Torna indietro trenino

MACERATA - Mentre il sindaco Carancini si accinge a presentare (sabato in Comune) il piano che rivoluzionerà la mobilità in centro non si ha traccia del mezzo per le visite turistiche lanciato l'anno scorso. L'assessore Stefania Monteverde: "Abbiamo scritto alla società. Siamo in attesa di risposta"
- caricamento letture
trenino_macerata_2015

20 maggio 2015 – Il titolo di Cronache Maceratesi per il primo giro in piazza del trenino turistico

 

trenino-9-650x393

Il trenino rimorchiato dopo il guasto al motore in corso della Repubblica

 

di Claudio Ricci

Sarà presentato sabato mattina dal sindaco Romano Carancini in persona il piano per la pedonalizzazione totale del centro a Macerata. Per adesso i dettagli sono quelli in parte emersi dalla riunione di maggioranza dei giorni scorsi e riportati da Cronache Maceratesi (leggi l’articolo): via le auto da piazza della Libertà ma rimane il transito (e non la sosta) in via Gramsci, piazza Oberdan e via XX Settembre, con piazza Vittorio Veneto ad accogliere, di giorno, gli spazi a pagamento. Ma nel gran parlare che si fa in questi giorni intorno al traffico del cuore cittadino spicca un grande assente. Una presenza cui maceratesi e turisti si erano abituati l’estate scorsa: che fine ha fatto il trenino? Mentre amministratori e cittadini si interrogano sulle sorti del centro “ripulito” dalle auto il “Macerata explorer” (piccola locomotiva con tre vagoni e audioguida bilingue adibita alla scoperta delle bellezze cittadine) è scomparso nel nulla finendo nel dimenticatoio delle attrazioni turistiche.

Monteverde_Foto LB

L’assessore al Centro Storico Stefania Monteverde

Sul ritardo nell’apparizione del mezzo, che dopo lo scetticismo iniziale (leggi l’articolo) aveva conquistato la simpatia di maceratesi e turisti concludendo la sua avventura con un fantozziano guasto al motore alla vigilia del suo congedo dal servizio (leggi l’articolo), fa chiarezza l’assessore al Centro storico Stefania Monteverde: «Abbiamo scritto alla società di Ascoli che gestisce il servizio per capire cosa sia accaduto. Da parte loro c’era interessa ad iniziare per giugno ma i lavori in piazza Mazzini non consentivano il passaggio del trenino e abbiamo deciso di aspettare. Nell’attesa hanno influito anche il periodo un po’ incerto a livello climatico. Fino a che circa 10 giorni fa abbiamo scritto al privato per capire quali fossero le intenzioni. Se decideranno di non portare avanti il servizio faremo un altro avviso pubblico per affidare l’attività a qualcun altro».

Il trenino turistico

Il trenino turistico

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X