Da Matelica fino a Castelsantangelo,
il Maceratese attende la carovana rosa

GIRO D'ITALIA - Domani la sesta tappa della corsa, dalle Grotte di Frasassi ad Ascoli. Disposta dalla Prefettura la sospensione temporanea della circolazione lungo il percorso
- caricamento letture

 

passaggio-giro-ditalia-gruppo-statale-adriatica-civitanova-FDM-14-325x217

 

Il Giro d’Italia domani attraversa l’entroterra maceratese, disposta la sospensione temporanea della circolazione lungo il percorso che interesserà i comuni di Matelica, Castelraimondo, Camerino, Muccia, Pieve Torina, Visso e Castelsantangelo. «Risulterà sospesa, in relazione a ciascun punto del percorso, nelle due ore antecedenti all’orario previsto per il passaggio della manifestazione, come specificato nel documento allegato al predetto provvedimento di sospensione – si legge in una nota della Prefettura -. Inoltre, la sospensione della circolazione opererà per il tempo strettamente necessario al transito dei concorrenti ritenuti, secondo i regolamenti sportivi, ancora in corso a partire dal momento del passaggio del veicolo recante il cartello mobile “inizio gara ciclistica” fino al passaggio di quello con il cartello mobile “fine gara ciclistica”. Sarà assicurata massima diffusione alla popolazione delle chiusure al traffico e dei percorsi alternativi, attraverso organi di informazione nonché apposite segnalazioni su strada fornite all’utenza dagli enti competenti». Questo è stato stabilito il 10 maggio al termine dalla riunione, in modalità da remoto, del Comitato operativo viabilità, convocata per pianificare le misure di safety e security in occasione dello svolgimento della sesta tappa della corsa (dalle Grotte di Frasassi ad Ascoli, 160 chilometri). «Alla riunione, che fa seguito ad un precedente incontro tenutosi in data 5 maggio, hanno preso parte i rappresentanti della Regione, delle Provincia, delle Forze dell’ordine, del Comando provinciale dei vigili del fuoco, del servizio 118 e dell’Asur Av3, della Contram, dei Comuni di Camerino, Castelraimondo, Matelica, Muccia, della Rcs Sport S.p.A. e degli istituti scolastici interessati dal punto di vista della viabilità – prosegue la Prefettura -. Nel corso dell’incontro sono stati, in particolare, pianificati tutti i dispositivi di vigilanza e di sicurezza della viabilità, per consentire uno svolgimento della manifestazione in piena sicurezza, pur in assenza di pubblico. Massima attenzione è stata rivolta alle condizioni della viabilità stradale, oggetto di specifici sopralluoghi da parte della Polizia stradale. Verrà inoltre approntato un accurato potenziamento del dispositivo di vigilanza nei punti ritenuti sensibili, con l’impiego di volontari e di personale della protezione civile in aggiunta alla Polizia locale, oltre al servizio di pattugliamento che verrà svolto dalle forze dell’ordine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X