facebook twitter rss

Sae, aggiornato il cronoprogramma:
nel Maceratese ne mancano 672

SISMA - Ecco il quadro previsto dalla Regione: le ultime casette a fine agosto a Camerino dove nessuna delle 311 attese è stata consegnata
martedì 13 marzo 2018 - Ore 16:04 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

In tutte le Marche saranno consegnate nei prossimi mesi 697 Sae, sulle 1931 complessivamente ordinate dai Comuni terremotati. La Regione ha pubblicato il cronoprogramma delle consegne Sae, aggiornato al primo marzo scorso. In provincia di Macerata restano da finire i lavori in 45 aree, per un totale di 672 Sae, suddivise nei comuni di Caldarola (35), Camerino (311), Castelraimondo (9), Castelsantangelo sul Nera (40), Muccia (22), Petriolo (10), Serrapetrona (2), Ussita (22), Valfornace (130) e Visso (91). A Caldarola, per la zona campo sportivo Nord (35 Sae), indica come termine della terza fase dei lavori il 23 marzo 2018, mentre la consegna delle Sae al comune era prevista il 7 dicembre 2017. A Camerino sinora nessuna casetta delle 311 previste è stata consegnata. Per Arcofiato (8 Sae), il termine dei lavori è il prossimo 30 maggio, mentre la data indicata per la consegna Sae al comune era il 23 settembre 2017. Per la zona Le Cortine Ampliamento (45) il termine dei lavori è il prossimo 14 agosto, il 31 agosto la consegna delle Sae al comune. Per la zona Le Cortine centro A (24) fine lavori prevista il prossimo 30 aprile, il 15 marzo la consegna Sae al comune; per le Cortine centro B (7) 30 aprile, consegna Sae al comune 31 dicembre 2017; per la zona le Cortine est A (27 Sae) termine lavori il prossimo 31 marzo, consegna al comune il 20 dicembre 2017; per le Cortine est B (14 Sae) termine lavori previsto il 30 aprile prossimo, il 23 agosto 2017 era la data di consegna al comune; per la zona Cortine Est C (17) termine previsto il 31 marzo, consegna Sae era prevista per lo scorso 19 febbraio. Per la zona Cortine Ovest A (21), Cortine Ovest B (10), Cortine Ovest C (12) la fine dei lavori era prevista per lo scorso 28 febbraio, mentre la consegna delle Sae al comune era prevista rispettivamente per il sette gennaio scorso, il prossimo 30 aprile, il 25 novembre 2017.

Lavori Sae Vallicelle Camerino (foto L.Antonini)

Sempre a Camerino ecco la situazione a Mergnano San Savino (6) il termine dei lavori è previsto al 30 maggio prossimo, la consegna Sae al 30 agosto prossimo; a Morro (7) il termine dei lavori era previsto il 22 gennaio, la consegna delel Sae il 15 aprile prossimo; a Piegusciano (9) si parla di fine lavori per il 15 maggio, la consegna al comune prevista il 30 marzo. Fine lavori il prossimo 30 maggio anche per Rocca Varano (10) con la consegna Sae al comune il 28 febbraio scorso. In centro a Camerino, vedranno la fine dei lavori il prossimo 30 maggio sia la zona San Paolo-via Ottaviani (33) con la consegna Sae prevista per lo scorso 6 febbraio, mentre per la zona ampliamento di San Paolo (13) aveva la consegna Sae prevista per lo scorso 5 marzo. Fine lavori entro il 30 maggio per le Sae di Sant’Erasmo (17), con la consegna Sae prevista il 30 marzo. A Camerino la zona di Vallicelle A (19) ha la fine dei lavori prevista per il 30 aprile, consegna Sae prevsita il 7 dicembre 2017; per Vallicelle B (5) fine lavori il 26 febbraio e consegna Sae il 31 gennaio scorso; per Vallicelel C (10) fine lavori il prossimo 30 maggio, con la consegna Sae per il comune prevista lo scorso 23 dicembre. Nel comune di Castelraimondo il termine dei lavori per la zona del campo sportivo (9) era prevista il 20 gennaio, la consegna Sae il 7 gennaio scorso. A Castelsantangelo sul Nera era previsto il 5 marzo scorso, il termine dei lavori nella zona di piazzale Piccinini (40 Sae divise in tre lotti), con la consegna Sae dell’ultima zona il 20 febbraio scorso.

Area Sae Pian Di Giove a Muccia

A Muccia la zona Varano B (22) prevedeva il termine dei lavori lo scorso 18 gennaio, con la consegna Sae al comune prevista per il 29 dicembre 2017. A Petriolo per la zona di via Madre Teresa (10) fine lavori il prossimo 30 giugno, con la consegna Sae prevista lo scorso 7 dicembre 2017. A Serrapetrona per le 2 Sae di Caccamo bis viene indicata solo la data del 31 maggio 2018 per la consegna. Fine lavori indicata lo scorso 15 febbraio ad Ussita, nelle zone La Pieve 3 (14) e 4 (8), con la consegna al comune prevista per il 29 dicembre e l’11 novembre 2017. Per Valfornace la zona Fiordimonte Piani Campi è stata divisa in tre lotti, nella parte 1 (17) termine lavori lo scorso 15 gennaio, per la parte 2 (8) lo scorso 22 gennaio, per la zona 3 (13) lo scorso 28 gennaio, con le consegne al comune rispettivamente previste per il 23 agosto 2017, il 19 gennaio ed il 23 marzo di quest’anno. Per la zona di via Giovanni XXIII (41 Sae divise in due lotti) la fine dei lavori era prevista lo scorso 15 gennaio, mentre la consegna al comune il prossimo 15 marzo. La zona di piazza Vittorio Veneto A1 (18 Sae) termine lavori previsto il 12 gennaio scorso e la consegna il 7 febbraio, per la zona Vittorio Veneto A 2 (24) fine lavori il 27 gennaio e la consegna Sae al comune il 24 dicembre scorso, per la zona Vittorio Veneto A 3 (7) il 28 febbraio e la consegna il 7 febbraio scorso, mentre per la zona Vittorio Veneto A Bis (2) fine lavori il 31 maggio, che coincide con la data di consegna Sae al Comune. A Visso nella zona Cesare Battisti 1 A (15Sae) e 1 B1 (12) il termine dei lavori era previsto al 30 gennaio scorso, con la consegna rispettivamente il 15 giugno prossimo ed il 7 dicembre del 2017; per la zona Cesare Battisti 1 B2 (19 Sae) fine lavori prevista il prossimo 31 maggio, consegna prevista al comune il 30 aprile prossimo. Nella zona di Villa Sant’Antonio 3 (25 Sae) e 4 (19) la fine dei lavori era prevista il prossimo 27 gennaio, le consegne al comune delle Sae rispettivamente il 30 aprile ed il primo luglio 2018, nessuna data indicata nel cronoprogramma per una casa singola a Cupi di Visso.

Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X