Mister Nocera: “Ai ragazzi chiedo
maggior equilibrio per il 2010″

La Maceratese mercoledì riparte ospitando il Real Metauro. In dubbio Landolfi e Settecase
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Nocera-31-684x1024

di Andrea Busiello

Archiviate le feste natalizie si ritorna in campo nel torneo d’Eccellenza e la Maceratese ospita mercoledì 6 gennaio, in una sfida delicata all’Helvia Recina, la formazione del Real Metauro. Per i ragazzi dei patron Paci e Mosca sarà fondamentale partire con il piede giusto nel 2010 per non trovarsi in spiacevoli condizioni di classifica. Noi abbiamo ascoltato il mister dei biancorossi Francesco Nocera (nella foto) che in merito si è detto fiducioso di una Maceratese pronta ad inanellare risultati positivi.

Mister Nocera, come avete lavorato durante queste feste natalizie?

“Bene, sono molto soddisfatto di come hanno lavorato i ragazzi. Abbiamo svolto spesso doppi allenamenti e sono convinto che questo porterà i suoi frutti. Speriamo di partire subito con il piede giusto”.

Ci sono due ragazzi in prova, verranno tesserati?

“Non so cosa dire. Sono due ottimi giocatori ma queste cose verranno valutate con la società. E’ innegabile che urge un rinforzo in attacco e staremo a vedere se si concretizzerà l’accordo con uno dei due ragazzi che si stanno allenando con noi”.

Mercoledì arriverà il Real Metauro a Macerata. Che partita sarà?

“Una sfida molto difficile contro una neopromossa che sta facendo benissimo. Dal canto nostro dovremo fare i conti con qualche defezione: sino all’ultimo non so se potrò utilizzare Landolfi, vittima di un guaio muscolare, mentre per Settecase il discorso è diverso. Il ragazzo è rientrato dalle feste natalizie con la febbre e sono diversi giorni che non lo vedo, dunque il suo recupero mi sembra molto duro”.

Siete costretti a fare punti d’ora in avanti per allontanarvi da una scomoda posizione di classifica…

“Indubbiamente. Ai ragazzi in questi giorni ho detto di mantenere più equilibrio d’ora in avanti perchè vorrei che la squadra giocasse sempre un buon calcio e non come successo nella parte finale del 2009 dove si alternavano buone gare a prestazioni incolori. Sono convinto che se avremo maggiore equilibrio ci tireremo fuori presto da questa situazione”.

Mister, cosa chiede al 2010?

“Per la prima parte di stagione mi auguro di terminare felicemente, con il raggiungimento della salvezza il prima possibile. Il torneo d’Eccellenza è duro e sempre ricco di tante insidie ma noi dobbiamo partire subito forte per non trovarci in condizioni difficili poi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X