Lavori su 2 ponti della superstrada:
«I clienti del bar sono in netto calo»
«A Sforzacosta riaprire al più presto»

TRAFFICO - Problemi nella frazione di Macerata e a Pollenza, le proteste. La titolare del Nirvana Rock cafè, Jessica Cesaroni: «Mi sono sempre rimboccata le maniche, ma questo è un ko tecnico». E anche gli automobilisti si lamentano: «Così si intasa ancora di più la 77»
- caricamento letture
Ponte-superstrada-Sforzacosta_censored

Il semaforo sul ponte della superstrada nei pressi di Sforzacosta

di Michele Carbonari

Come se non bastasse la chiusura del ponte fra Sforzacosta di Macerata e Passo del Bidollo-Colbuccaro, a Corridonia, ulteriori modifiche alla viabilità stanno creando disagi al traffico e alle attività della zona. Da qualche giorno un paio di semafori provvisori stanno formando file e rallentamenti esattamente sopra i ponti della superstrada all’altezza di Sforzacosta e di Pollenza, interessati da ulteriori lavori e quindi transitabili solamente a senso alternato.

Rotatoria-Casette«Già deviato verso la stazione di Pollenza, il traffico auto da Sarnano a Macerata si arricchisce di un ulteriore disagio – lamenta Rosario Nalli, di Macerata -. Quanto ci vuole a capire che c’è l’esigenza di riaprire il ponte a Sforzacosta prima possibile? Nel frattempo si dovrebbe lavorare 24 ore su 24 o almeno riaprire una corsia. Non si rendono conto che molte persone di rientro dalle zone montane di Sarnano, a Sforzacosta utilizzano la superstrada per accedere velocemente a Macerata tramite l’uscita di Piediripa? Intasando ulteriormente la superstrada. Si pensi un po’ nei giorni festivi e prefestivi che caos si creerà».

Centro-commerciale-Isabella«A Casette Verdini c’è molto traffico, ma la gente non si ferma perché deve tornare a casa, costretta a fare più strada a causa della chiusura del ponte. Ho notato una diminuzione della clientela in concomitanza con l’apertura dei cantieri – è lo sfogo di Jessica Cesaroni, che gestisce il Nirvana Rock Cafè, nel centro commerciale Isabella -. Con il Covid ho avuto grossi problemi. Avevamo ingranato, ora invece sto risentendo di questa situazione, che mi ha spiazzato. Ho preso il bar da tre anni, di cui due vissuti in pandemia. Mi sono sempre rimboccata le maniche, ma così è un ko tecnico. Questa cosa mi scoccia, perché sto facendo tanti sacrifici».

In superstrada un altro mese di lavori, alcuni cantieri si spostano

«Parabrezza spaccato da un sasso durante i lavori in superstrada Parcaroli, alternative ad oggi non ci sono»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X