Porto Recanati, risposta alle risse:
firmati dal questore 4 daspo urbani

I PROVVEDIMENTI sollecitati dal sindaco Mozzicafreddo: «Tutto nasce dall'accento posto, in seguito ai vari incontri con il comitato di sicurezza, sulle recenti situazioni che sono avvenute in città»
- caricamento letture

 

Trombadore_FF-3-650x451

Vincenzo Trombadore, questore di Macerata

 

Firmati dal questore di Macerata Vincenzo Trombadore quattro daspo urbani a Porto Recanati. E’ il sindaco Roberto Mozzicafreddo ad esternare tutta la sua soddisfazione per quella che ritiene «una risposta concreta alla necessità di una comunità», dopo le risse avvenute nell’ultimo periodo nella località costiera. Così, alcune zone della città saranno vietate alle quattro persone destinatarie del provvedimento.

sindaco-roberto-mozzicafreddo-archivio-arkiv-porto-recanati-FDM-3-325x217

Il sindaco Roberto Mozzicafreddo

«Tutto nasce dall’accento posto, in seguito ai vari incontri fatti con il comitato di sicurezza che hanno visto protagonisti il questore, il prefetto e le forze dell’ordine, sulle recenti situazioni che sono avvenute in città – precisa il primo cittadino – e dalle indagini condotte con grande attenzione da chi rappresenta lo Stato. Ci sono stati davvero molto vicini, il questore Trombadore ha preso in mano la cosa testimoniando tutta la sua attenzione verso un problema che bisognava risolvere. Non so se saranno gli unici provvedimenti o se prossimamente, in seguito ad ulteriori indagini, ne verranno presi degli altri ma immagino che siano direttamente collegati alle risse avvenute negli ultimi giorni. Ringrazio il questore Trombadore, il prefetto Ferdani e le forze dell’ordine che con turni serrati di controllo, come quello che stanno mettendo in campo anche stasera, svolgono il loro mestiere con capacità e massima attenzione tutelando i cittadini».

 

Rissa in piazza Brancondi, 15 denunce a Porto Recanati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X