facebook twitter rss

Choc davanti alla discoteca:
investe e prende a martellate la ex
Arrestato per tentato omicidio

MONTECASSIANO - Un uomo di 55 anni, Besnik Habibaj, è finito in manette. La donna era andata ad un corso di ballo con delle amiche e l'uomo l'ha raggiunta e travolta con la sua vettura. A causa delle ferite riportate è in prognosi riservata all'ospedale di Torrette
sabato 28 ottobre 2017 - Ore 08:55 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L’intervento delle volanti questa notte

 

L’uomo arrestato (Foto di Fabio Falcioni)

 

di Gianluca Ginella

Investe la ex moglie e poi la prende a martellate. Episodio choc nella notte nel parcheggio della discoteca Liolà, a Montecassiano. L’uomo, Besnik Habibaj, muratore albanese di 55 anni, è stato arrestato dalla polizia. La donna è in prognosi riservata ed è stata portata all’ospedale di Torrette, ad Ancona. Tutto è avvenuto dopo la mezzanotte scorsa. La donna, 41 anni, anche lei albanese, intorno alle 23 di ieri è andata in discoteca (in località Piane di Potenza) insieme ad alcune amiche, per frequentare un corso di ballo. Nel locale poco dopo è arrivato anche l’ex marito, da cui la donna si era separata. La 41enne si è preoccupata, temeva che l’uomo potesse aggredirla. Anche perché il primo settembre scorso era stato sottoposto alla misura di divieto di avvicinamento alla donna per via di episodi di maltrattamenti in famiglia. La donna, insieme ad una amica, è uscita dal locale, pensando che l’uomo potesse danneggiare l’auto che aveva parcheggiato nel piazzale della discoteca. La vettura non presentava danni. Il 55enne però, nel frattempo salito a bordo della sua auto, si è avvicinato alle due donne. Prima ci sarebbe stato uno scambio di battute poco gentili da parte dell’uomo verso la sua ex. Poi le cose sono precipitate. L’uomo ha fatto inversione di marcia e volontariamente ha puntato la sua auto verso la donna con cui era stato sposato e la sua amica. La ex è stata travolta, l’altra donna è invece riuscita a scansarsi in tempo e ha chiesto aiuto agli addetti alla sicurezza del locale. Il 55enne ha fermato l’auto, è sceso, ha aperto il bagagliaio e da lì ha preso un martello e con questo ha colpito la donna alla testa, ripetutamente. Nel frattempo sono giunti gli addetti alla sicurezza del locale e alcuni clienti che hanno prestato soccorsi alla donna. Sul posto sono intervenute le volanti della questura di Macerata, dirette dal commissario capo Gabriele Di Giuseppe. L’uomo è stato portato in questura e arrestato per tentato omicidio aggravato. Ora si trova nel carcere di Marino del Tronto, ad Ascoli. La ex moglie invece è stata portata prima al pronto soccorso di Macerata e poi al Torrette di Ancona per le gravi ferite che ha riportato. La donna è in prognosi riservata.

(Servizio aggiornato alle 13,20)

Il piazzale in cui è avvenuta l’aggressione (questa e a seguire: foto di Fabio Falcioni)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X