facebook twitter rss

Laura Boldrini tra le macerie
Terremotati in lacrime (foto/video)

SISMA - La presidente della Camera a Visso, Ussita e Castelsantangelo: "Fa male vedere la distruzione di luoghi che mi sono familiari". Sindaci invitati il 7 novembre a Montecitorio. L'abbraccio con Antonio Cappa dello storico salumificio che ha manifestato la sua disperazione
giovedì 3 Novembre 2016 - Ore 11:53 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Laura Boldrini incontra i terremotati a Visso

372 Condivisioni

boldrini-ussita-terremoto-fdm-11

 

di Federica Nardi

(foto e video di Federico De Marco)

«I giovani non dobbiamo mandarli via o non tornano più. Visso è finita». Così Antonio Cappa, 73 anni, titolare dello storico salumificio, si è fatto portavoce dell’intera comunità e ha accolto, disperato la presidente della Camera Laura Boldrini che lo ha abbracciato all’ingresso della zona rossa di Visso, in mezzo a quello che rimane della città gioiello dopo la violenta scossa del 30 ottobre. «Non vogliamo andare nei container, ci siamo già stati nel ’97» ha aggiunto un altro sfollato. Boldrini ha ascoltato tutti.

L'abbraccio con Antonio Cappa

L’abbraccio con Antonio Cappa

“Macerie e desolazioni, mi fa male vedere il livello di distruzione di posti che sento familiari” ha commentato appena arrivata a Visso per vedere con i suoi occhi le macerie lasciate dai terremoti che dal 24 agosto hanno colpito duramente anche la provincia di Macerata. “Ci tenevo ad essere qui per tanti motivi, ma soprattutto per dare una testimonianza e per invitare i sindaci a Montecitorio  il 7 novembre in modo che possano parlare dei loro problemi adesso che il Parlamento discute la legge di bilancio. L’ultimo terremoto il più  forte degli ultimi anni non ha fatto vittime. “Le persone sono vive perchè le case erano state costruite bene non è solo questione di fortuna. Certo oggi la gente è messa a dura prova dalle continue scosse, dai problemi alla scuola che è parte della normalità. Ma noi continueremo a venire qua, questi luoghi devono tornare a vivere. A livello politico e a livello di comunità non dobbiamo dividerci”.
Al centro dell’attenzione l’arrivo dei container che risuonano nei discorsi. Preoccupato il sindaco Giuliano Pazzaglini: «Non sappiamo ancora se sono attrezzati, evitiamo di illudere la gente che è già provata».

 

boldrini-ussita-terremoto-fdm-8

A Ussita con il sindaco Marco Rinaldi e il prefetto Roberta Preziotti

A Ussita, dove Boldrini è stata in vacanza molte estati, compresa l’ultima, il presidente della Camera ha incontrato il sindaco Marco Rinaldi in un tour di macerie dal borgo vecchio fino al municipio, ulteriormente crollato dopo il 30 ottobre. A Ussita le 4 centrali idroelettriche sono ko e le casse comunali in estrema difficoltà. L’appello di Rinaldi è semplice e chiaro. Il futuro di cui parlare non è “solo quello di Ussita – dice il sindaco – ma quello di tutto il territorio. Noi non ci stiamo a trasformare queste montagne in un deserto dove i turisti vengono a vedere come vivono i selvaggi. Non togliamo l’uomo da questa terra. La Regione ci deve dare il nulla osta per l’area dove mettere le casette di legno. Bisogna anche che nel decreto ci sia l’esenzione da tutti i mutui del Comune, noi paghiamo 940mila euro di rate. Il bilancio è lacrime e sangue “.

 

boldrini-ussita-terremoto-fdm-5

 

 

Laura Boldrini la scorsa estate in vacanza a Ussita

Laura Boldrini la scorsa estate in vacanza a Ussita

Un appello a cui Boldrini fa eco:Sindaco, quest’estate abbiamo passeggiato insieme su queste montagne meravigliose, salviamole dall’abbandono. Siamo resilienti – ha concluso Boldrini – trasformiamo questa sciagura in opportunità. Abbiamo le forze per farlo noi marchigiani, ho fiducia nella nostra gente”.

Ultima tappa a Castelsantangelo sul Nera. Boldrini è la prima istituzione nazionale che la visita da quando è cominciato il terremoto. Ad attenderla il sindaco Mauro Falcucci: “Bisogna vedere per comprendere cosa è successo qua. La natura ci ha condannato ad essere protagonisti. Non c’è più una casa sana”. “Condivido con voi questo dramma”, ha detto Boldrini, prima di tornare a Visso e poi a Roma dove sarà testimone del dramma del centro Italia.
Hanno accompagnato la presidente Boldrini l’assessore regionale Angelo Sciapichetti e il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo.

 

boldrini-visso-terremoto-fdm-9

boldrini-castalsantangelo-terremoto-fdm-4

Con il sindaco di Castelsantangelo Mauro Falcucci

terremoto-visso-laura-boldrini-4

Con il sindaco di Visso Giuliano Pazzaglini

terremoto-visso-laura-boldrini-3

boldrini-visso-terremoto-fdm-7boldrini-visso-terremoto-fdm-4 boldrini-visso-terremoto-fdm-5

boldrini-visso-terremoto-fdm-6

boldrini-visso-terremoto-fdm-8

 

boldrini-ussita-terremoto-fdm1

boldrini-ussita-terremoto-fdm-2

boldrini-ussita-terremoto-fdm-3

boldrini-ussita-terremoto-fdm-4

 

boldrini-ussita-terremoto-fdm-6

boldrini-ussita-terremoto-fdm-7

 

boldrini-ussita-terremoto-fdm-9

boldrini-ussita-terremoto-fdm-10

boldrini-ussita-terremoto-fdm-11

boldrini-ussita-terremoto-fdm-12

boldrini-ussita-terremoto-fdm-13

boldrini-castalsantangelo-terremoto-fdm-1

boldrini-castalsantangelo-terremoto-fdm-2

boldrini-castalsantangelo-terremoto-fdm-3


boldrini-castalsantangelo-terremoto-fdm-5 boldrini-castalsantangelo-terremoto-fdm-6 visso-terremoto-fdm-1 visso-terremoto-fdm-2 boldrini-visso-terremoto-fdm-1 boldrini-visso-terremoto-fdm-2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X