facebook twitter rss

«L’uomo col fucile era dietro di noi,
siamo scoppiate a piangere
e ci siamo chiuse in una casa»

TOLENTINO - Il racconto di una testimone che si è trovata Primo Romagnoli a pochi passi. L'uomo è stato per ore barricato in casa con i fucili, poi è sceso in strada ed è stato arrestato. La città è uscita da un incubo
lunedì 7 Ottobre 2019 - Ore 13:50 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
751 Condivisioni

 

 

di Gianluca Ginella (foto Fabio Falcioni)

Panico tra la gente a Tolentino quando il 53enne Primo Romagnoli, nudo, abbracciando il fucile è uscito dalla sua casa di via Filzi. I passanti sono fuggiti, alcuni si sono rifugiati nelle case, altri in auto. Romagnoli ha attraversato via Filzi e ha raggiunto l’arco di San Nicola.

Dopo l’irruzione dei carabinieri nella sua abitazione era uscito dalle scale, puntando l’arma contro i militari, che hanno evitato di sparargli, ma hanno continuato a seguirne le mosse. Fino a quando, in vicolo Bezzi, non troppo lontano dalla scuola, in due non gli sono saltati addosso e lo hanno bloccato. «Abbiamo sentito urlare “Scappate, mettetevi in copertura ”, ci siamo diretti verso la scuola Bezzi e abbiamo iniziato a scappare – racconta una testimone – C’era una giornalista con noi che è scivolata ed è caduta l’ho aiutata a rialzarsi e in quel momento abbiamo visto l’uomo col fucile, era subito dietro di noi, pareva un militare da come si muoveva. A quel punto siamo scoppiate a piangere e abbiamo incontrato un passante che ci ha aperto il portone di casa e ci ha fatto riparare».

Barricato in casa con i fucili, dopo l’irruzione esce in strada nudo: bloccato dai carabinieri (FOTO/VIDEO)

 

 

 

 

 

 

Primo Romagnoli affacciato alla finestra prima di scendere in strada

L’irruzione

(Foto Marsili)

(Foto Marsili)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X