Basket, tegola su La Fortezza Recanati:
Viale positivo all’antidoping

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Viale Fortezza

Facendo seguito al Comunicato Ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro, al Comunicato della Corte Federale e su richiesta formulata dall’Ufficio di Procura Antidoping del Coni di sospensione cautelare dall’attività agonistica dell’atleta William Viale (nella foto), tesserato per la società U.S. Basket Recanati A.S.D. – Campionato Serie B  Dilettanti; la F.I.P., letta la richiesta dell’Ufficio Procura Antidoping del Coni di sospensione cautelare dall’attività agonistica dell’atleta William Viale, tesserato presso la società U.S. Basket Recanati A.S.D., rilevato che il suddetto tesserato era stato sottoposto a controllo antidoping in occasione della gara di Serie B Dilettanti La Fortezza Recanati-Pallacanestro Teate Chieti del 15 Novembre 2009 e che le prime analisi del campione biologico prelevato hanno evidenziato che l’atleta è risultato positivo per sostanze vietate dai regolamenti antidoping e ritenuto pertanto che l’atleta debba essere sospeso in via cautelare e non possa svolgere attività sportiva fino alla decisione definitiva di questo organo giudicante all’esito del previsto provvedimento disciplinare.
Per questo motivo si sospende da ogni attività sportiva in via cautelare l’atleta William Viale, tesserato presso la società U.S. Basket Recanati. A questo provvedimento, con analoga sospensione da ogni attività agonistica, allenamento e/o quant’altro unitamente al congelamento degli emolumenti al giocatore medesimo si è adeguata la Società U.S. Basket Recanati in attesa della decisione definitiva dell’organo giudicante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X