure una parte del Pd lo agognava e lo voleva. Le segnalo l'intervento della Giorgi sul quotidiano locale, favorevole e auspicante nel riconoscere ad Ancona una posizione preminente nell'asse regionale. Questo andrebbe ad affossare realtà autonome come jesi e Macerata.Le ricordo che alla Direzione Artistica delle Muse venne chiamato Orazi, allora Sovrintendente a Macerata. Altro groppone di una egemonia che a qualcuno non è mai piaciuta.Ma l'egemonia dell'allora MacerataOpera fu guadagnata sul campo e occupò anche le Muse tantochè le maestranze ( tecnici, sarte, direttori di palcoscenico ecc.)andarono in trasferta ad Ancona. Altro groppone quello di riconoscere un knowhow dei lavoratori maceratesi.Tutto casuale? le segnalo altra casualità: molti dei lavoratori maceratesi si sono trasferiti a Jesi. Infine La invito a meditare sul cartellone del Lauro Rossi. Ci trova qualcosa di anomalo?Cogito ergo..dubito
    31 - Nov 3, 2011 - 0:33 Vai al commento »
    @CERASI: Pizzi fu proprio con la Ricciarelli che venne a Macerata, a sentir loro così tanto amici. LoSferisterio l'ha preso disastrato dalla sua amica Ricciarelli o Pizzi voleva dire altro? Ha ragione ,uscite una più infelici dell'altra ma se il Presidente interviene qualcosa bolle in pentola così come è preoccupante che lui elargisca lodi a qualcuno,quel qualcuno avrà diverso e avverso destino. Nella pentola c'è chiaramente il Consorzio, questa specie di papocchio dal quale possono trarre vantaggi solo le Muse e la Form e qualcuno in Regione già pensa ad un bel concerto ForMuse organizzato da Pasqualetti and Friends
    32 - Nov 2, 2011 - 19:09 Vai al commento »
    @CERASI: Ho avuto modo di leggerla anche io e non è altro che quello che mi aspettavo. E' accaduto lo stesso con la Ricciarelli: prima la città si è piegata ai suoi voleri- se non ricordo male si sono anche dati da fare fino all'inverosimile anche per trovarle una casa- e poi quando le cose si mettono male i maceratesi abbandonano la nave e quella che prima era una nave bella e comoda, diventa una zattera da abbandonare.NON CONDIVIDO LA REAZIONE DI PIZZI ma la politica di questa città a questo ha portato.Ad un Direttore Artistico a cui è stato fatto credere mare e monti e che adesso, in un delirio da onnipotenza professionale dà dell'ignoranti ad Assessori, al Sindaco, al Presidente della Provincia.E si permette di dire che lui ha portato un teatro in bancarotta ad un livello internazionale. Tutto il contrario di quello che dice Pasqualetti. Sono un fan di Orazi e se Pizzi si riferiva a lui dicendo di aver preso un teatro in fallimento allora dico che se qualche maceratese non ha il coraggio di dirgli in faccia che mai Orazi si è permesso una tale caduta di dignità- e il tempo ha dato ragione a lui- allora ognuno ha quello che si merita
    33 - Nov 1, 2011 - 18:59 Vai al commento »
    TACCONI CHE DICE BRAVO A PASQUALETTI della serie, il compromesso storico 30 anni dopo...ops volevo dire Dorico, scusate @ANSIO LITICO: appoggio la sua lettura a pieno infatti ex non era riferito a lei
    34 - Nov 1, 2011 - 13:56 Vai al commento »
    @PENNA BIANCA Ma non mi riferisco a lei..la domanda è a Pasqualetti!
    35 - Nov 1, 2011 - 11:38 Vai al commento »
    @PENNA BIANCA: Siccome i bilanci li ho visti anche io e non sono bilanci di un tomaificio può spegare per cortesia com'è cambiato l'indotto economico dal 1995 al 2004? Perchè un conto è approfittare di una situazione florida e fare investimenti, un conto è sperperarli alla cieca.Pasqualetti fa una analisi molto lucida e vera che emerge anche dalle analisi dei revisori dei conti. E cioè oggi si ha un budget superiore rispetto al 1999, considerate anche le svalutazioni. Rimane sempre la domanda: perchè lo dica adesso e non lo abbia detto in questi dieci anni. Mi risulta che nelle famose riunioni di partito dicesse tutt'altro. Simpatica l'analisi di ansio litico, un consorzio inventato per far sì che le realtà positive apportino a quelle negative, come vuole la bassa ideologia seguita dagli ex-comunisti. Ma Pesaro è entrato nel Consorzio? Così giusto per sapere
    36 - Nov 1, 2011 - 0:35 Vai al commento »
    La volpe, solo nelle favole non arriva all'uva. @MARCHIORI: La ringrazio molto per aver sottolineato la poca eleganza di Pasqualetti nel rammentare la "palla" di Turandot ha colto- spero di non errare- con quanta sufficienza si cerca di liquidare una parte della storia dello Sferisterio e che proprio dalla sua liquidazione ha origine la grande sconfitta che a Macerata è stata inflitta. E la sconfitta porta anche la firma di Pasqualetti. Abbandonare quell'idea di Teatro che guardava al mondo, che dava lavoro ai maceratesi, che portava turismo, che si poneva nelle Marche e in Italia come capofila imprescindibile, è stata attuazione di un disegno ben preciso con il primo tratto teso alla decapitazione di Orazi, che lui sì che è stato il traghettatore della sua Salomè portando a dimenticare i cartelli e le grida contro la "lirica borghese"! Poi con una bella nomina di Presidente perchè ormai il curriculum era " formato".Perchè queste cose Pasqualetti non le ha dette allora e le dice adesso? Perchè quando Meschini e Silenzi continuavano a dire che i maceratesi stavano pagando i debiti di Orazi, non è stato così preciso e puntuale? Certo Andrea. non serve a niente vivere di nostalgia ma cosa è cambiato se non peggiorato in questi anni ? Solo i direttori artistici mentre chi dovrebbe fare il politico, perchè tale si definisce, senza però partecipare al voto popolare,occupa e presiede ruoli, funzioni e posti continuando a dare lezioncine da quattro soldi.
  • Autobus investe una vespa
    Ferito un pensionato

    37 - Ott 31, 2011 - 12:46 Vai al commento »
    Sono piegato in due dalle risate...@MUS: lei è fantastico, ma perchè non cura una rubrica? E non mi dica che non è un Dottore, eh eh eh
  • Sarà un SOF senza direttore artistico?
    Si pensa a Messi come traghettatore

    38 - Nov 2, 2011 - 0:41 Vai al commento »
    @ansio litico: il mio intento era quello di far rimanere le discussioni su di un certo livello senza scadere e senza offendere nessuno.Il riferimento ad Orazi e Messi come nati a Macerata e ivi residenti era interpretabile in in un'accezione negativa così come il riferimento all'età di Pizzi.Ho voluto bene a Pizzi, così come ho ammirato la Ricciarelli che è stata un grande nome della lirica italiana. Chi fosse la Ricciarelli nel suo dopo carrirera lo sapevano tutti allora mi chiedo: a meschini è sfuggita questa cosa o non si è informato. Che Pizzi fosse un eccelso scenografo, non altrettanto come regista, ancor meno come direttore artistico era immaginabile. Allora perchè a nessun politico è venuto in mente? Francamente non me la sento di impalare Pizzi perchè ovvio che lui ha fatto il suo gioco ma chi si è prostrato ai suoi piedi dandogli addirittura le chiavi della città e una laurea? Non ce l'ho con lei mi creda, anche se penso che lei sia un cantante, saluti
    39 - Nov 1, 2011 - 0:44 Vai al commento »
    @ANSIO LITICO: Capisco che lei ce l'abbia con Orazi e quando qualcuno ce l'ha a livello personale con qualcun'altro non gli va bene niente ma qui si DEVE ragionare sui fatti. La Ricciarelli come cantante ha avuto molta più fortuna di lei e Pizzi comunque è stato un grande scenografo e un ottimo professionista, non è con la logica dell'offesa che si apporta un contributo alla discussione. Parli di FATTI non delle persone, parli di POLITICHE non delle persone e della loro età perchè prima o poi anche lei ce li avrà ottant'anni!
    40 - Ott 30, 2011 - 23:36 Vai al commento »
    @ansio. Volevo dirle e spiegarle che il fatto che Messi non abbia la laurea e'irrilevante,se non le piace l'esempio di pavarotti le faro'quello di Ernani che ha solo il diploma o l'esempio di Fontana o Girondini all'Arena,ma fra Ernani e Girondini c'e'un oceano dato proprio dall'esperienza e dalla passione. Il problema e'e rimane della politica....Messi sarebbe un nome sbagliato msa non perche' non ha la laurea
    41 - Ott 30, 2011 - 21:43 Vai al commento »
    Ma che c'entra la laurea o altro titolo formale con la gestioe di un teatro?Pavarotti non aveva titoli eppure questo non gli ha impedito di diventare Pavarotti,e'questione di mestiere,di competenze e la competenza in teatro non te la da'una accademia ma viverlo con corpo e anima.
    42 - Ott 30, 2011 - 17:33 Vai al commento »
    Un gran pasticciaccio questa querelle tra Caranacini e Pettinari: se fosse vera, la notizia di Messi declamerebbe la vittoria di Carancini. Chiaro che Pizzi non ci sia stato a far da traghettatore allora forse si opta per Messi mantenendo magari, penso io una regia o due di Pizzi. Pettinari voleva tanto Del Monaco che in un'intervista aveva dichiarato, tramite suo avvocato, che lui ha regie in tutto il mondo, lavora con la Cina, miete successi nei paesi dell'est, ma allora perchè spinge tanto per macerata che non navigando in buone acque non rappresenta proprio una occasione appetibile!Mah.. Avendo già avuto l'esperienza della Ricciarelli ,scelta da Meschini,si deve stare attenti a quelli che vogliono venire e trattare lo Sferisterio come il proprio vestibolo. L'accostamento Messi-Orazi lo trovo azzardato anche se è vero che anche ad Orazi fu dato in mano uno sferisterio alquanto disastrato,ma nessuno lo ricorda. Forse Cingolani! Ma Del Monaco era quello che già era stato a Macerata e sul quale Mandrelli potrebbe ricordarci qualche "artistica". Lorenzo, i Presidenti delle Orchestre hanno un nome e un cognome,scalpitano, telefonano,si agitano. E con tanti Don Abbondio hanno sempre la meglio. @gabor: grazie per aver ricordato i membri del nuovo cda...avevo già rimosso! Ci ha pensato Pensare Macerata
  • Sferisterio: tensioni tra Comune e Provincia
    Pettinari potrebbe sospendere il contributo

    43 - Ott 24, 2011 - 14:26 Vai al commento »
    @TACCONI: 1) mai usata la parola vigliacco 2) è stato Lei a dire che i Consiglieri Comunali non contano nulla, io ho tirato le conclusioni 3) ma perchè si scalda tanto? 4) Le ho dato del Dottore come uso farlo, mentre Lei mi attacca dandomi del Tu 5) mi chiedevo come mai se conosce tanto bene le difformità del mondo dell'Opera non le ha mai dette prima visto che si definisce un "politico antico" 6) finchè esprimo un pensiero senza offendere nessuno manterrò il mio nick name...del resto quando vi votiamo siamo anche nel segreto dell'urna tutti anonimi, o no?
    44 - Ott 24, 2011 - 10:26 Vai al commento »
    @CERASI: Domanda: Perchè Diego Della Valle entra a far parte dei soci della Scala di Milano ?
    45 - Ott 24, 2011 - 9:35 Vai al commento »
    @TACCONI: Gentile Dott. Tacconi allora se i membri di un Consiglio Comunale non contano nulla e se il"segreto" che ha avuto il coraggio di scrivere la brava Alessandra Pierini in realtà è nella coscienza di tutti, allora dovreste tutti dimettervi perchè viene a cadere la funzione di politici che scendono in campo per la difesa e valutazione della cosa pubblica.La verità è che il termine ANTICO che Lei usa per la politica - un termine in realtà bello che a seconda del contesto in cui viene usato assume diversa accezione!- dovreste tutti voi, che avete partecipato alla stesura della storia maceratese, scrivervelo su di una maglietta " IO SONO ANTICO"e per questo mi ritiro. Lo stile artigianale dell'Assessore Calise trovava giustificazione in un humus ambientale che non è certo quello dei tempi moderni ma la coniugazione tra Antico e Moderno deve essere un metodo che risponde ad almeno tre criteri: competenza, onestà, orgoglio. Lei sa benissimo che quello che accade nel mondo antico della Lirica accade nel mondo antico dell'Urbanistica, della Scuola , della Viabilità ecc. ecc. Macerata ERA dotta perchè c'erano gli uomini dotti che, purtroppo o non ci sono più o hanno scelto di chiudere gli occhi e di sopravvivere @FESTINALENTE. Bravo, quanti ne vede lei di politici che vanno a Teatro e non solo a Macerata ma in giro per l'Italia?
    46 - Ott 23, 2011 - 20:07 Vai al commento »
    @ALESSANDRA PIERINI: Al fin della licenza TOCCA...e fa bene Le risposte sono sotto gli occhi di tutti, sulla bocca di pochi e scritte sui libri di pochissimi. Un anno è essenziale e necessario per mettere a posto i bilanci. I commercialisti lo sanno meglio di me. Se fossevero lo Stop della macchina per meditare su di un progetto futuro il primo passo sarebbe quello di far conoscere all'opinione pubblica il contenuto dei bilanci integrali e soprattutto a quanto ammonta il pubblico pagante. E si dovrebbe ammettere che l'idea di un festival su "tema"è stato un gravissimo errore in una terra dove già ce ne sono due dedicati a due grandi compositori. La brava giornalista mette il dito su una piaga e indirettamente dà la risposta al perchè sia Carancini che Pttinari si sono ben tenuti alla larga dal chiedere un intervento di Orazi, l'unico che poteva salvare lo Sferisterio.Dà una risposta al perchè si è affossata l'idea di un confronto aperto alla cittadinanza. Dà una risposta al perchè a Macerata anche la massoneria è di Serie Zeta.
  • Pistarelli critica la stagione “ponte”
    “Sferisterio in mani anconetane?”

    47 - Ott 22, 2011 - 20:06 Vai al commento »
    @PISTARELLI Bravo nel sottolineare la gravità della presenza di Marcolini e Pesaresi, direttore tra l'altro di un consorzio che non esiste, se non sulla carta e sulla pubblicità costosissima del Sole24Ore. Pasqualetti dove si era nascosto? E Bianchini ? Deglutisce tutto questo per un posto all'APM di uno di PensareMacerata e un posto nel Cda dello Sferisterio di Alessandro Seri?
  • Marcucci (Pdl): “Il programma di Pettinari ignora lo Statuto”

    48 - Ott 23, 2011 - 0:18 Vai al commento »
    @CERASI Mi dispiace contraddirla ma le ricordo che la Regione Marche ha fatto uno spot con Dustin Hoffmann per la regia di Solari ex assessore alla Cultura e voluto da Spacca il quale ha assicurato che grazie a quello spot gli americani hanno scoperto le Marche.Ha ragione...neanche io ho visto tutti questi turisti USA nelle Marche!
  • Stagione “ponte” per lo Sferisterio
    Quasi fatta per Pizzi “traghettatore”

    49 - Ott 23, 2011 - 18:21 Vai al commento »
    @CERASI: Porti pazienza Cerasi, mi piacciono i suoi interventi e li trovo molto ben articolati e anche io a volte sono critico sull'opposizione debole del CentroDestra però non può negare che il settore Cultura e Spettacoli è stato sempre gestito dalla Sinistra tantochè neanche Capponi a suo tempo riuscì- con una nomina illuminata all'Assessorato alla Cultura- a distruggere questa egemonia. E l'egemonia della Sinistra ha portato che nel settore della Cultura delle Marche si è registrato, da 15 anni a questa parte, una totale carenza di progettualità con alto valore artistico-culturale. Un esempio per tutti lo spazio enorme dato ad Allevi, al quale è stata affidata anche la composizione dell'Inno delle Marche, e che secondo molti sarebbe un genio assoluto della Musica. Cioè la Sinistra, che avrebbe avuto il compito di dare un'offerta per una formazione alta, si è ritrovata invece a dare un valore proclamandosi essa stessa capace di tutelare un valore. Così non è più. La riprova le viene dalla gestione del Teatro Lauro Rossi.Ma lei ne sente più parlare? Lo Sferisterio è importantissimo ma non lo è di meno quello splendido gioiello del Bibiena nel quale stagioni "morte" si susseguono senza lasciare più niente che a livello nazionale si possa contraddistinguere. Abbiamo visto i più grandi attori calcare le scene di quel palcoscenico, perchè ora solo briciole?
  • Sferisterio ancora in alto mare
    Claudio Orazi Commissario del Verdi di Trieste

    50 - Ott 19, 2011 - 18:53 Vai al commento »
    ORAZI TANTI COMPLIMENTI; @MUS RUGENS: Ha anche lei l'impressione che qualcuno non lo voglia fare questo Convegno, il trecentesimo credo sullo Sferisterio @LORENZI...ma quanti siete? Comunque la diatriba sul Direttore Artistico è divenuto lo scontro ideologico tra Carancini e Pettinari, due grandi statisti della Cultura Musicale e soprattutto grandi intenditori. La notizia della nomina di Orazi sicuramente è fonte di sollievo, soprattutto per quelli che muovono il fili nell'ombra .Carancini avrebbe optato per una proroga di Pizzi, tanto anche lui è in eterna proroga mentre a Pettinari della Stagione lirica non importa nulla, tanto che fonti ufficiose riferiscono della volontà di sospendere per un anno, il tempo che turisti e agenzie si dimentichino di Macerata.
  • “Datemi lo Sferisterio e lo farò rinascere”

    51 - Ott 10, 2011 - 19:15 Vai al commento »
    Io dico invece GRAZIE a Tamara Moroni perchè- e non mi interessa sapere se la sua è una provocazione!- continua a preoccuparsi e a fare in modo che anche altre persone si preoccupino di quello che dovrebbe essere, lo è stato, il motore culturale ed economico della città di Macerata. Non se ne parla più, non fanno sapere più nulla,tutto tace sperando che le altre problematiche mettano a tacere le polemiche e la voglia di conoscenza. Poi ci ritroveremo con un Nome caduto dall'alto senza pensare che chiunque, allo stato attuale, prendesse in mano lo Sferisterio- dovremmo già avere un cartellone da pubblicizzare- sarebbe o un kamikaze o qualcuno che ha bisogno di svernare.E allora ben venga Tamara che almeno lo ama questo Teatro!
  • La Regione commissaria l’Erap
    e nomina Giorgio Meschini

    52 - Set 27, 2011 - 12:17 Vai al commento »
    @BIMBO TRISTE Ci potrebbe essere anche un'altra spiegazione: visti i precedenti di Meschini potrebbero averlo inviato a quell'Ente per distruggerlo definitivamente. Ci sono politici particolarmente e naturalmente votati al raggiungimento di tali risultati.
  • Mozione di censura del Pdl:
    “Sindaco pagato dall’Apm
    per assistenza legale”

    53 - Set 25, 2011 - 0:05 Vai al commento »
    Ma sbaglio o Ciurlanti e'stato uno degli uomini dell'Apm?E adesso dove e'a far danno?
    54 - Set 24, 2011 - 20:28 Vai al commento »
    @WILLER. Ottima analisi,per completare il quadro ci puo'delineare la posizione dell'allora Presidente dell'APm? Non me ne intendo ma non e'responsabile anche lui?
  • Sentenza di ineleggibilità
    Gentilucci non è più sindaco
    “Mi rivolgerò alla Corte Europea”

    55 - Set 14, 2011 - 14:34 Vai al commento »
    @PASQUINO Hai ragione, vedrai che gli troveranno un posticino da qualche parte come hanno fatto per Meschini che è diventato direttore dell'ERAP! Lavorare no eh?
  • I LUNGHI GIORNI DELLA VERIFICA
    Garufi, Mandrelli e Ricotta:
    “I cittadini non possono aspettare”

    56 - Set 14, 2011 - 12:45 Vai al commento »
    GARUFI "...monta l'opinione comune, da un pò di tempo a questa parte, che il Sindaco, il nostro Sindaco ma qualsiasi altro Sindaco, tutti i Sindaci insomma..." ha ragione Bellucci, uno spezzone di commedia all'italiana!
  • La droga del sesso

    57 - Set 13, 2011 - 9:57 Vai al commento »
    Complimenti Avvocato, complimenti perchè qualche pugno allo stomaco ci vuole per ricordarci che non siamo bestie anche se neanche le bestie riuscirebbero a chiudersi gli occhi di fronte a queste realtà. Ha ragione caro signor Renna a chiamare in causa i genitori ma sa quanti genitori avrebbero bisogno loro stessi di una "rieducazione al sentimento", sa quanti genitori presi dalle difficoltà economiche e esistenziali non riescono neanche più a guardarsi allo specchio, sa quanti genitori sono a loro volta figli della superficialità e dell'indifferenza? Ecco che allora ci vogliono le Istituzioni che sottraggano dalle carenze familiari questi ragazzi che non hanno nessuna colpa, ci vogliono gli ADULTI in genere che creino spazi e opportunità culturali che non necessariamente escludano il divertimento ma un divertissement che non diventi un cappio al collo.
  • Tutti i volti di Artemigrante

    58 - Set 12, 2011 - 14:20 Vai al commento »
    @GIANNI 45 Non sono d'accordo con Lei quando fa il riferimento al Teatro Lauro Rossi perchè la Cultura ha bisogno di molteplici varietà di espressioni che attiri il più gente possibile e la più disparata. Il pubblico straniero dell'Opera ad esempio, è un pubblico che mediamente spende e l'offerta va pensata anche per loro.I parcheggi sono essenziali per le persone che vengono da fuori Macerata in macchina - anche perchè in treno chi ci viene più!- ecco perchè ribadisco ci vuole organizzazione, stabilire una modalità, una ripartizione di compiti e una rigida applicazione.
    59 - Set 12, 2011 - 13:59 Vai al commento »
    @LUPO A. Come ha ragione caro Alberto a Macerata ci vorrebbe il radicamento di iniziative come questa,ci vorrebbe organizzazione e collaborazione delle associazioni.Ho notato ad esempio che c'era poca gente da fuori-parcheggie ascensori hanno chiuso troppo presto-e forse nelle prossime edizioni estendere a tutti i vicoli e vie del centro. Affinche'possa avvenire tutto cio'e'necessario rinunciare alla maceratesita' che porta a fare polemica inutile e a non collaborare.
  • C’è un Meschini dalla parte di Carancini
    “Mandiamo a casa la vecchia politica”

    60 - Set 12, 2011 - 14:37 Vai al commento »
    Non capisco nulla di politca ma ho come l'impressione che Carancini stia giocando di tattica, cioè stia travestendo la sua presunzione- che non gli ha giovato- per trasformarla in una specie di presa di posizione eroica contro il Pd ed accaparrarsi la benevolenza dei puristi stufi di questo modo di far politica. Ma lui è da secoli uomo del PD per cui doveva svegliarsi prima. Oppure sta provando sinceramente lo lo smarcamento ma per fare questo dovrebbe avere una Giunta di gente di alto livello, capace, competente e lungimirante. Questa operazione richiede uomini e donne che sappiano prendere decisioni e che sappiano "dirigere" i Dirigenti. Dovrebbe chiedere aiuto alla società civile pensante e prendere la famosa decisione che gli consenta la svolta. Ma sta perdendo tempo. Scusi signor meschini ma la nuova politica con chi la fate con Canesin e Manzi? Guardi che la gente non se lo dimentica Canesin come assessore delle "piccole cose"poi riciclato. Questa è la nuova politica? Se lo vuole fare deve chiedere AIUTO ma al di fuori e al di là della politica.
  • Proteste per gli allestimenti di Artemigrante

    61 - Set 9, 2011 - 14:07 Vai al commento »
    @GIUSEPPE Sa qual è il dramma? Che fanno finta di litigare su argomenti " leggeri" in modo tale da tenere infiammati gli animi, poi su argomenti "pesanti" - come il cemento-si trovano tutti concordi nell'alzare la manina e le decisioni passano sopra le teste delle persone.
    62 - Set 9, 2011 - 12:30 Vai al commento »
    @LUPO ALBERTO Che bel messaggio ha lanciato e involontariamente anche l'obiettivo più difficile: vivere un terreno comune al di là delle ideologie e con entusiasmo e serenità. Credo proprio che d'ora in avanti sceglierò come nick MARTA la gallina
  • Chiedilo direttamente al sindaco
    Carancini risponde ai cittadini

    63 - Set 8, 2011 - 22:48 Vai al commento »
    @LORENZO La ringrazio dell'informazione ma non ho mai detto di interessarmi di politica nè di voler essere un commentatore al pari suo o di altri con maggiore conoscenza. Le ho già detto di essere una qualunquista e quello che posso esternare sono solo opinioni su cose che vedo e sento e non mi vanno giù. Del resto per vedere che una città non funziona e che chi comanda non è all'altezza non è che ci vogliano Floris o Santoro!
    64 - Set 8, 2011 - 17:38 Vai al commento »
    @CERASI Scusi è vero,l'ho confusa con Willer, Mi perdoni .
    65 - Set 8, 2011 - 15:24 Vai al commento »
    @CERASI Guardi purtroppo ho scritto dal telefono e non sono riusciti a scrivere tutto ma mi riferivo al verbo sapere e ai monosillabi con significato diverso e soprattutto scherzavo con Ciabattoni che, erroneamente aveva ripreso in maniera poca carina Tamara. E quelli che ha riferito non bastano sono 8 e si è dimienticato DI'.
    66 - Set 8, 2011 - 15:06 Vai al commento »
    Mi chiedo come farà il Sindaco Carancini a rispondere a tutte queste domande, probabilmente gli saranno necessari almeno quattro anni e alla fine della legislatura le domande saranno problemi da risolvere per chi verrà dopo. O, come credo, darà risposte generiche del tipo " Questa è una decisione sulla quale la Giunta si confronterà sicuramente", " Questo problema è stato discusso proprio quattro giorni fa e l'impegno dell'Assessore è di recuperare il tempo perduto a causa del ritardo del finanziamento regionale" o " Stiamo lavorando nell'interesse dei Maceratesi" o " Purtroppo questo è un problema che abbiamo ereditato" o " Purtroppo la manovra finanziaria del Governo pone gli enti locali in una situazione difficile che stiamo cercando collegialmente di provi un freno". Ma esistono ancora le Circoscrizioni? E perchè non pretendere che facciano loro le domande al Sindaco?
    67 - Set 7, 2011 - 22:26 Vai al commento »
    @CIABATTONI Nessuna polemica, credevo che verso Tamara fosse stato ironico e ho giocato sullo stesso piano. Una sorta di vrtuale solidarietà femminile.
    68 - Set 7, 2011 - 22:14 Vai al commento »
    @CIABATTONI E pensi che sullo schermo non si sentono le unghie! Comunque ho puntualizzato una cosa che lei"non carinamente" aveva appuntato a Tamara.
    69 - Set 7, 2011 - 21:52 Vai al commento »
    Condivido l'analisi di Enossam e ne aggiungo un'altra preparandomi ai pollicioni rossi. Vorrei sapere il perchè di questa specie di iniziativa alla quale ho capito che il Sindaco aderirà rispondendo tramite video. Mi sembra veramente una clownerie, una sorta di trovata che nulla risolve considerando che il Sindaco non ha eccelso per interventismo politico e se doveva togliersi qualche sassolino doveva farlo molto prima. Erano maturi i tempi per ammaliare la gente e proporre un nuovo modo di fare politica , e Carancini doveva trovare subito un modo per comunicare con il popolo. Adesso, che si è già in zona Cesarini e praticamente con un popolo leggermente più rabbioso, rischierà che la polemica diventi ancora più aspra e livorosa. @CIABATTONI mi scusi ma lei dice che la signora Moroni inciampa in errori ortografici- che ci possono anche stare per la fretta- ma guardi che Lei ha scritto " non so" con l'accento e le parole con una sillaba sola non vogliono mai l'accento
  • Deborah Pantana interroga
    sui lavori in corso al campo di Collevario

    70 - Set 7, 2011 - 13:38 Vai al commento »
    @VEGLIANTE La ringrazio molto per la risposta esaustiva e spero che abbia capito che mi riferivo ad un campo di calcio, non ad un centro sportivo generale! Non amo il calcio, non amo soprattutto quello che ci gira intorno, non mi piacciono le società che incitano ad un agonismo esasperato e non corretto. Mi chiedo, non si può fare e sviluppare anche altri tipi di sport che sono un pò relegati al ruolo di Cenerentola e che, ovvio, se non se ne parla ai ragazzi magari non viene in mente che possono esistere!
    71 - Set 7, 2011 - 10:15 Vai al commento »
    Visto che siamo alla compilazione di un questionario inserico anche io la mia domanda, retoricissima!! MACERATA AVEVA BISOGNO DI UN NUOVO CAMPO DI PALLONE? Una giunta di sinistra che dovrebbe difendere e assicurare un adeguato sviluppo culturale dei giovani NON POTEVA PENSARE A DEGLI SPAZI DIVERSI PER I RAGAZZI?
  • Carancini apre ai suoi ma rifiuta il rimpasto

    72 - Set 5, 2011 - 23:45 Vai al commento »
    Pettinari convoca riunioni e aspira a decisioni collegiali, Carancini ci tranquillizza dicendoci che farà un tavolo settimanale permanente,a forza di parlare e parlare qui non governa più nessuno e nessuno prende più decisioni nè si assume responsabilità di indirzzo di gestione. Nel frattempo Macerata sta diventando una città fantasma con un meraviglioso centro storico,location di raduni di carri funebri e una periferia congestionata da rotonde e traffico selvaggio.
  • Pettinari: “Le norme sul patto di stabilità frenano lo sviluppo”

    73 - Set 7, 2011 - 9:50 Vai al commento »
    @FESTA Mi parla di neutralità come categoria filosofica! La prego non giochi con le parole nè con concetti che nulla hanno a che vedere.Non ho velleità di disquisire come commentatore politico e sarà il mio ultimo intervento perchè lungi da me l'idea di manipolare attenzione e spazi. Non ho spocchia nè certezze di uomo di sinistra. Mi interessa giudicare l'operato delle persone chiamate a governarMI e questo ho adottato come metro di giudizio politico, solo su questo mi piacerebbe che si delineasse la polarità politica, su valori realizzati e non. Apprezzo la sua fede nella Sinistra che si oppone"realmente" a Berlusconi, io invece non ci credo. Non ci credo perchè ho visto bruciare tutti i valori per la costruzione di una società giusta e civile. Lei sceglie il male minore, io non voglio scegliere il male e quindi mi tengo le mie delusioni e le mie amarezze.
    74 - Set 6, 2011 - 23:34 Vai al commento »
    @FESTA La neutralità è un privilegio caro Festa necessario per giudicare i fatti e leggere la storia. Io non amo Berlusconi, lo trovo un uomo spregevole e convengo sulla sua volgarità e quant'altro..Ma come è stato possibile che in vent'anni e più la Sinistra non sia riuscita a dare il benservito a quest'uomo? Perchè la Sinistra non ha smobilitato le masse quando cose ancora più terribili sono accadute? Checchè lei ne pensi io avevo votato per il Governo Prodi- l'unico ad aver battuto il Cavaliere- e anche Prodi aveva fatto una manovra richiedendo il sacrificio degli italiani.La Sinistra radicale decise che non poteva starci e perchè? Io non ho ancora capito cosa è accaduto ma li' nasce la spinta che si è data alle persone, una spinta di allontanamento e di sfiducia. La verità è dobbiamo smettere di parlare di Sinistra e Destra, basta rinvangare ideologie che oggi muoiono di fronte all'esistenza di nuovi problemi. In questo senso le dicevo che Berlusconi non è di destra, non più di D'Alema almeno. Finchè Lei e Travaglio continuerete a difendere le fazioni a priori non cambierà mai nulla.
    75 - Set 6, 2011 - 14:47 Vai al commento »
    @FESTA Mi scusi ma è lei che si è lamentato del colore folkloristico di certi commenti come quelli di Travaglio che mi appare più goliardico che offensivo e quello che le volevo dire è che è un tipo di goliardata che ci sta, di non prendersela. Per quanto riguarda quelli che lei chiama vizi del Pd io le dico che lei è più tollerante col Pd perchè lei è di sinistra. Tanto che quelli del Pd li chiama Vizi, quelli di Berlusconi sono castrazioni di libertà. Si metta da un punto di vista neutro e vedrà che davanti si punzecchiano e fingono di odiarsi, dietro, chi sotto le lenzuola, chi dentro gli armadi, e sui temi cruciali attraverso i quali possono gestire le sorti del popolo, stringono patti di sangue e di non belligeranza.
    76 - Set 6, 2011 - 11:42 Vai al commento »
    @FESTA Però guardi bisogna accettare anche i commenti più estremisti, l'importante è mantenersi nei limiti della decenza, del rispetto e della liceità. Altrimenti uno non accetterebbe di scrivere e partecipare: io mi sono beccata della qualunquista e della generica, ci sta, magari lo sono. Tornando a noi le posso assicurare che in Emilia Romagna c'è stato un avanzamento della Lega pauroso perchè la politica del PD non ha mai accontentato l'indole rossa di chi, comunque e a priori, nemmeno per protesta lo avrebbe dato a Berlusconi. C'è una destra becera, c'è una sinistra becera, c'è un MODO di fare politica che è becero per cui sto bene nella mia poltrona di qualunquista e mi chiedo, come nel caso di Macerata, se un Governo è fatto di Maggioranza e Opposizione, io che osservo e ho diritto a che le cose funzionino in modo equo, su chi devo contare? E' questa legge elettorale allucinante che ha causato anche la perdita di punti di riferimento e se guardo dall'esterno non è che posso solo essere intransigente con Berlusconi ma lo devo essere anche con quelli che lo criticano e fanno i moralisti e sottobanco prendono accordi o alla meglio tacciono. Il caso D'Alema è emblematico. Così come è emblematico che il sistema PD nelle Marche abbia creato un monopolio di alcuni settori della vita economica e culturale.Avevamo cominciato con la Cultura Lei ed io, si ricorda? La prego mi delinei il quadro culturale di questa Regione e mi dica se da Spacca in giù non ci sia un monopolio stalinista per cui si sovvenzionano solo gli amici degli amici.Esattamente come la destra becera di Berlusconi.
    77 - Set 5, 2011 - 23:14 Vai al commento »
    @CERASI Scusi ma lei sta in politica? No e allora nessuno può appellarsi alla sua coerenza perchè la sua coerenza da un punto di vista del pratico governo non seve a nulla. E i voti, si sa come si vota in Italia o per coerenza o perchè ancora ancorati ad una forte ideologia o perchè il voto è merce di scambio. Non si spiegherebbe perchè Prodi l'abbiano buttato giù proprio i suoi!!@FESTA Se il problema non è considerare Pettinari un uomo di Sinistra, mi faccia dire che neanche Berlusconi è un uomo di destra! Anche io non lo amo ma la Sinistra purtroppo è andata più a destra di Berlusconi se non sono riusciti a farlo cadere e se anche nelle Regioni rosse hanno lasciato il posto alla Lega.E' vero che sta finendo anche questo fenomeno ma allora capisce che quando poi in Parlamento c'è da alzare la manina ci pensano tutti tre volte!
    78 - Set 5, 2011 - 17:49 Vai al commento »
    TRAVAGLIO E FESTA Vi prego non vanificate un dibattito su Destra e Sinistra pensando che una coalizione faccia e l'altra no. Anche perchè alla fine a Macerata son tutti figli di Mamma DC mentre l'unico caso di percorso inverso è quello di Bianchini che da uomo di sinistra è diventato un vero democristiano! Quindi non ne farei un problema di Dx e Sx ma di classe politica in toto e soprattutto della responsabilità di chi governa di far emergere attitudini della società verso determinati comportamenti.E' chi comanda che deve necessariamente guidare un popolo che è sempre lo stesso ma prende esempio da chi viene guidato.Cosa significa questa cosa detta da Pettinari? Mi sembra che in campagna elettorale abbia detto tutt'altro.
  • La maggioranza
    è all’opposizione

    79 - Set 5, 2011 - 23:08 Vai al commento »
    @TACCONI Gentile Professor Tacconi non dica cose che potrebbero essere smentite dal tempo perchè anche voi non è che le idee ce le avete molto chiare. Prima dite che sareste andati da soli- e mi era piaciuta tanto questa cosa- e così avete fatto in molti posti. In altri no. In altri vi siete inventati la formula del Laboratorio pensando di trattare gli elettori come cavie. Siete stati puniti tutti- 52 per cento di astenuti- e lei ci vuole far credere di poter essere portavoce di un principio assoluto? E poi mi scusi a seconda degli apparentamenti voi siete o non siete centro sinistra.
  • Raduno dei carri funebri a Macerata
    ….Un vero “mortorio”

    80 - Set 5, 2011 - 17:39 Vai al commento »
    Flaiano scrisse una volta "Era un funerale così povero che forse nella bara, non c'era nemmeno il morto" ...e' stato un raduno così povero che non c'erano neanche i carri funebri!
  • La Cgil verso lo sciopero
    “Tutti in piazza contro la manovra”

    81 - Set 5, 2011 - 22:57 Vai al commento »
    @BENFATTO Ci risparmi la retorica, sono sicura che tanti lavoratori onesti ci saranno quel giorno così come sono sicura che tanti lavoratori onesti ancora ci credono nell'idea sindacale.E voi vivete proprio alla spalla di quei lavoratori e sulle loro spalle consumate battaglie che hanno come finale il vostro tornaconto.Non so se in tutti comparti ma se pensiamo cosa avete permesso che diventassero la Scuola e i Teatri si capisce perchè questo paese è ormai in ginocchio. VOI avete bloccato quei settori della vita pubblica fondamentali per la formazione di nuove generazioni, VOI avete trasformato gli insegnanti in burocrati senza passione, VOI non avete combattuto affinchè la scuola non fosse solo pubblica ma anche democratica e giusta e il divario sociale comincia prima da lì, non nelle fabbriche o nei luoghi di lavoro dove ormai si celebra il finale delle orazioni funebri. Non verrò caro Benfatto, come ha detto Bufalo, ho già dato il mio tempo e in cambio volevano darmi solo una tessera, un numero.
    82 - Set 3, 2011 - 23:34 Vai al commento »
    Ha ragione BUFALO non serve più'scioperare anche perche'i Sindacati sono diventati dei serpenti burocraticizzati. Che non rappresentano più'i lavoratori ma diventati faccendieri anche loro.Serve purtroppo un passaggio più'forte e ispirato ad un forte senso di etica e morale da ristabilire con leggi e pene certe.
  • I ringraziamenti della Pro Loco di Macerata dopo San Giuliano

    83 - Set 3, 2011 - 15:48 Vai al commento »
    Io ringrazierei il PadreEterno che vi ha graziati risparmiandovi la pioggia altrimenti!!!!!!!
  • Fiori d’arancio per Roberto Broccolo

    84 - Set 2, 2011 - 21:30 Vai al commento »
    @MUS Ma che cavolo c'entrava questo commento sulla donna?
  • Degrado e siringhe
    nel parcheggio del tribunale

    85 - Set 3, 2011 - 15:46 Vai al commento »
    @PIETRONI Mi dispiace ma non mi convince e quello dell'Olanda è un caso talmente particolare e unico che fa stato a sè. Se lei arrivasse a legalizzare le canne in Italia, sarebbero l'ultimo gradino di una scala di cose che non funzionano tra cui la scuola, l'ambiente, la solitudine provocata anche da Internet, una cultura per i ragazzi inesistente, una televisione omologata, la corruzione dei politici, le case che cadono perchè costruite con la sabbia...in un paese così e riflettendo sulle sue disgrazie io, che non ho mai toccato una canna in vita mia,sa cosa farei, probabilmente comincerei se questo mi servisse per dimenticare o assentarmi. Si figuri un ragazzo che ha trecento insicurezze!! Scusi ma per combattere la delinquenza dobbiamo per forza saggiare il male minore? E le faccio un'altra domanda? Ma aiutare i ragazzi ad esempio ad avvicinarsi alla musica, abbattere le barriere dell'impossibilità economica per chi vuole studiare, dare libri gratis, cinema, teatro ecc. quello che spenderemmo per legalizzare l'erba non potremmo farlo per queste cose? Guardi che in Olanda fanno anche questo.
    86 - Set 3, 2011 - 13:33 Vai al commento »
    @ PIETRONI Io capisco signor Pietroni quello che lei dice e credo come lei che sia tanto il fango e le problematiche dietro il problema della droga ma non credo che legalizzare la cannabis possa risolvere il fango. E non è vero che la cannabis non crea dipendenza. Il mio amico medico del SERT che si occupa dello sballo dei ragazzi mi spiega che il rilascio della cannabis nel corpo è molto più lenta e l'effetto dura più a lungo rispetto alle droghe più pesanti, ecco perchè si pensa non crei dipendenza. E vuole che le dica gli effetti duraturi e eterni? Chi ha fatto per tanto tempo uso di canne ha meno memoria, incapacità di concentrazione, riflessi più lenti ecc. ecc.In questi tipo di battaglie non bisogna fare distinzioni però so che una sbornia di un adolescente è ben diversa dallo sballo abituale, dall'uso di mariuana e compagnia bella. Ringrazio DAVIDe DEL BIANCO per l'intervento che ha di nuovo messo il dito sulla piaga. I ragazzi che si guardano introno e vedono il nula se non bruttezza e degrado è difficile che abbiano stimoli per avere una vita diversa.E le nuove forme di sballo si adeguano a quello che è un mondo circostante in cui i ragazzi non sanno più che fare e catene e catene che si sommano fino a rinchiuderli in una solitudine paurosa.
    87 - Set 3, 2011 - 10:31 Vai al commento »
    @STEFANO PIETRONI Mi dispiace contraddirla ma fonti sicure e imparziali mi dicono che la cannabis crea dipendenza.E' una dipendenza diversa perchè l'effetto viene rilasciato lentamente per cui il periodo di resistenza è maggiore.Mi hanno fornito una prova dal punto di vista medico.Così come mi hanno specificato che l'uso prolungato di cannabis, marijuana ecc porta ad una perdita della capacità di concentrazione, memoria, lentezza di riflessi,incapacità di razionalizzare.Poi su quello che c'è dietro le posso dare perfettamente ragione ma non è che legalizzando la cannabis risolviamo il marcio, che come evidenziato dall'intervento di David, si elimina investendo nello sviluppo culturale di una città e di questo deve necessariamente farsi carico il Comune.Se avessi un figlio anche io avrei paura dello sballo mix come ho detto prima ,oggi è quello il problema, ma non paragoniamolo alla sbornia che negli adolescenti c'è sempre stata nè all'uso di canne in modo continuativo.
    88 - Set 2, 2011 - 21:35 Vai al commento »
    Io credo che le droghe siano droghe come credo che una sbornia non equivalga ad una fumata di cannabis dal punto di vista della dipendenza fisica. Non ne so abbastanza un mio amico del Sert mi dice che la cannabis crea dipendenza in un tempo minore rispetto all'alcool. Il problema è punire severamente quelli che, alterati, si mettono alla guida di una macchina
    89 - Set 2, 2011 - 20:34 Vai al commento »
    @GIUSEPPE Il comune dovrebbe cercare di migliorare la qualità della vita di questi ragazzi pensando magari ad una città che offra qualcosa da fare anche a loro.Poi va da sè- e la testimonianza del signor Pietroni diventa fondamentale e lo ringrazio-che forse nessuno saprà mai perchè un ragazzo comincia ad iniettarsi eroina.C'è quel momento che rimane comunque un mistero però credo che oggi ci sia il fenomeno dello "sballo a tutti i costi" che mette paura perchè a volte è irriconoscibile, asintomatico e contagia ragazzi che apparentemente conducono vite irreprensibili e vanno bene anche a scuola. Allora prima dell'eroina, che per carità, rimane una piaga, bisogna cercare di pensare una città che sia a misura anche di questi ragazzi e creare occasioni per distoglierli, per fargli fare esperienze culturali,portarli all'autogestione di spazi che siano loro e che magari non siano gli oratori o i centri sociali rispettando il loro crescere come uomini e come cittadini.Non solo Comune ma Comune che propone sinergie istituzionali, anche con la Scuola completamente tagliata fuori dalla vita sociale di questi ragazzi. Non è una ricetta ma un pensiero propositivo.
  • Alessandra Amoroso: “Delusa da Macerata”
    La cantante si sfoga sul sito ufficiale

    90 - Set 1, 2011 - 22:29 Vai al commento »
    Cara Alessandra Amoroso che presunzione! Sarebbe stata un'artista se avesse chiesto scusa o si fosse inventata una depressione - tra l'altro credibilissima visto come è dimagrita, come parla sopra le righe, per queli occhi fuori dalle orbite e nei quali brilla il vuoto- e invece lei attacca reclamando una privacy che dopo qualsiasi concerto che attira tante persone, è IMPENSABILE, Sa cosa facevano le star che non volevano essere disturbate? Se ne scappavano travestite o ricorrevano a mille trucchi per ritirarsi a mangiare un boccone, magari ad almeno trenta chilometri di distanza.Se fossi cattiva direi che è riuscita a montare un caso mediatico- cavoli ma perchè ha scelto >Macerata che già ha i suoi problemi?- ma siccome sono perfida mi viene da allertare il buon senso delle bambine- sulle mamme non ci conto- e consigliare loro un bel boicottaggio della Amoroso e C. così non cadiamo nella tentazione di credere che è solo PUBBLICITA'!
  • Pantana (Pdl): “Giacchieri potrebbe essere il nome giusto per lo Sferisterio”

    91 - Set 3, 2011 - 10:55 Vai al commento »
    @LORENZO Io non sono fan di nessuno se non dell'idea di una città che, essendo capoluogo di provincia e avendo delle prerogative culturali , forse dovrebbe ambire a ben altri primati oltre a non permetterre ai turisti di dire che maceratesi siano " chiusi, arroganti e scortesi". Se siamo rimasti a parlare solo noi di Sferisterio è proprio perchè non interessa niente a nessuno di questa eccellenza che abbiamo, tanto che lo usano come contenitore da riempire di tutto e nessuno si sente più l'umiltà di esibirsi su di un palcoscenico così importante, ricco di storia e di musica. L'Amoroso, il folklore, la Compagnia dialettale, la Scuola di Danza, Musicultura, le macchine d'epoca. La tenga la sua idea di democraticità ma provi a chiedere al Sindaco di Orange che taglio di gestione hanno dato al loro anfiteatro mentre hanno altri luoghi dove far esibire le Amoroso, ecc ecc
    92 - Set 1, 2011 - 22:00 Vai al commento »
    @CERASI Questi sono gli accordi trasversali che piacciono tanto a Pasqualetti, perchè è chiaro che ci sia il suo zampino dietro a tutto questo. Io pungolo la Destra, spingo Pistarelli, pretendo dalla Pantana ma mi sa che devo darle ragione caro Cerasi e non vorrei che dietro questi accordi ci sia proprio un tacito scambio. Su cosa? Ma sui bilanci no! Qualche trambusto sui bilanci devono averlo fatto e il silenzio si remunera anche così. Mi ricorda tanto il periodo della Menghi quando la Signora voleva inserire Alessio Vlad e Pasqualetti rilasciò un'intervista in cui si dichiarava pronto al dialogo. Credo che la proposta passi sulla testa di Pettinari, così come la nomina della Ricciarelli passò sulla testa dell'allora Presidente e siccome nessuno ci capisce nulla ecco che Macerata diventa di nuovo un fanalino di cda. @FRANCESCA Io mi sono messa tranquilla e lo faccia anche lei: Orazi non lo chiameranno ed è assurdo che Carancini, che il Pd non vede l'ora di fare fuori,non lo contatti, almeno per capire come deve morire sulla questione Sferisterio. Perchè tanto tuto quello che il Pd tocca muore.
  • In Via Pier Luigi Pizzi al numero 24…

    93 - Set 1, 2011 - 1:48 Vai al commento »
    @CERASI Eh caro mio lei si deve leggere anche gli altri quotidiani e non solo CM che, con l'assenza di Zallocco, probabilmente è rimasta un pò indietro sull'argomento. Allo stato attuale: 1) Bianchini dice che lui non si intrometterà e sulle domande del passato specifica che Orazi è bravo però i conti erano fuori controllo mentre Pizzi è bravino bravino 2) Orazi- solo lui però perchè i poltici di allora non si sentono toccati- si stufa e al Messaggero porta tutti i conti asserendo di essere pronto ad un confronto pubblico, che lui non ha lasciato debiti e anzi che sia Ricciarelli che Pizzi oltre a perdere di bilancio perdono di indotti -perdono cioè due volte- 3) Carancini risponde NO al confronto pubblico mentre Bianchini si ritira in difesa, ringrazia Orazi e dice che è bravissimo e che forse i conti non erano così fuori controllo 4) Pettinari riceve Giacchieri ex Pdl ora UDC e viene accompagnato da Cotognini mentre Antinori- A RAGIONE- si adira perchè il presidente non lo riceve 5) qualcuno vocifera che lo Sferisterio potrebbe rimanere chiuso per un anno. A questo punto bisogna attendere la reazione di Pizzi: non è mica carino per un professionista come lui non avere delle risposte o delle proposte. Una cosa è certa: miglioriamo anagraficamente perchè Giacchieri ha 73 anni e non sa più dove andare a svernare.
  • Per Bianchini doppio lavoro
    “In Comune manca la fiducia”
    “Entrate insufficienti per lo Sferisterio”

    94 - Set 1, 2011 - 1:54 Vai al commento »
    @LORENZO Bianchini a mio giudizio può solo reincarnarsi perchè aveva una possibilità e l'ha perduta. Meglio, aveva un'anima e se l'è venduta.Tra l'altro al peggior offerente
    95 - Ago 31, 2011 - 13:54 Vai al commento »
    @ LORENZO M. LORENZO M. Cerco di non farmi illusioni caro Lorenzo e se c'è qualcuno che ha giocato a fare el revolusionario romantico quelo casomai è proprio Bianchini. La sua constatazione sulla cultura a 360 gradi mi ha fatto venire in mente una cosa sulla quale una mia amica e io scherziamo sempre perchè nella pratica la posizione assunta dal neo assessore è più di un inchino che vale forse un quarto del totale. E' ossequioso e diplomatico con tutti, fiumi di parole e sembra non dire più nulla,è diventato uomo di buone maniere, ha raddrizzato perfino la spalla sinistra della giacca che non è più spezzata ma in pendant con i pantaloni. Siede all'Arci, Form, Amat,Lion's,Rotary, Coop e Conad,batte il piede destro sull'Aria della Donna è mobile, segue compito e serioso il concerto dei Vincisgrassi, un giorno dice che Pizzi ha avuto il merito di portare MacerataOpera al pareggio di bilancio, il giorno dopo dice che quando c'era Orazi al Sof Macerata era piena di gente e di premi, non vuole dare giudizi nè opinioni perchè lui è per la politica del pensare, pensa che finchè Pettinari stava di là fosse xenofobo, adesso è diventato un uomo tollerante talmente tollerante da sopportare persino Ser(B)i e Macedoni. Pensare che certa gente non abbia memoria e altra ce n'abbia troppa- chi ce ne ha troppa è sempre contro di lui-pensare che Macerata sia granne e grossa e si può fare contenti tutti senza scegliere.
    96 - Ago 30, 2011 - 14:19 Vai al commento »
    @ CERASI Mi dispiace dirle che stavolta non apprezzo la sua analisi che è più poltica della politica dei poltici. Porti pazienza Cerasi ma come pensa che con dei politici di razza come Marcolini, Pasqualetti, Silenzi ecc. ecc. Bianchini sia in grado di trasformare le sue carezze in strategia finalistica. Non è più il tempo delle mezze misure perchè su quel terreno Pasqualetti e C. sono imbattibili. Grandi protagonisti di un 68 in DO Minore, l'hanno inventata loro la poltica del buttare la pietra e nascondere la mano figurarsi se si fanno imbambolare da un neofita come Bianchini. Il neo assessore doveva continuare sulla strada del contare sulla gente,di rispondere alla gente, e riportare quel 52 per cento di elettori a credere che forse è ora che nasca un nuovo modo di intendere la politica e un nuovo modo di amministrare. Bianchini doveva traghettare i ragazzi all'impegno, alla lotta pacifica per diritti , doveva denunciare e impedire la sopraffazione dei partiti del cemento per una città che fosse veramente a misura di Ragazzo,doveva incatenarsi in Via Trento, in Via Pace, doveva gridare che la Cultura non è solo lo Sferisterio e Musicultura ma la vera operazione era sponsorizzare tutte le Scuole per andare a Teatro,pensare ad una Stagione Teatrale in Inglese,combattere per un Cinema Italia che fosse uno spazio- cinema , musica, teatro- per ragazzi che magari si sono stufati di andare al Multiplex e vorrebbero rimanere in centro, restituire l'ex Mattatoio alla città,rimodernare i Giardini e i parchi pubblici,doveva pensare ai disabili e alle mamme con i passeggini , le doveva urlare queste cose, libero e affrancato da tutti. Invece anche fisicamente ha assunto quella posizione piegata che lo porta a vedere solo l'asfalto che calpesta. Io credo che le persone siano tutte mezze buone e mezze cattive, si tratta di tirare fuori la parte buona e richiamarsi ad un sano idealismo che poi chissà perchè porta sempre di più a risultati concreti.
    97 - Ago 29, 2011 - 19:59 Vai al commento »
    Caro Assessore Bianchini lei è l' emblema dlla contraddizione e del più bieco generalismo purtroppo generato da un equivoco che non si risolverà mai: LEI HA BISOGNO della politica e non il contrario. Quindi una carezza a Bianchi, l'occhiolino a Marcolini, sorride a Pasqualetti, una stretta di mano a Santini, si ricorda del "primo" Meschini, pontifica su Carancini, a Pizzi lancia la sua assoluzione. Tutti i suoi interventi sono del tipo "Le cose non vanno bene però..quello è bravo però...siamo uniti però..."Possibile che politicamente non sappia esprimere una idea che sia originale e comprensibile? Stiamo perdendo un'occasione con Leopardi? Ma questa cosa l'ha riferita a Marcolini visto che in Regione hanno fatto uno spot in cui Hoffmann veniva prima di Leopardi? Ma cosa sa lei di Leopardi? E poi FORM e AMAT sarebbero due assi? L'asse è unico caro Assessore e purtroppo passa solo per il PD. La stanno aspettando!
  • Macedoni coordinatore
    dell’ufficio di staff della Provincia

    98 - Ago 30, 2011 - 13:40 Vai al commento »
    @ DONNAMC E' l'unico caso in cui degli ex capponi tornano a fare i galletti.
    99 - Ago 29, 2011 - 20:23 Vai al commento »
    @ CERASI Speriamo che sia una provocazione altrimenti devo ritenere che siamo ormai al doppio fondo! O forse la spiegazione c'è: essendo Macedoni protagonista di pièces dialettali di alto valore culturale forse è alla ricerca di nuovi spunti per le sue commedie.
  • Come sfruttare i 2800 posti dello Sferisterio?

    100 - Ago 30, 2011 - 13:37 Vai al commento »
    @DONNAMC Credo che più del coraggio Seri avrebbe bisogno di un interprete. Ma Lei è così sicura che volesse dire questo ?
    101 - Ago 29, 2011 - 21:12 Vai al commento »
    @ MARCHIORI Credo la terza, ne sono quasi certa!
    102 - Ago 29, 2011 - 21:07 Vai al commento »
    Gentile SERI Le hanno spiegato che lo Sferisterio prima di essere un Teatro- occasione loci- è un monumento e cosa più eclatante è all'aperto? La prego mi dica che per fare questo intervento illuminante Le hanno puntato una pistola alla testa perchè sta cominciando ad essere troppo
  • Per San Giuliano nuove attività in centro

    103 - Ago 28, 2011 - 10:16 Vai al commento »
    Credo che uno dei drammi di Macerata è che quei pochi negozi che ci sono sono tutti standardizzati e spesso nelle mani di "poche" persone. Quindi ben vengano aperture di nuove attività.Del resto non è che possiamo limitare la libertà di chi voglia provare nuove strade lavorative. MAGARI l'apertura di nuovi negozi scalzasse e mettesse un pò in agitazione i commercianti del centro in modo da dar loro una scossa per farli uscire dallo loro apatia e dalla insolenza che a volte contraddistingue il loro essere a servizio del cliente.MAGARI si uscisse dal mito provinciale che concentra l'attenzione su pochi negozi- sempre gli stessi- snobbando gli altri.Purtroppo Macerata paga il suo isolamento storico, paga la sua indole di città non ospitale- solo l'Adam è convinta del contrario- per cui credo che un pò di sana concorrenza non possa che essere positiva.
  • “Estate maceratese
    da dimenticare”

    104 - Ago 28, 2011 - 13:33 Vai al commento »
    @DAVOLI E infatti si sono visti i risultati! Io parlavo di fattibilità in relazione ad una certa qualità @LORENZO Ho sentito e letto l'intervista di Bianchini.Stiamo per toccare il fondo e poi...sia dia un contegno Bianchini sia nel parlare che nel presentarsi, e' un Assessore!
    105 - Ago 28, 2011 - 10:33 Vai al commento »
    @FESTA Mi piace la sua pacatezza e il suo ottimismo a me risulta che Carancini stia cercando di raffreddare questa patata bollente diventata tale anche dopo il dibattito aperto da CM. Francamente credo che se si fosse voluto fare qualcosa l'opportunità si era già presentata con l'ingresso di Capponi.Al di là degli schieramenti Carancini e Capponi dovevano parlare e comunicare in quanto Soci di un Ente e non fare diventare la Cultura terreno di scontro politico. Adesso è troppo tardi per metterci mano. A quest'ora le Agenzie di Viaggio e la Stampa doveva avere in mano il programma del prossimo anno. Pettinari dice che lo Sferisterio non è una priorità perchè prima c'è l'emergenza lavoro. Mi scusi ma perchè lo Sferisterio non dà lavoro? Le agenzie di viaggio non lavorano?Le maestranze non lavorano?Gli alberghi non lavorano? Arrivati a questo punto DEVONO per forza riconfermare Pizzi .In un mondo come quello dello spettacolo i tempi sono fondamentali perchè si viaggia su binari ad altà velocità.Gli operatori vengono fermati per 3-4 anni quando va bene. All'Estero i grandi cantanti hanno contratti fino al 2016.Anche l'operazione di cantanti giovani- giustissima-deve essere accompagnata a proposte di alto richiamo in modo da creare un pacchetto coerente di proposta.Oggi l'offerta in tutto il mondo è altissima, a volte anche con prezzi più bassi dei nostri e si è competitivi solo con la qualità. Ribadendo che il pubblico maceratese forse rappresenta il 2 per cento del pubblico totale.
    106 - Ago 28, 2011 - 9:53 Vai al commento »
    @FESTA Me lo auguro anche io anche se il silenzio che è caduto sullo Sferisterio non mi preannuncia niente di buono.
    107 - Ago 25, 2011 - 17:18 Vai al commento »
    @FESTA Caro Festa ma nell'ambiente già da vent'anni si sapeva chi fosse la Ricciarelli, qualche commerciante di Macerata l'aveva già sondata e artisticamente si sapeva che era ormai senza idee tanto che persino Lecce ne aveva preso le distanze. Possibile che un Sindaco che decida di scegliere non prenda le dovute informazioni o non chieda un progetto o un pensiero e qualora avesse la coscienza di non esserne all'altezza non chieda un parere di un esperto fidato? Capisce perchè è un problema di politica? La presunzione di poter decidere su tutto o forse il provincialismo che pensava che prendendo un grande nome che stava sempre in televisione avrebbe portato visibilità a Macerata. E riguardo a cartelloni di poco richiamo non è che Pizzi abbia eccelso ma la responsabilità non è sua, perchè Pizzi è uno straordinario scenografo e costumista ma organizzare una stagione lirica non è il suo mestiere.Possibile che nessuno degli amministratori non ci abbia pensato?Possibile che nessuno gli abbia detto che cambiare il nome in SOF significava perdere un marchio e tanto lavoro fatto? Possibile che nessuno gli abbia detto che l'attività di un Teatro di Tradizione non si poteva trasformare in Festival che ha altre caratteristiche? Possibile che nessuno del Cda gli abbia detto che le tematiche che lui indicava sono praticamente presenti in ogni Opera e che l'operazione era personale e soggettiva?Non crede ad esempio che il DESTINO sia il tratto essenziale di Madama Butterfly - citato tra l'altro- e di meno rintracciabilità in Rigoletto o Un ballo in Maschera? E poi però agli aperitivi culturali si è parlato di Rigoletto e di Vendetta? Sono io che non ci ho capito nulla o culturalmente qualcosa non torna?
    108 - Ago 24, 2011 - 23:39 Vai al commento »
    @FESTA Ma guardi non è un problema di persone ma di POLITICA CULTURALE! E nessuno ha mai detto che qualcuno rubi, non è mica un tribunale questo! E quindi se conviene con me che è un problema di politica converrà anche che nella Sinistra- da sempre custode del political progress- si sono succeduti negli anni dei politici che non hanno avuto chiaro di come la Cultura rappresenti la migliore industria italiana.Non c'entrano gli Orazi, le Ricciarelli, i Pizzi nè la loro o meno simpatia. C'entra saper riconoscere la leadership e riconoscere che se i risultati ci sono- immateriali e materiali- la strada da seguire è quella. E questo a Macerata come nel resto di Italia.Per creare la trasmigrazione dall'osceno del grande fratello alla Bellezza del Teatro e dell'Arte ci vogliono le idee.
    109 - Ago 24, 2011 - 22:13 Vai al commento »
    @PANTANA Però guardi che non basta: io credo che come "opposizione" possiate fare di più e stare sempre attenti a toccare argomenti in modo superficiale. Capisco che la Cultura non faccia parte del vostro retaggio politico ma come si può dire che i maceratesi non vadano a Teatro per il non coinvolgimento delle maestranze locali? Tale coinvolgimento non ha rilievo ai fini del pubblico maceratese perchè come dice Cerasi la fetta del grande pubblico ERA (!!!!!!) extraregionale . Anzi forse sono proprio le ultime stagioni che hanno visto in maggioranza maceratesi - forse per i biglietti gratuiti?- Ergo dire che l'unica cosa locale rimasta è la FORM ( a parte che c'è anche il coro Bellini) le sembra una discriminante positiva? Ma le ha lette le recensioni nazionali? In alcuni punti dello Sferisterio neanche si sentiva la musica. L'Orchestra Marchigiana non esiste nel panorama nazionale. La prego Pantana ci risparmi anche lei analisi riduttive e parziali :Pistarelli almeno è stato meno generico. @FESTA Forse lei si è perduto tutto il dibattito sul SOF e gli articoli di Luglio sul Direttore Artistico perchè il nodo centrale era ed è esattamente questo.La sinistra maceratese ci ha fatto credere in tutti questi anni post-Orazi che bisognava assolutamente ripianare un deficit ( leggasi mutuo) senza spiegare bene che quei soldi non erano stati sperperati ma erano stati investiti proprio per creare i cd indotti indiretti. Allora sì che si vedeva gente in giro per Macerata! Fa bene la Professoressa Corbelli a fare quello che fa ma non ha il carisma che ci vuole per una tale operazione culturale. Ci vuole molto di più.
  • Assegnate le deleghe in Provincia
    Al Presidente restano i Lavori Pubblici

    110 - Ago 24, 2011 - 21:11 Vai al commento »
    Caro Presidente è l'idea dello spirito collegiale che mi mette un pò di ansia e quello che a lei appare una rassicurazione per i cittadini io la vivo come minaccia. Per non parlare del clima familiare che si è instaurato in questi due mesi! Inquietante.Mi scusi ma come fa ad essere così certo che non sia il Cda il problema dello Sferisterio?
  • “Piccoli comuni: la demagogia e la realtà”

    111 - Ago 25, 2011 - 9:26 Vai al commento »
    @ENOSSAM: Analisi lucida, veritiera che meriterebbe una risposta da chi di dovere. Che dico risposta, ci vuole di più la richiesta di una consulenza ad enossam così magari avremo finalmente qualcuno competente che apra un pò gli occhi ai responsabili politici.
  • “Lectura Dantis” al Molo Martello di Civitanova

    112 - Ago 23, 2011 - 17:25 Vai al commento »
    @FESTA Involontariamente ha detto giusto...roba da ignoranti!
  • SOF, Carancini dà i numeri
    Pistarelli: “Dati inadeguati e inutili”

    113 - Ago 23, 2011 - 13:44 Vai al commento »
    @LORENZO Quindi intervenendo fra Cerasi e me si sposterebbe l'asse dal nostro qualunquismo ad un "nostalgismo" che comunque evidenzia che c'è qualcosa che non va. O no? Si faccia dare delle risposte dalla sua parte politica. Se ci riesce ci tenga informati .
    114 - Ago 22, 2011 - 13:51 Vai al commento »
    @CERASI Ha ragione da vendere però se sono accordi trasversali l'unico effetto che avranno sulla gente è quello di demotivare nel votare- come è accaduto alle ultime elezioni-quando invece credo che bisogna costringere chi è all'opposizione a fare il proprio dovere, considerato che chiunque governi si lascia andare alle malìe del potere. Prescindo dal colore, parlo di opposizione come garanzia.Ho il dovere di pretendere da Pistarelli garanzie.
    115 - Ago 22, 2011 - 9:31 Vai al commento »
    @CERASI Caro Cerasi se il problema fosse la mia personale delusione in qualità di elettore ci si potrebbe passare sopra. Il problema è il ruolo dell'opposizione che, di qualsiasi coalizione, dovrebbe garantire il controllo del"buon governo".E' ovvio che io chieda a chi abbia i mezzi per farlo che in caso di ingiustizie o ambiguità si cerchi chiarezza perchè tanto noi non contiamo niente se anche attraverso questo forum pubblico non si riescono avere risposte.Scriviamo, interveniamo,diamo notizie ma ai politici non interessa nulla e se intervengono- veda l'Assessore Bianchini-danno risposte parziali e generiche sottolineando insulti che non ci sono. @CIAPPELLONI Ma lei crede che veramente siano 1800 paganti? Magari! Quest'anno fra biglietti dati a 1 euro e pacchetti di biglietti regalati - lo sanno tutti che c'erano consiglieri che avevano pacchetti di 20 biglietti gratuiti-grasso che cola se effettivamente la verità sia quella riportata da Stinchelli. Bisognerebbe capire le modalità tecniche attraverso le quali sono riusciti a regalare questi biglietti
    116 - Ago 21, 2011 - 9:19 Vai al commento »
    Stanno venendo al pettine tutti i nodi ora speriamo solo che il Centro Destra non scenda a patti e continui a pettinare
  • Maulo: “San Giuliano oltre i fuochi,
    va trovata un’identità storico-culturale”

    117 - Ago 22, 2011 - 9:54 Vai al commento »
    Cara Tamara ha ragione il problema è quello della comunicazione. Il problema della Sinistra è che quando prende le decisioni le pontifica ogni volta erigendosi a custode dell'etica e della morale. Credo che l'arrabbiatura della gente sia dovuta al fatto che cercano sempre di spiegarti che la loro è la scelta migliore,sono sempre loro che se ne escono con i proclami e le grandi lezioni e dimenticano di fare politica. Ecco allora che non c'è un filo conduttore nelle loro scelte ma sono scelte personali a cui tentano di dare valore universale. Potevano dire che non si facevano i fuochi perchè effettivamente a San Giuliano non si sono mai fatti e stop. Loro invece, per far sentire il popolo imbecille conferiscono ad una decisione un valore superiore e eletto quando in pratica non c'è perchè allora lo dovrebbero fare su altre cose, praticamente su tutto perchè tutto potrebbe essere superfluo.
  • Giulio Silenzi interviene sulla manovra economica

    118 - Ago 25, 2011 - 17:43 Vai al commento »
    @DAVOLI O non ho scritto bene o mi ha fraintesa o ha letto male.Se non credessi all'utilità di lamentarci non starei qui, le dirò lo trovo quasi terapeutico! Dicevo solo che una lista civica richiede un impegno, una forza e una voglia di essere impallinati per le quali adesso non è il momento perchè tutti troppo corrotti. La presa di coscienza avverrà quando il ricorso storico del lancio delle monetine si ripeterà con delle pietre che seguiranno quando ci avranno messi tutti in ginocchio e i padri non avranno più cibo da dare ai loro figli. Ultimamente sto usando immagini e metafore ma sa com'è dopo l'intervento di Silenzi e Pantana ho sentito il bisogno di cambiare aria e come diceva Gaber... "Io mi intossico talmente a contatto del mio prossimo che ogni tanto sono costretto a ritirarmi in campagna per disintossicarmi. Se non che a quel punto, non avendo più gente intorno, mi prende la paura che il mio odio per l’umanità sia diminuito. Allora ritorno in città... e mi incazzo... Vado in campagna e mi ritiro... e mi ritiro... Mi incazzo... mi ritiro... mi incazzo... mi ritiro... Insomma, non riesco a risolvere quella assurda contraddizione che si potrebbe chiamare “mania di solitudine e di mondo”.
    119 - Ago 25, 2011 - 9:17 Vai al commento »
    @TAMARA Grazie, per cercare insieme ad altri e me di mantenere i commenti nell'alveo di un certo stile per non dar modo di essere tacciati di poca eleganza e soprattutto che nessuno possa pensarli come insulti. Credo che un giornale on- line con possibilità di intervento possa essere un valido strumento per cercare di approfondire e di partecipare il più possibile- o almeno lasciateci apparenza e speranza- alle dinamiche della vita politica. @TRAVAGLIO L'idea di una lista civica che tenda al governo è bella in teoria ma difficilissima nella pratica perchè richiederebbe un rigore nell'osservanza dei propri limiti che in un primo momento dovrebbe essere garantita da UNA sola persona con un patto di fedeltà che potrebbe essere disatteso solo in alcune circostanze di sopraffazione e di non rispetto della cosa pubblica. Richiederebbe un sacrificio iniziale, che prescindesse dall'avere ricompense economiche, una dedizione, un rigore morale, una volontà di fungere da ESEMPIO,la capacità di non mollare e tanto buon senso.soprattutto Una divisione ferrea di competenze per non cadere nella tuttologia che è un'altra caratteristica dei governanti attuali , la capacità di riconoscere se un altro è più competente di te quindi lasciare spazio perchè il bene finale sia quello della collettività. Affinchè avvenga tutto dobbiamo toccare il fondo perchè solo nella vera disperazione possono nascere persone nuove.
    120 - Ago 24, 2011 - 12:22 Vai al commento »
    @FRANCESCO DOLCI Vede caro Francesco cosa dobbiamo dire ancora di queste feste che non abbiamo già detto?Cosa dobbiamo dire di Berlusconi che ancora non abbiamo detto e che non sappiamo? I problemi invece sono pratici e praticamente ci rendono ormai il vivere difficile tanto da farci diventare talmente duri da non credere più nè ai sogni nè alle favole.Se lei mi chiedesse di dare la festa del primo maggio in cambio dell'l'onestà e della correttezza dei politici ,di un paese veramente democratico in cui la legalità e rispetto dell'etica del buon governo infondono esempio ai cittadini, se lei mi chiedesse la festa del 2 giugno in cambio di una politica che garantisse il lavoro per tutti, una Scuola e una Cultura che siano per tutti,se lei mi chiedesse di rinunciare alla festa del 25 Aprile per una politica che veramente aiuti le persone più sfortunate e faccia pagare le tasse a tutti, per un Paese a misura dei più deboli e ancora...mi creda non me ne fregherebbe niente e accetterei lo scambio perchè c'è un unico caso in cui tagliando le radici le foglie crescono più forti e rigogliose: quando quelle radici affondano in terreni avvelenati. E se chi dovesse salvarci da quel veleno ci viene a parlare di come non sia giusto potare le siepi perchè fanno parte del nostro bosco, ci appartengono,capisce che è difficile disquisire sul tipèo di potatura da fare!!Un intervento metaforico lo capisco ma volevo rimanere in tema
    121 - Ago 23, 2011 - 20:54 Vai al commento »
    @SILENZI Se fosse vero quello che lei dice, se veramente lei volesse fare una battaglia per togliere il vitalizio, se veramente i bilanci dello Sferisterio fossero in attivo- ma i bilanci vanno letti e analizzati voce per voce- se veramente ci spiegasse cosa è accaduto in questi due anni di sua assenza,se avesse il coraggio di essere libero a favore dei cittadini come lei dice io sono sicura che la gente non sarebbe più nauseata dalla politica. Complimenti ad enossam per l'intervento illuminato.
    122 - Ago 23, 2011 - 13:39 Vai al commento »
    Caro Travaglio sui bilanci dello Sferisterio si sta cercando di far calare il silenzio e mi dicono che alcuni giornalisti siano stati un pò bacchettati per aver aperto la questione.A suo tempo il Presidente Silenzi ebbe molto a dire rivendicando il suo presunto pareggio di bilancio senza rammentare di dire che in quegli anni ci fu un cospicuo apporto dell'Azienda Nerogiardini. Però i bilanci noi comunque non li abbiamo mai visti e Nerogiardini scappò a gambe levate, quando invece sarebbe stato ben intenzionato- e Silenzi avrebbe dovuto lavorare per questo- a creare un rapporto continuativo stabile e prestigioso,come accade in tantissime altre realtà.Ma anche qui si delinea l'altra caratteristica della Sinistra maceratese:se i privati non ci sono reclamano l'intervento in nome di una tutela di una cultura che è di tutti, se i privati intervengono loro comunque danno intendere che essi sono fortunati a poter dire di far parte di un circuito culturale e più di tanto non possono avere pretese.E' la spocchia tipica e tanto cara a D'Alema da cui i nostri esponenti hanno fatto praticantato.
    123 - Ago 23, 2011 - 11:29 Vai al commento »
    @SILENZI: Siete incredibili nelle risposte che date perchè aprite subito dicendo che qualcuno vi ha insultato e come nel caso di Bianchini leggo e rileggo i vari commenti e non trovo traccia di insulti e ribadisco che nutrire dubbi o pensare cose strane sui politici è evenienza che ogni politico, prima di scendere in campo, conosce e sa di dover affrontare. Nello stesso modo come sa che la sua politica dovrebbe essere per la cittadinanza e non solo a privilegio di quelli che lo hanno votato. Premesso questo caro Silenzi lei dà risposte parziali. Sarebbe stato bello che avesse ammesso- come evidenziato in molti post-che Bersani dice certe cose ma ne dice tante altre e che alcune vanno in direzione contraria, e siccome non ho motivo di dubitare delle sua onestà allora si faccia sentire anche un pò critico per le scelte sbagliate di un PD così almeno i commentatori anonimi di CM forse leggeranno quello che lei dichiara e le daranno risposte dirette. Se lei interviene e fa opposizione solo a sprazzi e su argomenti"facili"è ovvio che crei indignazione. Ad esempio sarebbe bello che lei si indignasse, con la stessa forza, per quello che sta accadendo a Macerata, per l'immobilità e il ristagno che le non-decisioni di Carancini e Pettinari stanno creando, sarebbe bello se mostrasse la sua indignazione di uomo democratico a quelli del PD che hanno doppi incarichi, che attraverso la politica hanno usurpato posti e poltrone,sarebbe bello se ci dicesse la sua sul Sof e sulla Cultura negata a Macerata,nello stesso modo in cui riesce a vedere le travi negli occhi dell'opposizione.A meno che CM non abbia richiesto un suo intervento allora c'è anche la possibilità- per non incorrere in quelli che lei chiama insulti- di dire "No grazie, Silenzi stampa".Ci sono molti suoi amici che hanno scelto questa strada.Può essere una via d'uscita Saluto cordialmente Carla
    124 - Ago 21, 2011 - 20:14 Vai al commento »
    Prescindendo dal fatto che sono contro la svalutazione delle tre feste cui si riferisce l'articolo ma....SILENZIIII...proprio Lei parla che fa parte di un partito che in questi anni ha alimentato Berlusconi e il suo Bersani che ha detto che "la Lega è un partito popolare come il nostro". L'opposizione si fa sempre caro Silenzi non solo quando si cerca di risalire la china.
  • Se mi scappa la pipì…
    Bagni pubblici a Macerata

    125 - Ago 21, 2011 - 20:16 Vai al commento »
    Praticamente un CESSO di città!
  • Popsophia ospite su RaiUno
    di Unomattina Estate

    126 - Ago 19, 2011 - 13:50 Vai al commento »
    La cultura che essi producono, essendo di carattere tecnologico e strettamente pragmatico, impedisce al vecchio "uomo" che è ancora in loro di svilupparsi. Da ciò deriva in essi una specie di rattrappimento delle facoltà intellettuali e morali. La responsabilità della televisione, in tutto questo, è enorme. Non certo in quanto "mezzo tecnico", ma in quanto strumento del potere e potere essa stessa. Essa non è soltanto un luogo attraverso cui passano i messaggi, ma è un centro elaboratore di messaggi. È il luogo dove si concreta una mentalità che altrimenti non si saprebbe dove collocare. È attraverso lo spirito della televisione che si manifesta in concreto lo spirito del nuovo potere. Non c'è dubbio (lo si vede dai risultati) che la televisione sia autoritaria e repressiva come mai nessun mezzo di informazione al mondo. Il giornale fascista e le scritte sui cascinali di slogans mussoliniani fanno ridere: come (con dolore) l'aratro rispetto a un trattore. Il fascismo, voglio ripeterlo, non è stato sostanzialmente in grado nemmeno di scalfire l'anima del popolo italiano: il nuovo fascismo, attraverso i nuovi mezzi di comunicazione e di informazione (specie, appunto, la televisione), non solo l'ha scalfita, ma l'ha lacerata, violata, bruttata per sempre. (Pierpaolo Pasolini, "Corriere della Sera", 9 dicembre 1973)
  • Va avanti la colletta per i fuochi
    ma tanti commercianti dicono “No”

    127 - Ago 18, 2011 - 20:01 Vai al commento »
    ANCHE IL MIO... MACERATA COME EQUIVOCO...FANTASTICO!
    128 - Ago 18, 2011 - 16:18 Vai al commento »
    @AXEL Certo lo so ma non è che se aumentano le tasse per qualcuno diminuiscono per altri! La tassazione è sempre uguale
    129 - Ago 18, 2011 - 15:23 Vai al commento »
    @AXEL Non mi quadra no caro Axel perchè la maggiore fatturazione di un commerciante non incide sul prelievo delle tasse
    130 - Ago 18, 2011 - 15:00 Vai al commento »
    ...e questo dovrebbe essere il ruolo della politica!
    131 - Ago 18, 2011 - 14:59 Vai al commento »
    @STEFANO non parlerei di colpe perchè è anche vero che se nessuno ti porta a ragionare o a vedere le cose in altro modo è difficile che con una certa mentalità tu ce la faccia da solo. Macerata è una città chiusa,non molto generosa e abituata a difendersi. Ci voglione persone nuove capaci di parlare e di far capire da che parte sta andando il mondo.
    132 - Ago 18, 2011 - 14:53 Vai al commento »
    @AXEL perchè sono i primi ad avere un ritorno dall'aumento di turisti in città, ovviio
    133 - Ago 18, 2011 - 14:43 Vai al commento »
    Perchè pensavate che i commercianti maceratesi aderissero?Ma scusate non aderiscono nè partecipano al festival Lirico figurarsi ad una colletta per i fuochi! Tra l'altro non credo che una colletta vada a ledere la dignità del Comune o degli Amministratori, anzi, tolgono loro un problema a cui pensare e francamente a me non garba proprio dargli un aiuto.
  • Giorgi: “Sulla sanità e su Matelica Pollastrelli fa solo malainformazione”

    134 - Ago 18, 2011 - 9:34 Vai al commento »
    Questo continua rimessa di palla da una parte all'altra sta diventando irriverente.Fino a quando la gente potrà sopportare questo?Riempite di slogan settori della vita pubblica come Scuola, Sanità, Cultura e la gente, che con le problematiche di quei settori ci deve combattere quotidianamente, di tutte le iniziative che voi politici assumete non ne coglie nessun riflesso positivo.mi dispiace signora Giorgi perchè la sua discesa in campo l'avevo vista favorevolmente ma tutti i suoi interventi sono lo specchio di una "tuttologia" che finisce per essere inascoltabile e illeggibile.La ripresa delle attività settembrine metterà di nuovo la gente in ginocchio e voi continuate questo gioco spadaccino che francamente diverte solo voi.
  • Ecco perché Pettinari
    non ha ancora assegnato le deleghe

    135 - Ago 16, 2011 - 9:29 Vai al commento »
    @PENNA BIANCA Fino a prima delle elezioni Bianchini era ogni giorno sui giornali, per le strade, tra la gente a lanciare proclami e idee facendo trapelare ansia e preoccupazione per il futuro.Dopo le elezioni sembra sparito e persino sulla questione SOF lui, che prima si era battuto perchè " uomo di cultura",non si è sentito più. Sta ancora pensando o lo vedremo agire prima o poi?
    136 - Ago 15, 2011 - 22:24 Vai al commento »
    Che vergogna! Più'che fantapolitica io parlerei di una politica piccola e misera.Per ritrovare un po'di dignita' Macerata non aveva bisogno di un Presidente che si sente un Segretario Generale e che invece di prendere decisioni si rapporta con i dirigenti come se fossero suoi pari.
  • Aumento delle sanzioni sulle strisce blu
    Meschini: “Speculazioni contro l’assessore Urbani”

    137 - Ago 17, 2011 - 15:36 Vai al commento »
    Gentile Massimiliano io sono uno di quelli che ha lamentato il suo silenzio sul SOF affaire e personalmente non ritengo averla insultata. Però lei non nasce ieri nè oggi, Lei è stato assessore alla Cultura della prima Giunta Meschini se non ricordo male e ha proseguito in tale ruolo.L'abbiamo vista sempre in prima fila quando c'era da discutere sulle questioni culturali anche in riferimento al Lauro Rossi e forse avremmo avuto il piacere che lei, visto il dibattito in corso, sondaggi,petizioni, polemiche, richieste e domande, qualcosa l'avesse detto. Anche perchè è esponente di un movimento che rappresenta una buona fetta dell'elettorato maceratese.Non le chiedevamo di svelare segreti o pettegolezzi ma chiedevamo la SUA politica. Ci ha sempre tenuto a mostrarcela, non vedo ora tutta questa reticenza visto che, come diceva Pettinari in campagna elettorale, la Provincia è VOSTRA- riferendosi ai Maceratesi-. E visto che la sola risposta che vuole dare per adesso è un tributo al Presidente Bianchi definendolo l'unico ad aver aperto una "vera discussione sul sistema Cultura a Macerata"mi accontento e traggo le mie conclusioni. Questo è il livello che tracciate del sistema cultura a Macerata, delegandola ad un Presidente della Camera di Commercio che organizza Convegni a numero parziale. Francamente Bianchini nessuno l'ha mai insultata e nessuno lo farà mai mi consenta di dirle che c'è un pò di ambiguità fra il suo dire e il suo fare. E poi mi scusi, quando scrive " io e Pettinari" lo fa inconsciamente vero?
  • BOTTI (e risposte) DI SAN GIULIANO
    Ottomila euro dividono la città

    138 - Ago 11, 2011 - 19:52 Vai al commento »
    @LEO......per carità non dia l'idea che magari Pizzi decide di offrire i fuochi alla città e così gli fanno anche la Statua!
  • Il marchio Popsophia è di Ercoli
    L’opposizione attacca il Comune

    139 - Ago 12, 2011 - 14:41 Vai al commento »
    @SPALVIERI Una analisi che non fa una piega,io ho sempre parlato di eclettismo culturale,una piaga che si sta espandendo a macchia d'olio. A Macerata la Camera di Commercio regala un'Accademia come se fosse un triciclo a quattro pseudo radicalintellettuartisti, Pizzi si premette di inventarsi un Festival su finte motivazioni, Ercoli prima spara Tutti in gioco e poi Popsphia due contenitori che sono praticamente una bella copia di un reality televisivo- si parlano di cifre da capogiro e un flusso turistico regionale- Politici di razza che diventano Presidenti di Orchestre,Attrici che si trasformano in Assessori, Giornalisti che diventano Professori, Poeti che si definiscono Comunicatori e per non esentarmi dalla critica,Lettori che diventano Opinionisti...
  • La crisi non risparmia San Giuliano
    Annullati i fuochi d’artificio

    140 - Ago 11, 2011 - 12:25 Vai al commento »
    @PAOLO RENNA: Forse inconsciamente ha messo il dito sulla piaga. Non sono capaci di organizzare nulla: è la solita retorica populista della Sinistra che da un pò di anni somiglia sempre più a quella della Lega. Non fanno i fuochi però sulle giostre, che per una serata diventano un impegno economico per le famiglie,non intervengono.Non ho figli ma amici cari mi dicono che un giro sulle giostre arriva a costare anche tre Euri. E gli intellettuali plaudono come se i fuochi fossero il problema. Affrontateli tutti i problemi legati alle feste paesane e cominciate a fare le vere battaglie per far sì che i ragazzi non diventino oggetto di un consumismo selvaggio e senza etica.
  • Presentato in Regione
    il bilancio culturale di Popsophia

    141 - Ago 16, 2011 - 13:39 Vai al commento »
    Caro Assessore Marcolini, fortunatamente la sentono solo i marchigiani quando parla perchè quello che lei dice è più o meno, metodologicamente,simile alle panzane che racconta Bossi alla festa di Ponte di legno.Con quale competenza dice che Poposophia è un marchio da esportare a livello nazionale e come può dire che tutti quelli che sono intervenuti a popsophia hanno apportato qualcosa tanto che "nulla dopo Popsophia sarà uguale" Avete mischiato i personaggi beceri di alcune trasmissioni televisive- come Platinette. a personaggi alti- che pur vediamo sempre in televisione- per riproporci questo ritornello della contaminazione che arriva a tutti. Praticamente una replica di Tutto in gioco al quale furbescamente il professor Ercoli ha cambiato il nome per una sorta di captatio benevolantiae nei confronti di quella parte della politica che ignora e che promuovendo tale iniziativa si è sentita più colta. Ignoranza trasversale e bipartisan! Francamente il paragone con la Mostra di Morandi non regge
  • Verifica rinviata a settembre
    Scontro Carancini-Pettinari sul SOF

    142 - Ago 10, 2011 - 17:02 Vai al commento »
    Signora PANTANA apprezzo il coraggio di scendere in arena ma cosi'si scopre tropoo! Avevo ragione allora a dire che c;e'un bell'accordo sul nome,di nuvo l'arte dalepasqualettiana di colloquiare in camera da letto e fare finta di litigare in cucina.Del resto nell'esperimento si era gia' distinto il Pasqualetti ai tempi della Menghi. A questo bisogna sperare nell'alzata di coda di Carancini e che,colpito sulla via di Damasco chieda consiglio a chi ne sa più'di lui mettendo da parte l'orgoglio personale. Ergo...ma che ne sanno Pantana e Pettinari di Del Monaco e lirica? Oppure sanno e il nome cala dall'alto?
    143 - Ago 10, 2011 - 13:48 Vai al commento »
    @TRAVAGLIO Concordo con Lei sul fatto che la politica maceratese non voglia Orazi ma non perche'sia uno sperperatore folle come lo hanno voluto far passare.Non lo vogliono perche'e'intelligente,competente e onesto.Difficilmente Orazi scenderebbe a patti e lo sa bene questo l'Assessore Mandrelli. Orazi e'un bastardino di piccola taglia che si attacca alla caviglia e non molla.Ma sprattutto non lo vuole Pasqualetti il quale dovrebbe spiegare ad Orazi come mai quelli della FOrm suonano come l'ultima banda del paese dei sordi. Per quanto riguarda la capacita'dei maceratesi di combattere per qualcosa-e non le parlo solo del SOF-ho dei dubbi:mi creda all'atto pratico nessuno lo farebbe. Lo dimostra il fatto che vogliono richiamare Del Monaco. Mi piacerebbe che Mandrelli o chi per lui ci raccontasse tutto quello che accadde.La palla di Turandot apparteneva a Macerata,non so quanto fosse costata ma quei soldi nonm andavano certo nelle tasche di privat.il pensiero ultimo era attirare turisti e critici musicalli a Macerata che avrebbero mangiato e dormito nelle case o nei ristoranti di Macerata. Allora se a parita'di risorse io spendo per far lavorare tutti mentr invece faccio poco e guadagna uno solo,cosa e'conveniente? Orazi ha illuminato almeno venti anni di prosa e lirica perche'siamo d'accordo che a cominciare da Cingolani passando per Mandrelli e poi per Maulo,Menghi.Meschini Carancini Pettinari NESSUNO e'in grado di fare politica culturale con in più,che questi ultimi,rispetto ai vecchi hanno la presunzione e l'arroganza di chi non sa neanche parlare l'italiano.Ma li ha sentiti come parlano? Parlano di cultura come si parla di sistemi fognari o di percorsi enogastronomici! E ancora Le chiedo i bilanci di Orazi furono pubblicati e discussi in Consiglio,visionati fino all'osso.Perche' non si fa un confronto pubblico? Cos'e' per Orazi era una esigenza di democrazia e trasparenza ,adesso invece la trasparenza vale solo per Berlusconi vero?Per quanto riguarda la Destra maceratese che dire? Hanno paura di sentirsi chiamare fascisti e allora stanno buoni in attesa che qualcuno li scambi per democratci e li riabiliti.Tranquilli fin quando ci sarete voi il PD e Pasqualetti dormiranno sonni tranquilli. Letto continuo.
    144 - Ago 10, 2011 - 0:28 Vai al commento »
    @TRAVAGLIO. Forse lei e'giovane ma si vada a leggere cosa scriveva la stampa quando c'era Del Monaco a Macerata,il famoso scandalo delle ugole d'oro per cui la signora Ricciarelli venne menzionata perche'prendeva un cachet di 50 milioni a sera per cantare.
  • Un appello ai maceratesi
    per far sopravvivere il cinema Italia

    145 - Ago 11, 2011 - 17:26 Vai al commento »
    TRAVAGLIO ha perfettamente ragione. Il Cinema Italia è uno spazio che non viene utilizzato come dovrebbe soprattutto dai giovani. E poi basta parlare di Cultura in termini di spesa altrimenti si capisce perchè a Macerata, che è un piccolo centro c'è un alto numero di adolescenti che ricorre ad alcool e droga.Quella non è una spesa maggiore che la società si accolla? Coinvolgete i giovani così li sottraete al mercato del consumismo- legale e non- e create una speranza per il futuro.
  • Vinto un milione di euro
    a Marina Palmense con il gratta e vinci

    146 - Ago 9, 2011 - 13:06 Vai al commento »
    @M.ESTER credo che il suo sia un luogo comune,magari fara'beneficienza,comprera'una casa per. I suoi figli o nipoti ,viaggera',e avra'una vita più'agiata. Non necessariamente si perdera'.
  • Arte e politica a confronto
    Pizzi: “Resto con voi”

    147 - Ago 8, 2011 - 12:59 Vai al commento »
    @CERASI E qui si ritorna ai bilanci. Mi chiedo come si possa non considerare il giro di soldi che un evento culturale produca.Ha ragione Pizzi quando dice che la politica debba trovare le risorse e dove se non in quei comparti che più beneficiano dell'arrivo di persone in occasione di eventi culturali? La politica anche qui ha smesso di parlare con gli operatori economici. Si è rivolto solo a quelli che , al contrario, usano lo Sferisterio come vetrina non con quelli che " lavorano"tutto l'anno in determinati settori.E' un modo di ragionare vecchio e obsoleto.Tra l'altro ci raccontano di bilanci in pareggio- e io so che il budget a disposizione è di gran lunga superiore al passato- di minori produzioni e di operazioni artistiche che non attraggono più e si preferisce andare a Salisburgo, a Pesaro, dove, tra l'altro, la politica difende a spada tratta Mariotti e il suo entourage. Qui invece quelli che lavorano per Macerata la sinistra li mette alla gogna e la destra cieca non replica,quelli che invece usano lo Sferisterio per propri successi personali li si elegge a geni assoluti.
    148 - Ago 7, 2011 - 20:54 Vai al commento »
    http://youtu.be/VeZpTHKv96g
    149 - Ago 6, 2011 - 17:32 Vai al commento »
    @MUS RUGENS: Non credo che pasqualetti sia interessato ad una poltrona così apparente. A lui piace rimanere nell'ombra, a lui piace muovere i fili con la mano sinistra e poi con la destra dà una bella sforbiciata. Certo che nella frase "Nell’internazionalizzazione delle Marche, la cultura è un driver e ci viene richiesta al pari delle scarpe» si rivela quello che pensano della Cultura...loro infatti l'hanno messa sotto le scarpe!
    150 - Ago 6, 2011 - 16:48 Vai al commento »
    Per favore mi potete spiegare quanti temi ci sono in un'Opera Lirica? Infiniti, non può reggere su questo un Festival, su una visione soggettiva e parziale.
  • Carancini gioca in difesa
    e relaziona a segretari e capigruppo

    151 - Ago 6, 2011 - 9:58 Vai al commento »
    @MUS RUGENS: e a noi non resterà che pregare Cristo!
  • Il Sof volge al termine,
    il Cda difende Pizzi
    e spuntano altri candidati per il 2012

    152 - Ago 6, 2011 - 12:12 Vai al commento »
    @CERASI Non credo sia difficile da capire. Questi consiglieri non hanno, fuori Macerata, alcuna rilevanza nè incarichi nè riconoscimenti. E se qualcuno di lavoro ha lavorato fuori non ha praticamente lasciato alcun segno che possa far dire " ecco, un altro maceratese che si distingue in Italia e nel mondo"Pizzi invece alimenta e compiace quella parte di questi pseudo amministraculturi che solo in un contesto simile si sentono importanti e essenziali. Infatti un uomo di cultura non direbbe di avere responsabiltà di informare solo sulle cose positive- ma è stato accertato questo avanzo economico?-ma comunicherebbe invece quanto, quando e come lavorare sugli aspetti negativi. E cerchiamo, per un dibattito costruttivo,di risolvere alcune ambiguità di fondo. Cioè sviluppiamo quello che il Dottor Cicconi sapientemente ha sottolineato: il SOF non è una fabbrica di scarpe, è una impresa culturale e tale cosa dovrebbe produrre. Qual è il mercato al quale si rivolge?Come è quotata?Che benefici indiretti porta?Basta far quadrare i bilanci per dire di avere prodotto?
  • Roberto Maria Pizzuto racconta
    i suoi “movimenti coreografici” al Sof

    153 - Ago 6, 2011 - 21:27 Vai al commento »
    @@CERASI. E poi ci ha fatto caso che sono tutti collaboratori di Pizzi,hanno tutti lavorato con lui,tutti. a hanno imparato da lui. Quei tempi non torneranno più, se non richiamano Orazi!
  • L’ORA DELLA VERIFICA
    Ultimo assalto a Carancini

    154 - Ago 5, 2011 - 14:54 Vai al commento »
    @CHERUBINI Purtroppo sono ormai da più di 15 anni che a Macerata manca la politica del " prendere decisioni secche, veloci e produttive" ma scusami Cherubini sembra quasi che Carancini non sia un professionista della politica! Lui sa benissimo come funzionano le cose e se veramente voleva dare una svolta alle sorti di Macerata all'inizio del mandato avrebbe dovuto gestire l'opinione pubblica in modo tale da avere, di fronte ai ricatti della maggioranza, un consenso popolare basato sul voler raggiungere obiettivi sociali giusti e moderni. Credo che non ci sia paragone con la vicenda della Menghi anche se è vero che su ambedue pesa la presunzione che prende possesso del corpo e dell'anima alla presa della poltrona di primo cittadino.In definitiva credo che ci voglia per Macerata un Sindaco che venga da fuori e che, energicamente rimetta un pò di ordine fra le carte. Riformarsi con coscienza, sarà utopia ma io non vedo alternative.
  • SOF: impensabile il sodalizio con Ancona e Jesi

    155 - Ago 4, 2011 - 18:51 Vai al commento »
    Gentile Signora Giorgi ma che glielo fa fare un intervento cosi velleitario,chi le sussurra nelle orecchie?@arla di Consorzio delle Marche come se fosse un qualcosa di definito,parla di Macerat e Jesi ma non tocca il ROf.
  • Il Maestro Bavaj torna a Macerata:
    “Questo Rigoletto non mi è piaciuto”

    156 - Ago 20, 2011 - 10:28 Vai al commento »
    Caro LORENZO MOLINARI spero che non mi abbia frainteso ma quello che Le volevo dire è che quando Orazi fu trattato in un certo modo dalla Giunta Meschini non ho visto levarsi, da parte dei lavoratori, una difesa non di Orazi ma del Teatro che era nato.Nessuno ha lottato per la professionalità che si era creata ma ha hanno tutti usato quella professionalità per avere vantaggi personali. E' in quella debolezza che è cominciato lo sgretolamento dell'idea di MacerataOpera. La prego di credermi se le dico che le stesse persone che avrebbero potuto dire e fare qualcosa - e che si erigevano come baluardi al fianco di Orazi difendendo le sue politiche-sono gli stessi che alla prima occasione hanno rinnegato e anzi ci hanno messo il carico da 90. E quei pochi che hanno provato a dire" No io non ci sto" hanno pagato con l'allontanamento e l'esilio. Io uno di questi. Il sistema burocratico della sinistra ha dato un ordine e tutti hanno obbedito. Sono passati 12 anni e nulla è cambiato.E non le parlo di cose sentite per strada,purtroppo.
    157 - Ago 9, 2011 - 21:25 Vai al commento »
    Gentile LORENZO Lei mi provoca e io abbocco. Ma non essendo un pesce non posso tacere. Lei ha toccato un tasto dolente che,pur avendo lavorato in molti Teatri,ho riscontrato in maniera peculiare e singolare solo a Macerata.La maggior parte delle persone che Lei ha citato ha fatto squadra finche'faceva comodo e soprattutto sotto i riflettori. Spenti questi,nei post opera c/o il Pozzo tanto caro a Pizzi,si cominciavano a formare le sottosquadre intorno ad uno o all'altro.Ma principalmente contro Orazi che notoriamente essendo uno poco simpatico e affabile e soprattutto difficilmente abbordabile.Quella squadra appiccicata e rimediata si teneva in piedi grazie ad Orazi,era lui che fregandosene del cicaleccio areniano andava avanti come un treno. quello che e'accaduto credo sia sotto gli occhi di tutti.Alla prima difficolta' la squadra si e'eclissata - Craia e Carletti,Palmucci e Monachesi,gli Stortoni e i Venanzoni,tutti corsi al riparo e tutti in silenzio.-Il Re era morto,la squadra venduta alla politica e una Regina sul trono.Ho visto le stesse persone che Lei mi cita svenire ai piedi della Regina,sempre poi continuare il gioco della torre nel dopo Opera.,Nel frattempo era nato anche il Babaloo.
    158 - Ago 9, 2011 - 16:13 Vai al commento »
    Orazi sa come creare una squadra infiammando di idee e di metodo per applicarle.Trovo inspiegabile che Carancini non si rivolga a lui per risolvere una situazione cosi'ingarbugliata. @MOLINARI Trovo indelicato accostare il nome di Bavay a quello di Carletti quando anche quest'ultimo si era. Diventato uno che non e'stato capace di ribellarsi al sistema importato da Katia Ricciarelli prima e Pizzi dopo. Il Maestro Bavay e'un vero artista
  • Pantana (Pdl): “La verifica in corso certifica la crisi del centro sinistra”

    159 - Ago 4, 2011 - 10:30 Vai al commento »
    @CERASI proclama politichese che ogni tanto viene lanciato così, giusto per far sentire agli elettori di destra che gli "eletti respirano ancora". Mi dispiace signora Pantana non le crediamo più, non crediamo a Carancini e a quella specie di corazzata di Putignano che si chiama giunta, non crediamo al "nuovo" Pettinari e non ci capacitiamo come possa rappresentarci a Roma ma non crediamo neanche più a voi, non vi crediamo perchè non siete la garanzia di nulla se non del vivi e lascia vivere. Non riuscite mai ad andare a fondo delle cose, lanciate proclami e poi ogni petizione si perde nel vuoto e i cittadini non riescono ad avere risposte concrete. Intanto c'è una città lasciata in balìa della noncuranza,con le strade dissestate, il problema dell'immondizia che non trova soluzione, i servizi pubblici che non funzionano, i giovani che non sanno più dove ritrovarsi e cosa fare,tutto abbandonato.Vada fino in fondo Signora Pantana se lo meriti il mio voto e laddove non riusciate, chiamate qualcuno che vi possa consigliare spassionatamente e senza secondi fini soprattutto sull'emergenza giovani e sul s settore culturale che non è che brilliate proprio di saggezza. A proposito ma Sacchi, Pistarelli, Capponi ecc ecc ma dove sono?
  • “Il Foglio” bacchetta il SOF
    e la rotatoria del Lions Club

    160 - Ago 5, 2011 - 13:37 Vai al commento »
    FINALMENTE, adesso che so che Garufi sta valutando i progetti per lo Sferisterio mi sento rincuorato e guardo al futuro con fiducia e ottimismo, e cercherò di non cedere alla tentazione di chiedergli se tale intervento è la preparazione del campo per qualcuno che è, al contrario del candidato della Destra, giovane, già facente all'interno dell'Associazione,conoscitore della storia degli ultimi anni dello Sferisterio!. E guarda caso sia la Giorgi che Garufi intervengono nello stesso giorno e sugli stessi temi mentre io credo che dovrebbero occuparsi della grana grossa che riguarda Torresi e lasciare che gli Assessori alla Cultura indichino la strada giusta da seguire. Scusate, a che titolo Garufi supervisiona i progetti? @BONIFAZI l'immagine del SOF come poccia grassa è allattante, no, allettante.
    161 - Ago 3, 2011 - 16:41 Vai al commento »
    Ecc o ci mancava questo a chiudere il dibattito e a cancellare ogni ombra di dubbio. Ringrazio CM per riuscire a mantenere alto il livello, non abbassare mai la guardia e malgrado tutto dare spazio a tutti i punti di vista in modo che sia il lettore a crearsi una opinione il più possibile veritiera e generata da fonti ufficiali. Ora mi auguro che per dignità nessuno si sogni di dire che è un boicottaggio politico- del resto anche Repubblica ha parlato male di SOF- nè di scaricare tutto sulla incapacità di comunicazione della Mirus- ma se è vero che è stato un puntiglio di Capponi perchè la sinistra così moralmente irreprensibile non si oppone in maniera energica a tali prepotenze?- e vi dico anche che Pizzi, comincia a farmi un pò pena perchè quando il PD comincerà a sentire aria di difficoltà lo abbandonerà al suo Destino- tenendosi la Libertà- perchè questo è il fare dei compagni maceratesi. Non hanno fatto così anche con la Ricciarelli? Appena arrivata tutti in ginocchio a pulirle le scarpe, quando hanno capito che avevano puntato su di un cavallo sbagliato le hanno girato le spalle. Devo dire che a Katia non ha fatto nè caldo nè freddo, ha ripianato un pò di debiti e le è bastato dire " I maceratesi? Che gran provinciali!" Mi auguro infine che la parte buona e veramente colta di Macerata non permetta ancora questo e ritrovi quella goccia di dignità che ha caratterizzato i grandi politici maceratesi e che non sono nè di destra nè di sinistra.
  • Sferisterio, speriamo che non piova!

    162 - Ago 5, 2011 - 15:01 Vai al commento »
    @BONIFAZI Magnalbò è un vero provocatore, autentico e geniale. Grazie Gabor.!
    163 - Ago 2, 2011 - 16:06 Vai al commento »
    @ BONIFAZI Grazie di avercela ricordata ma come vede, anche in presenza di interventi lungimiranti ai limiti del profetico- Macerata si inghiottirà da sola-in questa città non cambia nulla.anzi aumenta la malagrazia e la cattiveria.
    164 - Ago 1, 2011 - 23:27 Vai al commento »
    Gentile Bonifazi riuscire a far tirare fuori qualche soldo ad un maceratese e'impresa ardua e faticosa.noi non abbiamo Scavolini e Della Valle,giustamente,non ci pensa proprio al profilo culturale delle Marche.Adesso che Orazi ha fatto sospirare di sollievo qualcuno,si aprira' il toto sof..O meglio faranno finta che ci sia una selezione ma il nome del successore di Pizzi e'gia'scritto. DEL MONACO??????? Ma come, parlate di dare un taglio con le gestioni scellerate. E date a credere che sia Del Monaco il contendente con tutto quello che e'successo sotto la sua reggenza? Sento puzza di bruciato,di vecchio ma molto vecchio e siccome il Centro Destra tace si vede che e'una scelta che ad esso garba assai. EccO a cosa serve lo Sferisterio scambi fra PD e PDL, cosi'come l'Accademia,,cosi'come i Salesiani,cosi come Cosmari etc etc. E Macerata granne gnotte tutto
  • Il Giro d’Italia delle Università

    165 - Lug 31, 2011 - 14:19 Vai al commento »
    Bravo Professore, ben detto!
  • Aria di cambiamento in Accademia
    A settembre l’elezione per il post-Verducci

    166 - Lug 30, 2011 - 20:35 Vai al commento »
    Scelgo Cerasi!
  • In attesa del SOF Pizzi resta
    con una cattedra in Accademia

    167 - Lug 30, 2011 - 17:25 Vai al commento »
    Sono senza parole, ancora una volta Macerata si prostra per raccogliere briciole di pane. Continuano conflitti di interesse su conflitti di interesse e Giannangeli, Marangoni, Verducci tutti complici di questo scempio. Ma come può dire signora Verducci che per la prima volta si dà lustro all'Accademia?Quando alcuni ragazzi hanno lavorato con quel genio di Svoboda? E cosa avrebbe portato Pizzi- a parte Gasparon di cui avremmo fatto a meno-a Macerata per renderla riconoscibile nel mondo? Come potete permettere in modo così sfacciato e sciocco che la storia dello Sferisterio venga liquidato come fosse solo una storia di "scenografie maestose e dispendiose"? A chi fate danno se non a Macerata stessa? @LIBERO: ha ragione, il progetto inziale in cui si riporta nota in un verbale del Consiglio di Amministrazione del 1997 era proprio quello di richiedere alla legge di trasformare lo Sferisterio in Ente Lirico, ecco perchè tanti investimenti, tante energie spese per nulla. Che infinita tristezza!
  • Claudio Orazi ringrazia e saluta:
    “Non tornerò mai allo Sferisterio”

    168 - Ago 4, 2011 - 11:33 Vai al commento »
    @STEFANO : mmmmmmmmh! Mi sa che non sei di Verona altrimenti sapresti che dei tre licenziamenti effettuati due sono stati convalidati ( cioè si è riconosciuta la colpevolezza dei due dipendenti) sapresti che ce n'è uno ancora in corso e sapresti che il problema di Orazi è nato quando Tosi ha deciso di mettere Girondini al suo posto.Il commissariamento è stato deciso a tavolino. La situazione debitoria era precedente ad Orazi e si è aggravata non perchè lui ha sperperato- guarda anche a te dico di andarti a vedere i bilanci- ma perchè i privati , Unicredit, non ha messo pù i soldi che metteva prima. E se sei di Verona sai che non si voleva far crepare Orazi bensì Zanotto, che aveva portato alla vittoria il centro sinistra. Fatti un censimento sulle Fondazioni e vedrai le comparazioni con la differenza che solo Milano dà alla Scala 5 milioni di Euri Verona 700mila. Ho il dente avvelenato si caro Stefano e ho anche l'interesse, perchè ci lavoro in questo ambiente e l'onestà e la competenza di Orazi la trovai solo negli uomini come Perucci o Ernani, uomini che riuscivano a far venire vagonate di pubblico e di stranieri perchè erano uomini che lavoravano con il cuore e con un alto senso artistico. Uomini che non hanno mai pensato al,loro lucro.Orazi non è il mio beniamino ma trovo ingiusto che solo a lui vengano imputati bilanci in rosso a fornte di quanto ha lavorato e mi chiedo: tutte le Fondazioni e i Teatri sono in rosso, su Orazi c'è stato accanimento proprio perchè non protetto dalla politica. E mi auguro che sia protetto dalla Chiesa ma ho i miei dubbi anche su quello. non mento caro Stefano, tutti sanno che le cose vanno cosi' è l'italietta misera che miseramente tira a campare sapendo che non tutte le scorrettezze sono giudizialmente rilevanti. SCUSA , e lo dico da cattolica MaA CHE C'E'DI MALE A FARE CONCERTI NELLE CHIESE? E non rispondo più perchè mi interessava parlare di sistemi e non andare sul personale, nè tantomeno duettare su questioni su cui ci sono fiumi di inchiostro.
    169 - Ago 3, 2011 - 17:18 Vai al commento »
    @ STEFANO: Ciao Stefano dimentichi che su questo gionale non scrivono e leggono solo i maceratesi!Puoi caro Stefano spiegare ai lettori maceratesi come voi orchestrali andiate a suonare da altre parti e in altri teatri senza permesso o addirittura facendovi timbrare il cartellino da altri conniventi?Puoi spiegare come tutto questo avvine in accordo con i dirigenti che in assemblea lavoratori fate finta di odiare ma poi scendete a patti? E puoi spiegare Stefano che quando Orazi ha cominciato a licenziarne due o tre i Sindacati hanno cominciato a storcere il naso e a non gradire? Puoi spiegare come anche alcuni coristi vadano a cantare facendosi pagare in nero? Puoi spiegare come prima di Orazi costumi e scene venissero affittati e quando Orazi ha detto che con quei laboratori meravigliosi e con tante persone predisposte si poteva produrre abbattendo i costi, questa cosa ha scombinato qualche affare di troppo? Puoi spiegare come i bilanci prima di Orazi venissero" spalmati" per i successivi cinque? Ho lavorato anche io in Arena e quello che ho visto e sentito fa parte di un accrocchio che TUTTI conoscono.Quando avete visto che non potevate ricattare Orazi in nessun modo ( frase detta in Sala Stampa" Che idiota, pensa di fare bella figura rinunciando all'auto e all' autista) allora l'accordo lo avete ampliato a quelli della Lega, quelli che vi fanno inorridire quando dicono che con la bandiera italiana si puliscono il sedere, ma solo per incantare glu altri tesserati che stanno zitti perchè di un lavoro ne hanno bisogno.Non è forse vero che solo con Orazi Galan e Venezia per la prima volta hanno parlato con verona di cui pensano quello che te e io sappiamo molto bene? Orazi è un vero idiota ma non perchè ha rinunciato all'auto e all'autista - a proposito può spiegarci come mai la manutenzione della macchina costava 20mila euri l'anno?-è un vero idiota a non avervi dato il benservito anche perchè, così informiamo il pubblico maceratese, seite arrivati a minacciare anche i suoi collaboratori.E credimi sto facendo le mie di battaglie.
    170 - Ago 2, 2011 - 15:42 Vai al commento »
    @ CERASI Stavo scherzando, siccome Ester dice che amo la Destra credevo fosse un ossequio. @NORMAJEAN: Ciao Giovanna anche a me dispiace molto e quando ho letto non l'avevo capita questa decisione così forte. Mi hanno poi detto Che Orazi lavora per la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi e che a Macerata l'accordo fra destra e sinistra si basa su quanto segue: la Destra si astiene dal fare polemiche sulla gestione Sferisterio e sul caso in questione di Pizzi tuttofare, la sinistra riconosce alla destra la facoltà di indicare un candidato. Questo perchè la trifora Carancini-Ciaffi-Pasqualetti proprio non lo vuole ad Orazi e finchè Orazi continuerà ad avere questo atteggiamento di distacco a loro va bene. Mi riferiscono che alcuni lavoratori dello Sferisterio abbiano parlato con quelli della Pergolesi lamentandosi dello stato dei fatti e che Grasioli qualche manovra la stia facendo. Ancora, attenti al marchingegno dei biglietti, andatevi a leggere le singole voci dei bilanci e capirete ancor di più perchè allo Sferisterio ci devono mettere qualcuno di manovrabile.Dicono che a Carancini non vada bene neanche Antinori che tutti sanno essere imprevedibile e che quindi la bocca chiusa non la terrebbe. :
    171 - Lug 31, 2011 - 15:44 Vai al commento »
    @ESTER Chiedo scusa , forse mi è uscita una E Ho risposto con la medesima Sua foga, Lei mi ha invitato a rileggere e l'ho fatto. Non è vero che odio Pizzi, l'ho amato 20 anni fa quando era uno scenografo e innovatore. Adesso è diventato artisticamente ingordo e prepotente. Si faccia dire come tratta i lavoratori maceratesi dello Sferisterio? E poco mi piace che con tracotanza faccia il regista, lo scenografo, il direttore e il patrocinatore. E ce l'ho con la sinistra perchè di fronte a tutto ciò non impone una linea politica che sia la tutela di un anfiteatro unico al Mondo. Io rispondo a quanto Lei chiede, perchè invece lei che sa l'italiano meglio di me non mi risponde con fatti?
    172 - Lug 31, 2011 - 15:33 Vai al commento »
    @ TRAVAGLIO spero volesse dire MACERATA BALIA DI PIZZI
    173 - Lug 31, 2011 - 15:32 Vai al commento »
    @CERASI involontariamente mi ha chiamato Claretta...non li faranno mai vedere
    174 - Lug 31, 2011 - 14:16 Vai al commento »
    @ CERASI. Ha ragione, infatti guardi che bel trattamento hanno fatto a Ferretti. Un grande Maestro maceratese ignobilmente lasciato solo. Ferretti è un altro che non tornerà più a Macerata.
    175 - Lug 31, 2011 - 14:12 Vai al commento »
    @ESTERE : Un pò tirata non le pare? Orazi dice quello che sta facendo e perchè non torna allo Sferisterio, non dice che sta facendo GRANDI PROGETTI...Si vada a leggere l'articolo di Pizzi e dell'Accademia. “Giannangeli che, di recente, ha completato la biografia del Maestro Pizzi, ne ripercorre il curriculum artistico e parla del maestro come se non fosse seduto lì vicino e pronto a correggere le sue inesattezze sulle cifre relative alla sua carriera. «Il Maestro ha al suo attivo 600 spettacoli è stato e continua ad essere un innovatore». «Veramente gli spettacoli sono più di 600» sottolinea Pizzi. «Fa piacere sentirsi bene accolti – ha esordito – dopo un anno di preparazione del master ora passeremo ai fatti con la consueta professionalità Non mi sono mai disperato per avere soldi, ho sempre fatto con quello che avevo, anche perché nessuno può più permettersi di lasciare debiti dove passa" Un pò scorretto non le pare ?E poi Orazi non ha neanche nominato la Direzione Artistica ma solo la Politica ed il Pubblico in merito ad una intervista con delle domande che qualcuno gli avrà fatto. Riguardo alla lingua italiana La prego Signora Ester, rilegga GLI interventi di Pizzi. @ DAVOLI Professore ha ragione nel fare i distinguo e chiedo scusa se ho parlato indistintamente. Solo che dei miei amici del centrodestra non sento nessuno. E poi mi scusi,ma quando fu fatto il bando per la ristrutturazione di Palazzo Buonaccorsi e Pizzi presentò il progetto non si era servito dello studio di Architettura della Signora Verducci?Mi ricordo male o sono, oltre ad illetterato, anche rimbambito? O è il solito cul de sac della sinistra?
    176 - Lug 31, 2011 - 9:03 Vai al commento »
    @MARCHIORI: Io sono rimasto male nel capire che nessun politico si batterà per lo Sferisterio , che ai poltici non importa nulla dei maceratesi e di quello che pensano, che nessuno dei politici della nuova generazione guarda al di là della collinetta- sulla quale deve costruire solo nuove case- Lei vuole stabilire cosa debba dire o non debba dire un professionista? La sua ragione? E si sente offeso dal trattamento di Orazi e non da quella classe politica che ha rinunciato a fare dello Sferisterio un luogo dove i talenti emergevano e dove adesso invece vengono affossati? Mi dispiace che Orazi non torni ma ha la dignità di non piegarsi e credo che il suo augurio sul fatto di sperare che abbia bisogno un domani di un posto da vicedirettore- complimenti per l'eleganza del desiderio- la rende ottuso sulla circostanza che esistano ancora uomini che non sono in vendita,che preferiscono mangiare pane e acqua piuttosto che rinnegare le loro idee. Si, sono rimasta male perchè ancora una volta usciamo sconfitti. @DAVOLI: Ha ragione Professore quando parla di gente, e Orazi è stato sempre tra la gente, con la classe che ha sottolineato Stinchelli in un articolo ma la gente non dovrebbe chiedere di più a PD e PDL? @CIUSCHIDDA: Si riferisce alla recensione di Zurletti vero? La prego ne mandi una copia al Sindaco, al Presidente della Form, alla Presidente dell'Accademia, a Capponi e Pettinari e soprattutto al Professor Giannangeli così magari tiene aggiornata la biografia di Pizzi. E così magari qualcuno si ricorda che Il ballo in maschera che Pizzi ci ha rifilato aveva già debuttato dieci anni fa- grazie Zurletti, questo nessuno lo sapeva!-
    177 - Lug 30, 2011 - 22:31 Vai al commento »
    @MARCHIORI E cosa dovrebbe fare secondo Lei, AUTONOMINARSI? Non lo sa che è la politica che nomina i Sovrintendenti? Da quel che ho capito dai vari commenti ha ringraziato quelli che l'hanno votato dicendo che non tornerà a Macerata.Molti lo vogliono, la maggioranza e la minoranza amministrativa no...cosa deve fare secondo Lei?
    178 - Lug 30, 2011 - 20:32 Vai al commento »
    Speravo in un suo intervento Dott.Orazi ma sono desolata dal sapere che non verrà più allo Sferisterio. Ma allora a che è servito il sondaggio? Conserverò la mia ammirazione per la Sua signorilità ed il Suo amore per il Teatro. In tempi in cui "qualcuno" sottolinea quanti spettacoli ha fatto e si autoloda fino a sbrodarsi! Non l'ho mai sentita dire IO ma sempre IL TEATRO, LA MUSICA, L'OPERA. Grazie, anche questa è un'altra lezione che ci ha dato.
  • Malore fatale a Villa Potenza
    per un treiese di 46 anni

    179 - Lug 29, 2011 - 15:22 Vai al commento »
    Ciao Davide buon viaggio ed un grande abbraccio alla tua famiglia che seguirai da lassù. Carla
  • SOF: Antinori presenta il suo progetto
    Ercoli: “Penso solamente a Popsophia”

    180 - Lug 28, 2011 - 14:10 Vai al commento »
    Pizzi ha voluto il SOF per far divertire Gasparon: del resto la colpa non è neanche sua. La mancanza di conoscenza degli amministratori maceratesi li ha costretti a pronarsi ed ad inghiottire tutto. Pensi caro che il Sindaco Meschini gli riconobbe la cittadinanza onoraria e persino una Laurea. Adesso, per coerenza dovrebbero confermarlo per i prossimi quattro anni altrimenti ci verrebbe da pensare al refuso storico post ventennio quando non trovavi più un fascista manco a morire.
  • Dodici idee per il SOF
    Chi vorresti come direttore artistico?

    181 - Lug 29, 2011 - 19:21 Vai al commento »
    ohi non mi lascerete sola con il Signor G. e secaranciniecc.ecc.'
    182 - Lug 29, 2011 - 17:54 Vai al commento »
    @ SIGNOR G: Perchè a me non risponde ? @ SECARANCINIecc. ecc. eh eh eh magari fossi stata così negli anni 90, altro che Opera! @CIUSCHIDDA: La prego si ricorda quando in tutta la Regione Marche MacerataOpera era una sorta di capofila? Non vi era teatro al chiuso che non chiedeva consulenza ad Orazi. E Terra di Teatri?E non voglio neanche addentrarmi nel periodo d'oro del Lauro Rossi sotto Orazi.Si respirava cultura e quei meravigliosi Convegni Però i poltici ancora non rispondono . @TAGLIABUE: Anche io credo sia lui
    183 - Lug 29, 2011 - 15:18 Vai al commento »
    Ovvio...50 milioni lordi!
    184 - Lug 29, 2011 - 15:17 Vai al commento »
    Caro Signor G. non stiamo giocando a peana ed il sondaggio è finito da un giorno. Fiorenza Cedolins è una cantante mediocre? Nel 1996 scrissero che il cast di Attila era da edizione discografica: Bruson, Guleghina, Colombara, Aronica. Mediocri?Mariella Devia mediocre?e ancora Elisir d'Amore con Schroot e Machado mediocri?E ancora: la Turandot della Marc era mediocre? Il Falstaff di Bruson mediocre?Kaibaivanska in Tosca mediocre? E ancora il cast del Barbiere mediocre( De Simone, Raimondi ecc) ?Michele Pertusi Conte di San Bonifacio mediocre?Alvarez come Duca di Mantova mediocre?E siccome cita Silvestri mi sembra che lei si riferisca ad Amarilli Nizza e Nicola Martinucci sono proprio da considerare mediocri?Quel fantastico baritono dell'opera di Heinze è mediocre? Però faccia i nomi e citi i luoghi perchè credo nei botta e risposta veritieri. Orazi ebbe la necessità di ritirare sù le sorti di un Teatro caduto ormai in disgrazia: affluenza del pubblico nel 1991 uguale a 15000 presenze ( non paganti) passate a 32000 nel 1992 grazie alla Traviata di Svoboda Premio Abbiati. Ah già dimenticavo....la commissione d'allora era..mediocre!! Orazi non è un direttore artistico, infatti a Macerata era Sovrintendente , pagato come tale e si avvaleva della collaborazione del Maestro Bavaj. A proposito cara Ciuschidda conosco i compensi di Orazi solo fino al 1999 perchè poi non ho più lavorato a Macerata. Credo che prendesse più o meno 50 milioni delle vecchie lire l'anno per fare Sovrintendente, Direttore Artistico e stava in ufficio a volte anche 15 ore. Le altre stava allo Sferisterio. Uno Sferisterio che negli Anni 90 finì su tutti i rotocalchi per lo scandalo dei super compensi pagati a cantanti come la Ricciarelli. Un teatro al quale nessuno si voleva più accostare. Lei mi parla di aspetto musicale, non so se Lei sia un corista se lo è il Coro è stato sempre molto all'altezza per cui nulla da dire ma la prego, vogliamo parlare dell'Orchestra? Orazi ha provato a scalzare anche quella ma con pochi risultati. Suonano male e Basta! Non bisogna essere musicisti per fare andare bene un Teatro, e se Orazi non è un musicologo ed è riuscito a fare tutto questo vi prego, ditegli di iscriversi ad un Conservatorio!
    185 - Lug 29, 2011 - 12:09 Vai al commento »
    Ho parlato inavvertitamente di SOF...ecco ...e questo? copio e incollo...Pizzi ha voluto il SOF per far divertire Gasparon: del resto la colpa non è neanche sua. La mancanza di conoscenza degli amministratori maceratesi li ha costretti a pronarsi ed ad inghiottire tutto. Cara Ciuschidda se Lei non è di Macerata deve sapere che il Sindaco Meschini gli riconobbe la cittadinanza onoraria e persino una Laurea. Adesso, per coerenza dovrebbero confermarlo per i prossimi quattro anni altrimenti ci verrebbe da pensare al refuso storico post ventennio quando non trovavi più un fascista manco a morire.
    186 - Lug 29, 2011 - 11:40 Vai al commento »
    Capisco il chiarimento ma involontariamente allora Lei mi ha fatto un gran complimento: oggi solo i farneticanti dicono la verità. Dall'alto della mia età Le dico che farò in modo che il dibattito non si spenga, almeno in questo spazio. Certo se parlasse anche qualcuno a chiarire un po' di cose non sarebbe male! Ma Orazi...dove sta?
    187 - Lug 29, 2011 - 11:16 Vai al commento »
    @CIUSCHIDDA: Gentile Ciuschidda con l'età sto diventando un pò farneticante ma i miei interventi sono proprio di chi si sente offeso dai politici prepotenti e da chi non ha più il coraggio di lottare per la"cosa pubblica" a prescindere dall'utilità personale che ne possa derivare. Mi sento offesa dai giornalisti che non fanno mai la domanda giusta, da quelli che invece scrivono le cose giuste e vengono fatti fuori! E così rispondo a Lei Professor Davoli: lungi da me l'idea che possa avercela con Orazi! Parliamo di idee, non di persone allora visto che lei aveva richiamato il Commissariamento di Verona ( che tutti sanno essere stata una manovra politica!) cercavo di darLe altri elementi per una lettura più completa. La lettura più completa non può prescindere dall'analisi del tutto: ovvio che nessuno di noi ha "prove inconfutabili"! Però se si continua a tirare in ballo Orazi dicendo che i maceratesi pagano ancora i suoi debiti allora diciamola tutta. E parliamo di tutti! Credo che Lei abbia fatto un mutuo per comperare casa, e sa che in quella casa potrà fare quello che vuole perchè è Sua, Le appartiene. E se c'è un bravo manager che nella Sua casa farà venire il Mondo Lei potrà addirittura campare di rendita. Se lei fosse in affitto, e permettesse a tutti di venire e sfruttare quello che Lei paga per portare via pian piano una lettera o un'immagine delle Sue poesie...bè Lei avrà perso due volte!! Questo è accaduto al SOF, ha rinunciato al futuro. Ha ragione Ciuschidda ...miseria! Allora si dovrà sopportare tutto...anche che ad una specie di Accademia si conceda il lusso di diffondere cultura. Lei ed io sappiamo che non è cosi!
    188 - Lug 28, 2011 - 17:37 Vai al commento »
    IO CREDO CHE IL VERO TAGLIATORE DI TESTE SIA L'ATTUALE PRESIDENTE DELL'ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA. ORAZI E'STATO IL CAVALLO DI TROIA CHE GLI HA PERMESSO UNA CERTA CONFORMAZIONE CULTURALE PROFONDA E POI QUANDO NON GLI SERVIVA PIU' LO HA SCARICATO FACENDOLO DIVENTARE IL NEMICO NUMERO UNO PER IL PD.DEL RESTO SI SA, SE IL PARTITO COMANDA GLI ADEPTI RISPONDONO.NON SI CAPISCE PERCHE' SE IL DEFICIT DELLO SFERISTERIO E' STATO COSI' DEVASTANTE, LUI SIA STATO IL PRIMO AD OTTENERE UNA PROMOZIONE CON TANTO DI UFFICIO IN REGIONE. NON E' FORSE VERO CHE LA STORIA DEL DEFICIT MILIARDARIO SIA PARTITA PROPRIO DA LUI E DA MESCHINI?NON E' FORSE VERO CHE IL PARTITO DEMOCRATICO DI VERONA- E SINDACATI ANNESSI-RACCOGLIEVANO CON LE LORO ORECCHIE I SUOI BISBIGLI? NON E' FORSE VERO CHE PARTITO ORAZI L'ORDINE E' STATO "QUALSIASI PROBLEMA-rICCIARELLI E C.-SI DICA CHE LA FONTE DI TUTTO SONO I BUCHI DI ORAZI? NON E' FORSE VERO CHE IL SUCCESSORE DI PIZZI L'ABBIA INDICATO LUI? E COME PUO' UN POLITICO, GIA' CONTESTATORE, GIA' PROFESSORE, GIA' ASSESSORE, GIA' SEGRETARIO RICOPRIRE UN RUOLO COSì SPECIFICO? HO DIMENTICATO QUALCHE INCARICO?
    189 - Lug 28, 2011 - 16:05 Vai al commento »
    @ PROF.DAVOLI ESSENDO UN UOMO COLTO CREDO SIA GIUSTO CHE LEI LEGGA TUTTO: "All'Arena di Verona ci lavoro da prima che arrivasse orazi.chi non ha gli occhi coperti dalla politica e come al solito non vede le cose per partito preso sa benissimo che da prima di giacchiri, orazi è stato l’unico vero capace, dando all’arena, durante il suo mandato, il più ampio respiro internazionale di cui abbia mai goduto in questi ultimi cinquant’anni, puntando sulla qualità prima di ogni cosa.oggi è facile dire che orazi lascia i debiti e il perito agrario girondini, attuale sovrintendene, no:basta farsi parare il sedere dal governo, tagliando inoltre qualità in produzione, artisti e qualt’altro.puntando sulla clerici e cantanti pop,rock e altro per mandare avanti la lirica. dov’è oggi la qualità in arena???ma lo sapete che all’estero l’arena è derisa da tutti i teatri??chiedetevi casomai chi sono i Sobrino e i Luppi o i De Filippi Venezia;coloro che hanno fatto da decine di anni dell’arena la loro dimora, dove fanno i loro sporchi giochi a spese degli altri; facendo entrare in quel teatro i loro “protetti” e nessun altro, con la loro mafia che permette loro, semplici dirigenti, di essere per contratto superiori a un direttore artistico o a un sovrintendente. almeno con orazi abbiamo vissuto la vera qualità con veri artisti e non con bambini messi a cantare o a dirigere che nulla hanno da offrire tranne che inesperienza e mediocrità. vogliamo parlare del clarinettista Sobrino che da dirigente paga sottobanco produzioni a destra e a manca in cambio di venir scritturato lui stesso altrove???vogliamo parlare della “casta” creata dai sindacati, la vera piaga dei teatri italiani, che nulla a loro interessa se non la paga??? allora mettiamo sulla bilancia il tutto e rendiamoci conto di come stanno veramente lo cose: ammettiamo che a orazi dobbiamo molte cose, non per ultime l’aver riempito l’arena a beneficio dell’economia veronese:oggi in arena se riescono a riempirla a metà è tanto quando il governo finalmente si deciderà a liberarsi delle fondazioni liriche allora finalmente vedremo i teatri rinascere, con manager veri e non messi li dalla politica come un Di benedetto qualsiasi o un girondini di campagna amico di giochi di Tosi sindaco. Grazie maestro Orazi per il tentativo fatto a verona, demolito dalla politica e dall’ipocrisia dei veri incapaci… e caro Stefano: se l’unica cosa che puoi dire è questa..forse è meglio che guardi un pò al di la della cronaca giornalistica e entri negli ambienti come ci stò io.poi fa le tue valutazioni"
    190 - Lug 28, 2011 - 15:22 Vai al commento »
    Brava Francesca, come al solito le donne sanno sempre andare al nocciolo della questione. Aggiungerei anche qualche nome e soprattutto spiegherei i motivi. Sono sicuro che Lei li conosce.
    191 - Lug 28, 2011 - 14:14 Vai al commento »
    Conosco Zallocco e Liuti, conosco la loro obiettività, non credo ci sia nulla dietro però perchè intervistare Ercoli ed Antinori, secondo e terzo classificato, e non Orazi o Stinchelli che condivide il podio ed ha scalzato S.M.Pizzi?
    192 - Lug 28, 2011 - 14:02 Vai al commento »
    @ MOLINARI: Infatti...guardi la trappola che Pizzi ha preparato al povero Dante Ferretti. Un grande nome che nessuno degli intellettuali maceratesi ha difeso!
    193 - Lug 28, 2011 - 13:44 Vai al commento »
    Si sa benissimo- e i politici maceratesi passati e presenti lo sanno- che la gestione Orazi aveva un budget di ben lunga inferiore a quello di oggi. Quello che voi continuate infidamente a chiamare buco in realtà è stato un investimento che i Consiglieri di allora approvarono in quanto Macerata, per poter usufruire dei finanziamenti che la scellerata Legge Veltroni riconosceva,doveva dimostrare di possedere un Teatro di Tradizione di un certo tipo. Comparando quanto la Stagione MacerataOpera creava di indotto- allora sì che la gente veniva e non trovava nè biglietti, nè posti dove dormire!!!- e quanto spendeva si evince che in realtà MacerataOpera produceva un grande guadagno. Scusate ma avete visto mai un'azienda che parte e ha liquidità disponibile per produrre? Se MacerataOpera avesse continuato a sfruttare quanto aveva prodotto ( perchè si è permesso a Pizzi di fare una nuova Turandot quando ce n'è una meravigliosa che da sola avrebbe fatto una stagione?) avrebbe colmato la spesa iniziale. Perchè si è permesso alla Pergolesi Spontini di mandare in giro La Traviata di Svoboda e si è rinunciato ai proventi dell'eventuale noleggio? Perchè nessuno parla della gestione Ricciarelli? La verità è che Orazi è un maceratese ed ai maceratesi-notoriamente invidiosi ed avari-non va giù che un loro conterraneo abbia fatto una carriera come nessun'altro senza essere politicamente schierato tantomeno un massone. Comunque a Palazzo si dice che il Pd abbia già presentato il nome del successore di Pizzi. Per cui...che ne parliamo a fare?
  • Antinori si candida per il SOF
    “Sarò il direttore artistico del popolo”

    194 - Lug 31, 2011 - 9:34 Vai al commento »
    Finalmente uno che si autoCANTIda!
  • Popsophia, il sindaco Mobili:
    “Superato ogni record del 2009”

    195 - Lug 28, 2011 - 13:54 Vai al commento »
    Si denota il provincialismo e l'assoluta mancanza di conoscenza. Ma lo sapete che da circa 10 anni Giorello è ospite in tutta Italia ed in primis al Festival della Letteratura di Mantova? Solo Di Lupidio non lo conosceva e crede di aver fatto uno scoop!
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy