Estate in anticipo:
primi tuffi e tintarella (Foto)

CIVITANOVA - Giornata caldissima e la spiaggia torna protagonista di passeggiate, nuotate e primi bagni di sole. Riunione in Regione con gli operatori balneari, il governatore Acquaroli ha avanzato l'ipotesi di anticipare la stagione estiva al primo maggio, Covid permettendo
- caricamento letture
passeggio-vacanze-pasquali-in-spiaggia-mare-bagnanti-civitanova-FDM-2-650x433

Primi tuffi in spiaggia e tintarella a Civitanova

 

di Laura Boccanera (Foto di Federico De Marco)

Civitanova è in zona rossa, ma le temperature estive e un assaggio d’estate in anticipo regalano a molti il primo bagno della stagione. Nelle ore più calde della giornata c’è chi ha voluto anticipare la stagione e regalarsi il primo tuffo in mare per una nuotata.

passeggio-vacanze-pasquali-in-spiaggia-mare-bagnanti-civitanova-FDM-3

Una ragazza fa il bagno in mare

La temperatura dell’acqua in realtà ancora non è l’ideale ma oggi il termometro, intorno alle 10 del mattino, ha sfiorato i 30 gradi.

E così sul lungomare nord qualcuno ne ha approfittato per un bagno di sole stendendo il telo da mare in spiaggia e per una nuotata. Tra loro uomini, donne e anche alcuni sub. E la stagione estiva potrebbe riaprire in anticipo, Covid permettendo. Ieri nel corso di una riunione in Regione con i comuni delle città costiere e lacustri e i rappresentanti dei balneari il presidente della Regione Francesco Acquaroli ha teso una mano agli operatori ipotizzando un anticipo al 1 maggio per l’avvio della stagione turistica (l’anno scorso fu il 29 maggio) con l’apertura delle spiagge attrezzate e delle spiagge libere. Le misure anticontagio rimangono quelle già sperimentate lo scorso anno e confermano il distanziamento fra gli ombrelloni come già messo in pratica l’anno scorso con la superficie a disposizione di 10,5 metri quadrati e una distanza da ombrellone a ombrellone di 4 metri e di 3 fra le file. Il protocollo verrà affinato e quello di ieri ha rappresentato un primo step che comunque ha soddisfatto gli operatori del turismo: «Siamo molto soddisfatti – afferma Mara Petrelli presidente Abat – l’incontro è stato l’occasione per fare il punto su quanto fatto l’estate scorsa, cosa ha funzionato e cosa era da migliorare. E’ stato un primo incontro e ovviamente tutto è aggiornabile alla situazione sanitaria. Speriamo però che il ritorno in zona arancione e la maggiore percentuale di vaccinati ci consenta un normale svolgimento di stagione». L’anticipo di estate però è destinato a durare poco: già da domani il meteo annuncia una brusca inversione di rotta con crollo delle temperature e addirittura il ritorno della neve in montagna.

Civitanova, stretta per la Pasqua: chiusa la ciclabile del Castellaro e vigili in spiaggia sul quad

passeggio-vacanze-pasquali-in-spiaggia-mare-bagnanti-civitanova-FDM-1-650x433

passeggio-vacanze-pasquali-in-spiaggia-mare-bagnanti-civitanova-FDM-5-650x434

passeggio-vacanze-pasquali-in-spiaggia-mare-bagnanti-civitanova-FDM-6-650x433

passeggio-vacanze-pasquali-in-spiaggia-mare-bagnanti-civitanova-FDM-4-650x387



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X