Lube, en plein in Champions:
Roeselare bruciato al tie break,
Yant strepitoso con 30 punti

VOLLEY - L'aria europea fa bene a Civitanova che ottiene la sesta vittoria su sei partite del girone. Ai quarti sfiderà Ankara. Zaytsev di nuovo decisivo, ottimo Nikolov, Garcia esplosivo al servizio. Un successo importante all'Eurosuole Forum soprattutto per spezzare la serie negativa in SuperLega e guardare con più morale e fiducia alle prossime gare di campionato dopo le sconfitte con Modena, Monza e Trento
- caricamento letture
Luce-Roeselare-champions-10-650x434

Uno strepitoso Marlon Yant questa sera all’Eurosuole Forum

di Mauro Giustozzi

 Torna il sorriso in Europa alla Lube che infila la sesta vittoria consecutiva nel girone di Champions, un successo importante soprattutto per spezzare la serie negativa in SuperLega e guardare con più morale e fiducia alle prossime gare di campionato. Lube che ai quarti di finale troverà come avversario Ankara.

Luce-Roeselare-champions-1-650x366Un successo sofferto e sudato, con Civitanova che si è fatta rimontare ed a sua volta ha poi rimontato e bruciato nel tie break un Roeselare molto determinato che ha impegnato a fondo i biancorossi. Che hanno trovato nell’attacco guidato da uno Yant strepitoso, mvp e top scorer della gara con 30 punti, ed uno Zaytsev decisivo in particolare nel quinto set le sue bocche di fuoco. Soffrendo nella prima parte della gara il servizio e muro dei belgi che si sono esaltati portando gli avversari al quinto. Nelle file della squadra di Blengini a completare la prestazione degli attaccanti un ottimo Nikolov ed un esplosivo Garcia al servizio quando è stato chiamato in causa.

Luce-Roeselare-champions-8-325x183E’ una partita che va al di là della classifica, essendo la Lube già qualificata ai quarti di finale da prima in classifica, in questo modo salterà il turno degli ottavi. In campionato invece scesi dal secondo al quarto posto in classifica, i biancorossi sono a mani vuote da tre turni consecutivi. In ordine cronologico, nella regular season sono arrivati il passo falso a Modena e i due stop in casa con Monza e Trento. A cavallo tra le battute di arresto con Modena e Monza, però, era arrivata a Lisbona la vittoria chiave per il primato nella Pool europea della Champions dove i cucinieri ora cercano di completare col Roeselare il percorso netto. Blengini si affida al sestetto con De Cecco-Zaytsev, Yant e Nikolov schiacciatori, Anzani-Chinenyeze centrali e Balaso libero.

Luce-Roeselare-champions-2-325x183Nelle file dei belgi l’ex D’Hulst salutato calorosamente dai tifosi dell’Eurosuole Forum. Avvio di gara equilibrato, con i belgi che mettono tanta aggressività mentre la Lube prova a puntare sugli attacchi di Yant e Zaytsev spesso chiamati in causa: proprio dai due attaccanti marchigiani arriva il break che vale il 10-8. Sale il servizio di Civitanova e arriva anche l’ace di Zaytsev che allunga il vantaggio dei cucinieri mentre il Roeselare dà segnali di cedimento dopo un discreto inizio. Lube che si mangia un discreto vantaggio soffrendo nel finale il ritorno a muro dei belgi (3 blocchi vincenti) che consentono al Roeselare di portarsi sul 24-23 annullando la prima palla set agli avversari prima che Zaytsev chiuda di potenza i giochi. Inizio del secondo parziale in fotocopia del precedente con le squadre che sono punto a punto (11-11). Lube che si fa preferire negli attacchi dalle bande mentre il Knack risponde soprattutto al centro dove buca la difesa di casa. A sbloccare l’equilibrio arrivano due errori in attacco su palle forzate dei belgi a seguito del turno di servizio di De Cecco, con la pipe di Nikolov che fissa il 15-12. Roeselare che non si disunisce a continua a forare centralmente Civitanova che incassa la rimonta ospite. Roeselare che però incappa in qualche errore che agevola il ritorno in vantaggio dei civitanovesi (21-19) che però, come nel primo set, si fanno annullare stavolta tre palle per chiudere col Knack che conquista l’extra time. Belgi che ci credono e alla terza palla set chiudono con Verhanneman pareggiando il conto.

Luce-Roeselare-champions-6-325x217Lube in difficoltà anche in avvio del terzo coi belgi molto determinati che volano via sull’8-12 col muro di Leite Costa su Nikolov. Dentro la diagonale Sottile-Garcia per tentare di dare una scossa a Civitanova che però soffre la battuta e gli attacchi di un Roseleare molto concentrato. Impennata finale biancorossa col servizio di Garcia che consente di annullare 4 palle set, ma l’ultima battuta dell’opposto è out e così il Knack firma il parziale del sorpasso. Si gioca tutto nel quarto la squadra di Blengini che prova a scappare (7-4) con buone risposte finalmente dal muro. Anche l’attacco biancorosso torna a ritrovare pericolosità soprattutto in Yant versione ‘cecchino’ che consente a Civitanova di allungare il proprio vantaggio andando a conquistarsi il tie-break. Dove a fare la differenza sono i punti di Zaytsev e gli errori dei belgi, con Civitanova che può tornare ad esultare.
Civitanova attesa domenica prossima dalla sfida di Verona per riprendere la marcia in SuperLega dopo uno stop fin troppo prolungato.

CIVITANOVA – ROESELARE 3-2 (25-23, 26-28, 23-25, 25-17, 15-9)

CUCINE LUBE CIVITANOVA: De Cecco 1, Yant 30, Anzani 2, Zaytsev 23, Nikolov 17, Chinenyeze 9; Balaso (L), Sottile, Garcia 3, D’Amico, Diamantini 1, Gottardo, Bottolo. NE.: Ambrose (L). All. Blengini.
KNACK ROESELARE: D’Hulst, Tammearu 15, Coolman 15, Koukartsev 21, Verhanneman 10, Leite Costa 11; Deroey (L), Ahyi 1, Depovere. NE.: Plaskie, Rotty, Fastellano. All. Vanmedegael.
ARBITRI: Krticka e Yovchev.
NOTE: spettatori 1563, incasso di 16989 euro. Durata set: 27’, 32’, 31’, 24’, 14’ totale 127’. Civitanova: battute sbagliate 20, vincenti 5, muri 9, errori 29. Roeselare: bs. 21, v. 1, m. 12, e. 28.

 

 

Luce-Roeselare-champions-3-650x366

Luce-Roeselare-champions-4-650x366

 

Luce-Roeselare-champions-7-650x365

Luce-Roeselare-champions-9-650x366

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X