Falso tecnico del gas ruba oro,
denunciato

TRUFFA AGLI ANZIANI - Il ladro individuato dai carabinieri delle stazioni di Cingoli e Apiro dopo che aveva messo a segno due furti in abitazione usando la stessa tecnica
- caricamento letture

furti agli anziani

Si finge tecnico del gas per rubare oro, denunciato per furto. Il ladro, originario del nord Italia ma senza fissa dimora, è stato individuato dai carabinieri di Apiro e Cingoli al termine di un’indagine scattata dopo due furti in abitazione, in cui il malvivente ha usato la stessa tecnica. Si è presentato nelle case, abitate da signore anziane, come tecnico delle tubature. Dopo aver aperto l’acqua dai rubinetti ha versato del solvente maleodorante nei lavandini, in modo da poter avvisare le anziane che quell’odore acre avrebbe potuto danneggiare i monili, invitandole a riporli nell’unico luogo idoneo, il frigorifero. Così, alla prima distrazione, il ladro è entrato in azione rubando i gioielli. Le donne si sono accorte dell’accaduto solo dopo che l’uomo ha lasciato la zona. Hanno così avvertito i carabinieri di Apiro che, in collaborazione con i colleghi di Cingoli, hanno raccolto informazioni in tutta la zona dei furti. Le immagini delle telecamere a circuito chiuso di negozi che si trovano lungo il percorso del malvivente hanno permesso ai militari di individuare e denunciare il colpevole.

***

“Nessuno tocchi l’anziano” è il tema che ha accompagnato una serie di incontri organizzati dai carabinieri della Compagnia di Macerata, in collaborazione con l’Amministrazione comunale. L’argomento è stato ripreso da tutti i comandanti delle stazioni carabinieri della Compagnia di che, sempre in collaborazione con le Amministrazioni locali, hanno intrattenuto gli anziani sulla tematica, informandoli sui rischi e dispensando consigli per evitare di cadere nelle trappole dei malintenzionati. L’occasione e’ stata propizia anche per rinnovare la disponibilita’ dell’Arma e l’invito a contattare i comandi stazione qualora si dovessero notare situazioni che, anche solo all’apparenza, potrebbero apparire sospette.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X