La Provincia chiude,
il bye bye dei maceratesi

VIDEO TRA LA GENTE - Le opinioni dei cittadini ai microfoni di Cm tv sullo storico passaggio istituzionale che dal 1 giugno ha sancito la fine dell'ente. L'assessore Giovanni Torresi sui contenziosi con la Regione: "Mi meraviglio dell'ex presidente Cesetti che si sta comportando come un novello su certe problematiche"
- caricamento letture
Le interviste al mercato cittadino
Giovanni Torresi

L’assessore provinciale Giovanni Torresi

 

di Claudio Ricci

“L’augurio è che le risorse e i servizi rimangano sul e per il territorio”. Più che un addio è un arrivederci quello dei maceratesi all’ente Provincia decaduto lunedì con lo scioglimento del Consiglio (leggi l’articolo). La nuova Area vasta entrerà effettivamente in vigore da dopo le elezioni del nuovo Consiglio provinciale che avverranno a fine agosto. Fino ad allora il presidente Antonio Pettinari non abbandonerà la sua nave. E chissà che anche dopo non venga rieletto. La disponibilità e le competenze non mancano.

AI MICROFONI DI CM  – Intanto intervistati al mercato i maceratesi si dividono tra realisti e speranzosi. Da una parte c’è chi, “legato alla struttura”, è scettico sul trasferimento di competenze e fondi verso “l’alto” e paventa il fantasma dei disservizi in settori fino ad oggi garantiti dall’ente fisicamente ed istituzionalmente più vicino ai cittadini (la domanda è: “dove vanno a finire questi soldi?”). Dall’altra ci sono i tifosi dello snellimento burocratico e amministrativo che al grido di “abbattiamo gli enti inutili e costosi” chiedono al “rottamatore” per eccellenza di proseguire sulla strada della ristrutturazione istituzionale. “A volte si cambia tutto per non cambiare niente” è però il dubbio di qualcuno.

bye bye provincia 7

Il consigliere provinciale Esildo Candria

POLITICA – Intanto il trasferimento delle funzioni alla Regione, partito dal 1 aprile, sta portando qualche dissidio tra i due enti soprattutto in termini di trasferimento dei fondi e di immobili. La Provincia ha annunciato ricorsi per recuperare 9 milioni di euro dei 14 passati a Palazzo Raffaello. La versione dell’assessore Giovanni Torresi: «Mi meraviglia l’ex presidente della Provincia di Fermo Fabrizio Cesetti (oggi assessore regionale al Bilancio ndr) che si sta comportando come se fosse un novello delle problematiche». Scettico il consigliere provinciale Esildo Candria: «Non credo che questa riforma darà i frutti sperati. Più che altro è fumo buttato sugli occhi dei cittadini, presentando risparmi che in realtà non ci saranno. Ci saranno invece gravi problemi nei servizi per la cittadinanza. La discussione vera è quanto ci costa la Regione e quanto è vicina alle istanze dei cittadini»

 

bye bye provincia 2

bye bye provincia 3

bye bye provincia 4

bye bye provincia 5

bye bye provincia 8



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X