Corteo, sguardi dall’alto

MACERATA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
corteo-manifestazione-vescovo-2-650x488

Il vescovo Nazzareno Marconi osserva il corteo dall’ostello Ricci

 

Una bambina che guarda curiosa da un terrazzo addobbato con cuori e lo striscione “No to racism”. Bandiere della pace che sventolano dai balconi. Passanti che si affacciano da rampa Zara. Il vescovo Nazzareno Marconi che osserva sorridente dal giardino dell’asilo Ricci. Un elicottero della polizia che sorvola senza sosta le migliaia e migliaia di persone arrivate a Macerata da tutta Italia. Dirette Facebook condivise per tutto il web. Sono solo alcuni degli occhi sopra il corteo antifascista che sta sfilando in queste ore attorno le mura di Macerata. «Affacciatevi dalle finestre qui c’è aria buona» si sente urlare dai megafoni dei centri sociali di Roma. Nonostante il terribile freddo, tante di quelle finestre si sono spalancate. 

Alle 17 il corteo è arrivato ai Cancelli e gli organizzatori hanno rilanciato:  “Siamo in 30mila”. 

(Leo. Gi.)

(foto De Marco, Falcioni, Petinari)

corteo-antifa-manifestazione-4-650x433
corteo-manifestazione-antifa-rampa-zara
corteo-antifa-manifestazione-2-650x433
corteo-manifestazione-vescovo-1-650x366
Corteo-antifascista-manifestazione-1-650x433
manifestazione-antifascista-macerata



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X