Testata al gestore di un locale,
scatta il Daspo urbano per un 24enne

CINGOLI - I carabinieri hanno notificato il provvedimento ad un giovane. Per un anno non potrà avvicinarsi all'Arena delle luci
- caricamento letture

Carabinieri_Archivio_Arkiv_FF-14-e1619440271137-650x493

Divieto di avvicinarsi ad un locale per un anno: aveva colpito il gestore con una testata. Una notte movimentata quella dello scorso 3 ottobre a Cingoli quando un giovane di 24 anni aveva sferrato una testata ad un commerciante, il gestore dell’Arena delle luci. Sull’episodio erano partite le indagini dei carabinieri del comando di Cingoli che una volta ricostruito l’accaduto hanno denunciato un 24enne. Al giovane è stato contestato il reato di lesioni personali. Ma la cosa non è finita lì. Nei confronti del giovane il questore di Macerata, Vincenzo Trombadore, ha emesso un Daspo urbano, tecnicamente Dacur (Divieto di accesso alle aree urbane). I carabinieri oggi hanno notificato il provvedimento al 24enne. Nel dettaglio, al giovane viene fatto divieto di entrare all’Arena delle luci di Cingoli e anche di stazionare nelle immediate vicinanze del locale. La durata del provvedimento è di un anno.

(redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X