Maceratese, Spalletta è in città:
si accelerano i tempi della vendita

LEGA PRO - Il 51enne impreditore italo-svizzero a Macerata per chiudere la trattativa. Da limare qualche dettaglio, il passaggio di proprietà appare vicino. In vendita i biglietti per assistere al match di sabato tra i biancorossi e il Lumezzane
- caricamento letture
L'imprenditore italo-svizzero Filippo Spalletta è a un passo dall'acquisto della Maceratese

L’imprenditore italo-svizzero Filippo Spalletta è a un passo dall’acquisto della Maceratese

 

di Andrea Busiello

Filippo Spalletta è arrivato a Macerata. Il 51enne imprenditore italo-svizzero pronto ad acquistare la società è in città con i suoi consulenti per cercare di comprare la Maceratese nel giro di pochi giorni, forse entro fine settimana. La presidente Tardella e Spalletta sono d’accordo un pò su tutto ma vanno limati alcuni dettagli nella trattativa e per questo motivo l’imprenditore con origini siciliane ha deciso di raggiungere Macerata e chiarire di persona le situazioni che non gli sono sembrate limpide dopo la lettura dei vari bilanci societari. La sensazione è che la trattativa possa andare in porto perchè da ambo le parti sembrerebbe esserci l’intenzione di concludere l’affare. Spalletta rimarrà in città fino a sabato per poter poi vedere la sfida salvezza tra i biancorossi allenati da Giunti e il Lumezzane. Proprio in vista della prossima gara sono stati messi in vendita i biglietti per seguire il match: domani (giovedì) e venerdì dalle 16,30 alle 19,30 alla biglietteria dell’Helvia Recina ed alla segreteria di Collevario. Sabato 29, dalle 10.30 alle 13 e dalle 14 alle 16.30 all’Associazione Idea 88. I biglietti potranno essere sostituiti solo dal punto vendita che li ha emessi e comunque entro le ore 19.30 di venerdì 28 ottobre.

Filippo Spalletta (di spalle) oggi al campo di Collevario

Filippo Spalletta (di spalle) oggi al campo di Collevario

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X