Festa dell’Unità, Padre Maggi:
“Lo straniero è opportunità
per chi lo accoglie”

POTENZA PICENA - Il responsabile del centro studi biblici di Montefano è intervenuto alla festa del Pd all'arena Florida: "Gesù ha sconvolto una società razzista rovesciando il modo di pensare ed agire". Il senatore Mario Morgoni: "La politica non cavalchi l'intolleranza cavalcando il malessere sociale"
- caricamento letture
padre maggi 2

Padre Maggi con Enrico Garofolo e Mario Morgoni

«Gesù Cristo ha sconvolto una società profondamente razzista, come quella ebrea e romana del pre-cristianesimo, rovesciando il modo di pensare e di agire». E’ chiaro il messaggio di padre Alberto Maggi alla festa dell’Unità di Porto Potenza. Gremita l’arena Florida per l’evento firmato dal Pd e moderato dal segretario Enrico Garofolo. «La parola straniero – ha detto Maggi – che in latino significa anche nemico, ha assunto nella Bibbia un significato diverso ponendoci noi stessi come stranieri e innescando un senso di fratellanza ed accoglienza che costituisce le fondamenta del cattolicesimo. Lo straniero alla luce della Bibbia: non più nemico o qualcuno da cui difendersi ma parte di noi stessi, un’opportunità di crescita e di apertura per tutta la comunità che lo accoglie». Una visione bergogliana quella del responsabile del Centro Studi Biblici “Giovanni Vannucci” di Montefano condivisa anche dal senatore Mario Morgoni: «La politica ha il compito di guidare e non di accondiscendere, per comodità elettorali, a pulsioni di intolleranza cavalcando il malessere sociale ed economico. Tutti insieme, e chi ha ruoli istituzionali in primis, dobbiamo tracciare una strada di civiltà, di accoglienza e di condivisione, e non alzare pericolosi muri intrisi di odio ed egoismo».

padre maggi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X