Rubano rame da un casolare,
arrestati due maceratesi

CORRIDONIA - In sella alle loro biciclette i due, di 38 e 42 anni, sono stati notati dai carabinieri in zona San Claudio. Nel cestello avevano le lastre, parti delle grondaie, rubate dall'edificio disabitato di proprietà della diocesi di Fermo
- caricamento letture

 

carabinieri-archivio-cc-arkiv-82-325x213

 

Rubano rame da un casolare non abitato di proprietà della diocesi di Fermo, arrestati due maceratesi di 38 e 42 anni. Sono stati notati dai carabinieri di Corridonia nel tardo pomeriggio di ieri mentre, in sella alle loro biciclette, si stavano allontanando dall’edificio in zona San Claudio. Trovando la cosa sospetta, i militari li hanno controllati: nei cestelli delle bici hanno rinvenuto delle lastre di rame ripiegate su stesse a martellate, risultate in seguito essere parti delle grondaie del casolare dal quale erano stati visti allontanarsi. Dopo aver acquisito la denuncia di furto sporta dal parroco di Corridonia, i carabinieri hanno arrestato i due uomini, entrambi disoccupati. Sono stati messi agli arresti domiciliari in attesa della convalida che è stata fissata per domani al tribunale di Macerata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X