Bianchini, esordio con doppietta
Poker per Giovanile Corridoniense,
Pievebovigliana e Monte San Martino

TERZA CATEGORIA: IL PUNTO E IL PERSONAGGIO - L'attaccante classe 1993 realizza una doppietta e un autogol nel 2 a 1 con cui la Giovanile Nicolò Ceselli batte il Boca Civitanova. I ragazzi di Fiorentini piegano la Lorese, i biancorossi di Di Caro vincono il derby contro il Corridonia Football Club, mentre i biancocelesti di Bottoni stendono il Tirassegno
- caricamento letture

 

Gianmarco-Bianchini

Gianmarco Bianchini, attaccante della Giovanile Nicolò Ceselli

 

di Michele Carbonari

Ad ottobre inoltrato scende finalmente in campo anche la Terza categoria. Non poteva esserci esordio migliore per Gianmarco Bianchini e la sua Giovanile Nicolò Ceselli, che disputa le sue partite interne a Camporotondo. L’attaccante è il vero protagonista del match contro una nuova realtà calcistica: il Boca Civitanova. Fa tutto nel primo tempo: apre le danze con un rigore, fa autorete e poi riporta di nuovo in vantaggio i suoi grazie ad una punizione (finisce 2 a 1). A suon di gol invece il debutto del Pievebovigliana, che rifila un netto poker alla Lorese: Ferioli (assist Federico Fede), Jonathan Carradori (rigore), Grelloni (respinta dopo la traversa di Federico Fede su punizione) e Vitali (tiro con deviazione ospite). Nulla da fare anche un’altra società “neonata”, il Corridonia Football Club, che subisce il poker nella stracittadina contro la Giovanile Corridoniense, che dilaga trascinata dalla doppietta di Rinaldesi (rigore e tap in) e dai centri di Rapallini (punizione) e Pompei (di testa sugli sviluppi di un corner). Vani i gol “ospiti” di Marcelletti e Bistosini, termina 4 a 2 per i ragazzi di Di Caro. L’altro vicino derby se lo aggiudica il Colbuccaro, che espugna all’inglese Sforzacosta trascinato dalla doppietta di Gjinaj (una rete per tempo, su rigore e su punizione). Sempre con due gol di scarto vincono gli Amatori Appignano, fra le mura amiche contro il Promos, nuova squadra di Montefano: determinanti i sigilli di Borghiani (penalty) e Iobbi (azione di contropiede). Un guizzo sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Alessandrini nella ripresa regala il primo successo all’Academy Civitanovese, che supera di misura in casa l’Union Picena. Con il minimo scarto anche il Serralta piazza il blitz sul sintetico del Camerino Castelraimondo, grazie al timbro del neoentrato Moretti.

Marco-Brasili

Marco Brasili del Monte San Martino

Grande prestazione, invece, del Monte San Martino, quest’anno inserito nel girone F insieme alle squadre fermane. Ma alla prima di campionato l’unica rappresentante maceratese si fa valere, eccome. Nel posticipo dello Stortini cade il Tirassegno, che subisce il poker dei ragazzi di Bottoni: apre Marconi di sinistro, poi si scatena Ciocci che realizza una doppietta (sinistro e di testa) e serve Brasili il quale mette al sicuro i tre punti per il 4 a 2 definitivo. Nel gruppo C esulta solo l’Urbanitas Apiro di Mauro Fratoni, che nella prima frazione regala ai rosanero il successo all’esordio, in casa contro Le Torri. Nella tana del Valle del Giano, invece, scivola il Fabiani Matelica, che cade di misura.

Il personaggio della settimana: Bianchini (Giovanile Nicolò Ceselli). L’attaccante classe 1993, da tre stagioni in biancorosso, bagna il debutto con una doppietta da calcio fermo (rigore e punizione), rimediando all’autorete che aveva regalato il momentaneo pareggio al Boca Civitanova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X