Castelsantangelo, sfollati nelle sae:
«Siamo bloccati dalla neve»

SISMA - Nell'area Nocria 12 famiglie hanno difficoltà a muoversi a causa del maltempo. Situazione stazionaria a Visso e Ussita, dove il commissario Mauro Passerotti ha confermato la consegna di altre 20 casette. Torneranno nel Comune 39 persone
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

visso-neve-2-650x488

Sae a Visso

 

«Siamo bloccati dalla neve». A Nocria, frazione di Castelsantangelo, le 12 famiglie che vivono nelle casette per i terremotati sono rimaste isolate dalla strada principale. «I mezzi sono passati – dice Cristina Falcioni, che vive in una delle sae – ma non sul piazzale delle casette per cui abbiamo difficoltà a uscire e siamo sprovvisti di pale. Qui ci sono anche anziani e malati». Nelle aree sae dei vicini Visso e Ussita non si registrano invece problemi. Le strade principali sono pulite e anche le vie d’accesso alle aree dei villaggi degli sfollati sono state liberate dalla neve. Le strutture d’emergenza tengono bene la temperatura, che fuori già da stamattina è scesa sotto lo zero. Nonostante la forte nevicata a Ussita dopodomani il commissario Mauro Passerotti ha confermato la consegna di altre 20 sae, in località Vallazza nell’area di Forapezza. Potranno riavere così un tetto, anche se temporaneo, 39 persone.

visso-neve-3-650x488

Visso

visso-neve-1-650x488

ussita-neve

Ussita

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X