Lorese, mister Salvucci sbotta:
“Arbitri, perchè tutte queste
decisioni contro?”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Mister Salvucci

di Enrico Scoppa

La Lorese, squadra militante nel campionato di Prima categoria giorne C si lamenta, gli arbitri la penalizzano, è il pensiero del suo tecnico Simone Salvucci (nella foto) il quale alla sua prima stagione alla guida di una squadra di prima categoria denuncia una situazione che a suo modo di vedere è penalizzante per la sua squadra impegnata nella lotta per non retrocedere. Il tecnico della Lorese attacca dicendo: “Sono stanco degli errori arbitrali subiti nelle ultime partite e della loro arroganza e mancanza di rispetto quando si cerca il confronto. Premettendo che all’ interno della mia squadra, ognuno di noi ha le proprie responsabilità, questi continui torti non ci aiutano sicuramente ad uscire da questa posizione di classifica. Sa dell’incredibile quello che è seccesso nelle ultime quattro partite. Eccone una breve sintesi”.

1) Monte San Pietrangeli  – Il pareggio ci andava stretto, al 93′ sul risultato di 1 a  1, abbiamo subito un gol su calcio di punizione originato da un netto fallo su un nostro giocatore a centrocampo non rilevato dall’ arbitro.

2) Passo di Treia – Abbiamo certamente sbagliato approccio alla partita, la squadra di casa è stata brava  ad imporre il proprio ritmo. Sotto di un gol ci è stato annullato un gol regolarissimo e lo stesso signore ha regalato il due a zero alla squadra guidata da Ruffini regalando un rigore esistente.

3) Matelica – Nella gara con i matelicesi il nostro Marcelletti è stato espulso a causa di un collare che indossava e che ha consegnato agli addetti alla panchina. L’arbitro ha decretato il giallo perchè il giocatore sarebbe uscito dal terreno di gioco senza autorizzazione facendo cumulo con una precedente ammonizione: rosso. Incredibile.

4) Villa Potenza – L’Helvia Recina ha fatto la sua partita, noi in svantaggio dopo appena due minuti. Nel corso del primo tempo abbiamo cercato il pareggio a più riprese, non ci è stato concesso un netto calcio di rigore su Piersantelli che grida vendetta. Nel secondo tempo, dopo il raddoppio della squadra di casa con Agnetti, l’ arbitro si è inventato di tutto pur di non farci risalire la china. Dimenticavo. Alla  fine del primo tempo, mentre ci stavamo recando negli spogliatoi, l’arbitro ha ammonito il nostro portiere Berardini, era diffidato, salterà il prossimo derby contro il Mogliano, per aver chiesto spiegazioni su una sua decisione.

“Perchè tante decisioni a nostro sfavore? Perche tanti episodi contro di noi che hanno finito per condizionare gravemente il nostro cammino con conseguenze letali per la nostra classifica? Si dice che nel calcio, a fine stagione, fortuna, sfortuna, errori arbitrali si compensano: me lo auguro perché la Lorese è fortemente a credito. Per ora siamo a meno quattro. In attesa continueremo a lavorare con  impegno e determinazione, credendo sempre più nei nostri mezzi sperando di poter raggiungere i risultati e le soddisfazioni che ci meritiamo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X