Maceratese, scivolone in casa

LEGA PRO - Il Padova vince 1 a 0 (gol di Russo su rigore). Sabato nel finale colpisce un palo clamoroso. Prosegue il trend negativo all'Helvia Recina. Giunti: "Pensiamo subito alla gara di mercoledì col Modena". L'ex dirigente di Roma e Perugia Stefano Caira dovrebbe diventare il nuovo direttore generale biancorosso
- caricamento letture

Palmieri_Foto-LB

 

Maceratese_Padova_foto-LB-3-400x355

 

di Andrea Busiello

(Foto di Lucrezia Benfatto)

Sconfitta interna per la Maceratese al debutto davanti ai propri tifosi nel 2017. All’Helvia Recina vince 1 a 0 il Padova al termine di un match rocambolesco. Gli ospiti sciupano almeno tre nitide palle gol nel primo tempo prima di passare in vantaggio ad inizio ripresa con un calcio di rigore apparso dubbio, concesso per un presunto fallo di mano di Sabato. Nel finale il palo clamoroso centrato dallo stesso difensore che poteva così riequilibrare il confronto. Per i supporter biancorossi, che avevano festeggiato i 95 anni di storia della società con un corteo prima del match fuori dallo stadio, un boccone amaro da mandar giù. Con il risultato odierno la squadra di Giunti conferma il trend balbettante fra le mura amiche (2 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte, 11 punti in altrettante partite) sperando in una brusca inversione di tendenza già dalla gara di mercoledì contro il Modena (in campo alle 14.30 all’Helvia Recina). Sul fronte societario sembra invece imminente l’annuncio di Stefano Caira come nuovo direttore generale. L’ex dirigente di Roma, Perugia e Lupa Roma dovrebbe essere il prossimo ingresso nei vertici societari della Maceratese.

tifosi-maceratese_foto-LB-2-650x433

I tifosi della Maceratese

 

Tifosi-Maceratese_foto-LBLA CRONACA – La prima emozione del match la regala Palmieri al 6′: Bindi si oppone. Da qui in poi solo Padova in campo. Al 21′ doppio intervento risolutore di Forte mentre al 26′ Neto Pereira si divora il gol del vantaggio. Al 27′ altra ghiotta chance per Neto Pereira: palla alta da ottima posizione. Tra il 30′ e il 31′ Forte respinge due volte le conclusioni di Altinier mentre al 45′ è Madonna a sciupare una ghiotta occasione. Ad inizio ripresa Padova subito in vantaggio. Dubbio fallo di mano in area di Sabato al 3′ e per il direttore di gara è penalty: dal dischetto Russo gonfia la rete, al 4′, e porta in vantaggio i suoi. Il Padova sfiora il raddoppio al 10′ con il colpo di testa di Madonna: Perna salva sulla linea. Al 19′ Maceratese vicina al pareggio con Quadri: la sua punizione è destinata sotto l’incrocio ma è bravissimo Bindi a deviare in corner. Biancorossi vicini al pareggio anche al 40′: colpo di testa di Franchini, gran parata di Bindi, arriva Sabato che a botta sicura colpisce il palo. Nel finale la Maceratese le prova tutte e si sbilancia: in contropiede prima Mazzocco e poi Alfageme sciupano il possibile 2 a 0. Il triplice fischio finale sancisce il blitz della formazione veneta.

Colombi_Foto-LB

 

Giunti_Foto-LB

Mister Federico Giunti

A fine gara l’allenatore biancorosso Federico Giunti pronuncia parole di elogio per il Padova e di rimprovero per i suoi: “Nei primi 15’-20’ sembravamo intimoriti – dice il tecnico – Loro nel primo tempo ci ha surclassato. Eravamo riusciti a tenere comunque lo 0 a 0 al riposo”. Sull’episodio del rigore Giunti non si sbilancia: “Ero lontano e non ho visto bene. Dopo aver subìto il gol siamo venuti fuori e abbiamo avuto un paio di chance per poter pareggiare la partita. La sconfitta fa male ma siamo ottimisti per il futuro”. Mercoledì all’Helvia Recina subito l’occasione del riscatto contro il Modena: “Sarà una partita molto importante. Dobbiamo subito archiviare la sconfitta di oggi e pensare al prossimo impegno”.

 

Sabato_Foto-LB-1-400x319

Rocco Sabato

Il tabellino:

MACERATESE: Forte 7, Marchetti 5,5 (75′ Ventola sv), Gattari 6, Quadri 6, Turchetta 6, Allegretti 5,5 (75′ Petrilli sv), Palmieri 6 (60′ Colombi 6), Malaccari 5,5, Franchini 6, Perna 6, Sabato 6. All: Giunti.

PADOVA: Bindi 6,5, Favalli 6, Berardocco 6,5 (77′ Mazzocco sv), Dettori 6, Mandorlini 6, Altinier 6,5 (63′ De Cenco 6), Neto 6,5 (86′ Alfageme sv), Madonna 6,5, Russo 6,5, Cappalletti 6, Emerson 6. All: Brevi.

ARBITRO: Mantelli di Brescia.

RETI: 49′ (rig.) Russo.

NOTE: Spettatori 1000 circa (70 nel settore ospiti). Ammoniti Cappelletti, Palmieri.

 

tifosi-maceratese_foto-LB-3-650x433

Turchetta_foto-LB-1-1-650x433
Sabato_Foto-LB-2-650x433
Quadri_foto-LB Maceratese_Padova_foto-LB-4-650x433
Maceratese_Padova_foto-LB-2-650x424

Maceratese_Padova_foto-LB-1-650x433
Canesin_Carancini_Foto-LB

Turchetta_foto-LB-2-1-650x433
tifosi-maceratese_foto-LB-1-650x433

Sabato_Foto-LB

Perna_Sabato_Forte_foto-lB
Palmieri_Foto-lB-2-650x512

Palmieri_Foto-lB-1-650x433

Maceratese_padova_foto-LB-3-650x583

Maceratese_padova_foto-LB-2-650x433

Maceratese_padova_foto-LB-1-650x433

Allegretti_foto-LB

Turchetta_foto-LB-2-650x434 Turchetta_foto-LB-1-650x433

tifosi-maceratese_foto-LB-4-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X