Pd Macerata, si sfilano in due:
Perticarari e Renis dicono no
alla candidatura da segretario

POLITICA - L'ex consigliere, oggi alla guida di Insieme in sicurezza: «Il partito non sembra voler raccogliere l’invito avanzato da più parti di rinnovarsi e risintonizzarsi con la città». Nessuna dichiarazione dall'attuale esponente dem nell'assise cittadina
- caricamento letture
perticarari-renis

Andrea Perticarari e Romeo Renis

 

Quando sembrava delineato il campo degli sfidanti per il rinnovo del segretario del circolo cittadino del Pd di Macerata, in vista del congresso che sarà convocato entro il 6 dicembre prossimo, ecco che improvvisamente saltano i piani. Due i candidati annunciati, ma l’aria delle divisioni interne persiste e i due candidati oggi hanno comunicato la decisione di non essere della partita. «Insieme in sicurezza» sì, ma non alla guida del Pd. Romeo Renis, ex consigliere comunale dei democrat e fondatore della onlus maceratese «Insieme in sicurezza», ringrazia ma rifiuta. «Me lo hanno proposto tempo fa, ho preso in considerazione il tutto, ma alla fine è prevalsa la volontà di continuare ad occuparmi della onlus Insieme in Sicurezza, penso in questo modo di essere più utile alla città. Peraltro è anche evidente che il partito non sembra voler raccogliere l’invito avanzato da più parti di rinnovarsi e risintonizzarsi con la città, facendo in modo che chi ha portato il Pd in questa situazione faccia un passo indietro o di lato anziché continuare ad agire come se le elezioni di un anno fa non ci fossero state». Nessuna dichiarazione formale invece da Andrea Perticarari, ma anche lui ha declinato l’offerta ritirandosi dal novero dei papabili.

(l. pat.)

 

Provinciali, la matassa non si sbroglia: Parcaroli in pole, sindaci dell’entroterra permettendo

Pd Marche, Letta nomina un traghettatore Congresso nel 2022, poi sfida tra Curti e Mastrovincenzo

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X