Soldi alle associazioni, Marchiori attacca:
«La giunta ha perso la misura»

MACERATA - Il consigliere d'opposizione, esponente della Lega, critica modalità e tempi con cui sono stati concessi i contributi
- caricamento letture
marchiori

Andrea Marchiori

 

«La giunta ha gridato al mondo delle associazioni di aver chiuso l’attività per “cambio gestione”». L’attacco all’amministrazione Carancini arriva dal consigliere d’opposizione Andrea Marchiori, esponente della Lega, che mette nel mirino la delibera di giunta approvata il 31 luglio con cui sono stati concessi contributi alle associazioni: si tratta di 27mila euro assegnati a cinque realtà cittadine. «Dopo nove anni di gestione casalinga dei contributi alle associazioni – dice Marchiori – nel mese di maggio la giunta ha deciso di approvare le “linee guida per la concessione di contributi per progetti di tipo occasionale (singole manifestazioni, eventi, iniziative sportive ecc.) o di tipo continuativo, ovvero che si ripetono nel tempo” e, su tale presupposto, nello scorso mese di giugno ha aperto la finestra per la presentazione delle domande, concedendo appena tre settimane di tempo per la comunicazione dei progetti a valere per l’anno 2019 su iniziative e attività nel settore dello sport e per i circoli anziani. Insomma, a metà anno, quando le associazioni hanno già programmato e svolto la loro attività del primo semestre, si assumono decisioni così stringenti, peraltro in prossimità dell’estate, concedendo ai protagonisti solo tre settimane di tempo per presentare la richiesta di contributo pubblico! E poi, quante sono le associazioni che hanno avuto notizia di tale opportunità?».

Il consigliere d’opposizione entra quindi nello specifico della delibera del 31 luglio. «Per fronteggiare tale nuova modalità di elargizione di contributi pubblici – continua – la giunta ha stanziato appena  27.000 euro ed alla selezione hanno partecipato solo 9 soggetti ammessi al riparto, ma quattro di questi non hanno potuto accedere alla sovvenzione in quanto la somma stanziata è stata interamente consumata dalle prime cinque associazioni per le seguenti manifestazioni: Overtime Festival 2019 (15.000 euro), 12° edizione Sibillini e dintorni (10.000 euro), Brain Walking: un allenamento per il corpo e per la mente (500 euro), 47° Marcialonga della Primavera (500 euro) e 35° Stramacerata (1.000 euro). Così si chiude l’anno della contribuzione alle associazioni e tale metodo è sintomatico dell’attenzione che l’amministrazione ha per lo sport cittadino ed è la cartina di tornasole dei fallimenti sportivi che la città ha vissuto in questi anni». Infine Marchiori conclude con quella che definisce una «situazione del tutto particolare». «Da tale nuovo metodo di fine mandato per selezionare le associazioni meritevoli di contribuzione pubblica, sono andate esenti quelle che hanno ricevuto contributi prima del mese di maggio. Tra queste una situazione del tutto singolare – spiega – è stata riservata all’associazione culturale “I Benandanti” che organizza il festival Artemigrante e con la quale il 17 aprile, ovvero due settimane prima dell’emanazione del nuovo protocollo, è stata stipulata una convenzione a fronte della quale il Comune ha riconosciuto sia il contributo per l’anno 2019 di 15.000 euro che per l’anno 2020, sempre di 15.000 euro, giungendo perfino a dichiarare nella delibera 133 che tale contributo di complessivi 30.000 euro trova copertura nel bilancio anno 2019 e anno 2020. La giunta dei miracoli ha così già compilato il bilancio 2020. Chissà cosa ne penserà in proposito il Collegio dei revisori dei conti di tale bizzarra iniziativa contabile. Appare evidente a tutti – conclude – che la giunta abbia completamente perduto il senso e la misura del governo della città».

20190821_180229-650x572

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X