Dimitri Papiri a sostegno di Ciarapica:
“Le nostre istanze recepite,
una piccola grande vittoria”

CIVITANOVA VERSO IL BALLOTTAGGIO - L'annuncio del movimento Kleos: "I nostri voti al candidato di centrodestra". In caso di vittoria il "glorioso" sarà consulente del sindaco sui conti pubblici, anomalie bancarie e lavoro
- caricamento letture

 

votazioni-elezioni-comunali-dimitri-papiri-vota-civitanova-FDM-1-325x217

Papiri al voto del primo turno, le sue preferenze saranno convogliate sul candidato Ciarapica

 

Kleos appoggia Ciarapica. Il candidato sindaco della piccola lista civica Dimitri Papiri, contattato da Fabrizio Ciarapica ha detto sì. Il candidato di centrodestra ha garantito a Papiri un ruolo di consulente per bilancio e lavoro. In cambio i 288 voti della lista confluiranno su Ciarapica. Papiri, già consigliere comunale del Pd rientra quindi in gioco dopo una campagna elettorale tutta giocata sull’indipendenza rispetto ai partiti. L’annuncio stamattina in un comunicato che mantiene il colorito linguaggio che ha contraddistinto la campagna elettorale di Papiri: “Afa, mare mosso, aria nuova, presagi di vittoria”. Kleos ricorda la nascita del movimento “sulla ricerca utopica di una fratellanza fondata sul lavoro, la sicurezza, la felicità, inseguendo sempre e comunque la stella polare del sogno”.

candidatio-a-confronto-dimitri-papiri-civitanova-FDM-18-267x400“Per scelta non abbiamo chiesto voti, – continua la nota – non abbiamo distribuito santini e ci siamo affidati ad un passaparola comunque generoso. Duecentottantotto amici hanno condiviso il progetto, dei ragazzi di un liceo se ne sono fatti addirittura portavoce e tanta gente è rimasta comunque stimolata. Questa è stata una piccola grande vittoria, il sogno è da sempre prodromico e generativo e alla fine del percorso, quando la tornata elettorale ha stabilito che solo due grandi forze avrebbero potuto proseguire ho apprezzato comunque nei sorrisi della gente la meraviglia della nostra piccola avventura. Io non conto nulla e non sposto nessun voto, per cui ho ripreso la mia vita.  Ora succede una cosa piuttosto importante che vorrei sottoporre a voi amici sognatori. Fabrizio Ciarapica mi chiama e sottolinea l’apprezzamento per il mio programma, per la terzietà dell’ impegno e per la necessità di alcune battaglie. Condivide la possibilità che qualcuno di esterno alla politica possa contribuire ad un controllo sociale e mi offre la possibilità di essere un piccolo consulente del sindaco in tre materie che sono tre dei nostri punti programmatici fondanti, i conti pubblici, le anomalie bancarie, il lavoro, e soprattutto di essere portatore di tutte le istanze di tutti coloro i quali ne dovessero avere. La fratellanza appunto.  Ho illustrato la proposta di Fabrizio Ciarapica  a Enrico Lattanzi, amico di vecchia data e stakeholder del sindaco Corvatta ma la risposta non è stata positiva.  Ho parlato con i fratelli maggiori di questa piccola impresa, ne sto parlando con voi ed ho deciso di accettare nella consapevolezza che si possa essere di grande stimolo impegnandosi personalmente e fattivamente per il bene comune.”

(l.b.)

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X