Filiera del falso in provincia,
in venti sotto accusa

IN AULA - Sono imputati al Gup del tribunale di Macerata. Acquistavano capi anonimi e poi li trasformavano in prodotti di note griffe della moda
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tribunale-Macerata-1-650x433

Il tribunale di Macerata

 

Venti persone sotto accusa davanti al gup del tribunale di Macerata per la contraffazione di capi di abbigliamento di numerose griffe, da Gucci, a Woolrich, Colmar, Armani, Moncler, Fendi, Adidas, Dolce & Gabbana, Prada, Lacoste. Secondo l’accusa uno degli imputati, Raffaele Sarnataro, 60, residente a Recanati, avrebbe acquistato, con l’aiuto di altri due imputati, capi di abbigliamento anonimi e commissionato l’apposizione su questi di etichette false, ma anche bottoni, di note case di moda.

alessandro-marcolini

L’avvocato Alessandro Marcolini

I capi di abbigliamento, una volta trasformati in capi firmati, venivano poi venduti. I fatti risalgono al 2018 e al 2019 e sono avvenuti in via principale a Porto Recanati. I prodotti falsi venivano poi venduti in vari comuni del Maceratese. Nel presunto giro del falso rientrano venti persone (18 sono senegalesi e uno è un cittadino del Gabon) che hanno operato a vario titolo, secondo l’accusa.

avvocato-emanuele-senesi

L’avvocato Emanuele Senesi

Una filiera del falso in cui c’era chi reperiva i capi da modificare, chi li modificava applicando i marchi delle aziende, chi poi li vendeva sul territorio. Decine e decine di capi, tra piumini, magliette, giubbotti, erano quindi finiti sul mercato e venivano venduti a prezzi inferiori a quelli originali. Oggi per gli imputati si è volta l’udienza preliminare. Quattro di loro sono irreperibili e le loro posizioni sono state stralciate. Per gli altri c’è stato invece un rinvio al 27 marzo per questioni tecniche. Gli imputati sono assistiti, tra gli altri, dagli avvocati Alessandro Marcolini, Emanuele Senesi, Marco Romagnoli, Alessandro Brandoni, Paolo Marchionni, Maria Cristina Ottavianoni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X