Al Fontescodella arriva Taranto
Lube obbligata a vincere

Contro i pugliesi potrebbe partire titolare Swiderski al posto del balbettante Cisolla
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Esultanza-Lube

di Andrea Busiello

Ormia ci siamo. La Lube ritorna al Fontescodella dinanzi al proprio pubblico per affrontare la formazione pugliese della Prisma Taranto domenica alle ore 18.00. La posta in palio interessa solamente la Lube perchè dal canto suo la truppa di coach Serniotti è praticamente già in vacanza avendo conquistato (seppur non matematicamente) la salvezza ed essendo impossibilitata a raggiungere la zona play off. Insomma, per la Lube (nella foto mentre si festeggia un punto) una di quelle partite dove non possono e non devono sfuggire i tre punti. Macerata che ha l’obiettivo in questo finale di stagione di migliorare il più possibile l’attuale sesto posto in graduatoria per arrivare ai play off con qualche freccia in più nel proprio arco, soprattutto per giocare le sfide più importanti in casa. Fino alla settimana scorsa l’obiettivo dichiarato era almeno il terzo posto mentre ora, per ovvie ragioni di classifica, sembra anche sin troppo difficile arrivare in quarta posizione ma tant’è, la Lube deve fare il possibile per vincerle tutte e tirare le somme alla fine della regular season. Taranto è una squadra discreta che però, come detto, è pressocchè in vacanza già da qualche settimana e, seppur non concederà il fianco alla Lube, non sembra in grado di avere le qualità tecniche e le energie psico-fisiche per reggere l’urto di una Lube evidentemente rabbiosa e vogliosa di macinare punti. A quattro giornate dalla fine il quarto posto dista solamente tre lunghezze e per di più Piacenza oltre ad osservare un turno di riposo domani giocherà a Treviso una sfida che sulla carta vede favoriti gli orogranata di casa stante l’assenza per infortunio di Marshall nelle file dei campioni d’Italia in carica. La Lube per cercare il bottino pieno contro la Prisma manderà il sestetto composto dalla diagonale Vermiglio-Omrcen, in banda possibile l’utilizzo di Swiderski al posto del balbettante Cisolla in coppia con Martino, al centro Podrascanin e Stankovic con Corsano libero. Dall’altra parte della rete Taranto schiera la diagonale Suxho-Rivaldo, Cleber e Bartman in banda con Cozzi ed Elia al centro. Libero, Ricciardello. Squadra decisamente inferiore alla Lube che, come detto, sarà obbligata al successo se vorrà entrare tra le prime quattro al termine della regular season.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X