Due rigori sanciscono il pari
tra Tolentino e Cingolana

Il derby di Eccellenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Casoni1-233x300

di Roberto Scorcella

Un calcio di rigore per parte sancisce il risultato finale di parità che lascia però tanto amaro in bocca ai padroni di casa che nel primo tempo avrebbero potuto meritatamente già chiudere il match. Invece, i cremisi, malgrado siano riusciti ugualmente a portarsi in vantaggio ad inizio ripresa su rigore, non hanno capitalizzato al meglio il gol di Casoni (nella foto) subendo il pari, anch’esso su penalty. Molto contestata da parte dei locali la direzione di gara del signor Guerrieri di Ascoli Piceno che, dopo un buon primo tempo, nella ripresa ha visto la partita sfuggirgli di mano, tanto da diventare fin troppo combattuta agonisticamente. Al 17′ la prima occasione è per il Tolentino che con Verdolini di testa impegna Giulietti. Un minuto più tardi lo stesso Verdolini calcia di destro da 18 metri e il portiere della Cingolana riesce a deviare quel tanto che basta per mettere il pallone alto sopra la traversa. Giulietti ancora protagonista al 25′ quando, sugli sviluppi di un corner calciato da Panti, Capparuccia colpisce di testa a botta sicura. Il portiere biancorosso prima devia sulla traversa e poi mette in corner. Altra clamorosa palla gol per i cremisi al 39′ quando Panti, dopo aver seminato gli avversari come birilli in area, centra il palo alla destra di Giulietti. Il risultato si sblocca al 5′ della ripresa: Ortolani calcia al volo da 20 metri un pallone che incoccia il braccio di Tombesi. L’arbitro indica il dischetto e Casoni non sbaglia. La Cingolana reagisce ma senza impensierire Armellini, trovando il pareggio al 28′ per un altro penalty concesso dall’arbitro per fallo di Tacconi su Tomassini. Dal dischetto Bonsignore spiazza Armellini e fissa il risultato sull’uno a uno. A pochi secondi dal termine, in una partita sfuggita ormai al controllo dell’arbitro, finiscono anzitempo sotto la doccia Alessandro Gigli e Verdolini per reciproche scorrettezze, anche se dalla tribuna era sembrato che l’episodio avesse visto il giovane cremisi quale “vittima” di un colpo a palla lontana. Il pareggio alla fine non accontenta nessuno: il Tolentino, infatti, rimane invischiato nella zona pericolosa mentre la Cingolana inanella la sua sedicesima partita consecutiva senza vittorie.

Il tabellino:

Tolentino: Armellini, Ortolani, Tacconi (42′ st Sgalla), Puglia (19′ st Barucca), Monteneri, Capparuccia, Panti, Casoni, Dell’Aquila, Garbuglia, Verdolini. All. Mobili. A disposizione: Brandi, Moschetta, Passarini, Mercuri, Pistelli

Cingolana: Giulietti, Gianfelici, Attorresi (14′ st Campana), Tagliafierro (24′ st Schiavoni), Tombesi, Piccini, Gigli A., Gigli L., Bonsignore, Domizi, Tomassini. All. Sabbatini. A disposizione: Turchi, Federici, Cacciamani, Gagliardini, Massei.

Arbitro: Guerrieri di Ascoli Piceno

Marcatori: Casoni (T) al 5′ st su rigore, Bonsignore (C) al 28′ st su rigore

Note: espulsi al 44′ st Gigli a. (C) e Verdolini (T) per reciproche scorrettezze. Ammoniti: Tacconi (T), Attorresi, Tombesi, Piccini, Gigli L. e Tomassini (C). Calci d’angolo 8 a 5 per il Tolentino. Recuperi 2′ e 4′. Spettatori 300 circa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X