La folla di una settimana fa,
il deserto di oggi
Immagini di Civitanova in zona rossa

DAL POPOLO degli aperitivi e del mercato del sabato al ritorno alla situazione di un anno fa, quando però i contagi erano molti di meno: oggi sono 317 i casi in città
- caricamento letture

 

civitanova-in-una-settimana

Corso Umberto I una settimana fa (foto in alto) e oggi (immagine in basso)

 

di Laura Boccanera  (foto Federico De Marco)

Il tempo grigio ha fatto da cornice all’ingresso di Civitanova in zona rossa. Il primo giorno di “lockdown” in città ha registrato pochissime presenze legate soprattutto alla spesa settimanale al mercato ortofrutticolo. Solitamente il sabato giorno di mercato la città è presa d’assalto.

zona-rossa-marzo-2021-mercato-ortofrutta-civitanova-FDM-3-325x244

Il mercato ortofrutticolo di Civitanova

La fotografia di oggi è invece quella di un anno fa esatto. Anzi, allora c’erano i palloncini gialli pre 8 marzo e sulle vetrine gli smile con scritto “ce la faremo”. I contagi nel Maceratese allora erano appena 200 in tutta la Regione. Numeri che oggi ci farebbero entrare in zona bianca. Oggi i dati sono impietosi: Civitanova sfonda i 300, arriva a 317 contagi complessivi e 663 persone in quarantena. Sabato scorso, quando pareva brutto rinunciare all’aperitivo e stare ammassati tutti insiemi in comitive da 20/30 giovani, i contagi erano 250. 67 in più da una settimana fa, un balzo di ben 23 in più da ieri. Sette giorni in cui la città ha vissuto sulle proprie attività un arcobaleno diverso rispetto a quelli che coloravano i terrazzi di un anno fa: siamo passati dalla zona gialla di sabato e domenica alla zona arancione dei giorni feriali di questa settimana quando già si cominciava a respirare aria di stretta e limitazioni. E oggi la città si è risvegliata in zona rossa: nei bar consentito solo l’asporto, negozi chiusi con le serrande abbassate. Poca gente in giro anche a causa del tempo grigio e di qualche goccia di pioggia. I luoghi centrali sono svuotati: varco sul mare, lungomare solo qualche sporadica passeggiata in solitaria. In mattinata le pattuglie di polizia e carabinieri perlustrano la zona, nella piazzetta il mercato ortofrutticolo e le poche bancarelle consentite sono sorvegliate dalla polizia municipale.

MONTAGGIO-MOVIDA

Le immagini di sabato scorso

In giro c’è rabbia e rassegnazione: le immagini di sabato ancora sono sotto gli occhi e la chiusura totale sembra la conseguenza anche di quelle ammucchiate. Vero è che la maggior parte dei contagi però avvengono in ambito domestico con infezioni veicolate all’interno della propria famiglia fra i vari membri che contagiano poi fratelli, sorelle, zii, nonni. Amara sorpresa anche per chi necessitava di servizi pubblici e si è ritrovato con il servizio di distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata chiuso. Con un cartello, senza preavviso, si comunicava all’utenza che causa zona rossa il servizio è stato sospeso.

zona-rossa-marzo-2021-varco-sul-mare-civitanova-FDM-650x457

Il Varco sul Mare

zona-rossa-marzo-2021-carabinieri-piazza-xx-settembre-civitanova-FDM-3-650x434

Controlli dei carabinieri

 

distribuzione-sacchetti

il cartello nell’ufficio comunale

 

zona-rossa-marzo-2021-vigili-urbani-mercato-ortofrutta-civitanova-FDM-1-650x434

mercato ortofrutticolo di piazza Gramsci

zona-rossa-marzo-2021-piazza-xx-settembre-civitanova-FDM-1-650x401

piazza XX Settembre

zona-rossa-marzo-2021-lungomare-sud-civitanova-FDM-9-650x434

Lungomare Piermanni

zona-rossa-marzo-2021-giardini-di-piazza-xx-settembre-civitanova-FDM-5-650x433

Giardini di piazza XX Settembre

zona-rossa-marzo-2021-ghichi-lungomare-sud-civitanova-FDM-10-650x434

zona-rossa-marzo-2021-carabinieri-piazza-xx-settembre-civitanova-FDM-2-650x434

 

Civitanova sfiora i 300 contagiati, a Macerata 57 casi in più in una settimana

Il virus corre nel Maceratese: record di contagi a Civitanova, a Esanatoglia l’incidenza maggiore

Parrucchieri, spostamenti e negozi: cosa cambia con la zona rossa

Il popolo dell’aperitivo non molla Assembramenti a Civitanova (Foto)

Assembramenti, a piazzetta Conchiglia pattuglia fissa e divieto di sosta

Massicci controlli anti-assembramenti: piazza Conchiglia si svuota prima delle 18 (Foto)

 

Coronavirus, palloncini gialli e “smile” sulle vetrine: «Tranquilli, ce la faremo»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X