Una vita tra i banchi
E’ morta la maestra Marsili

MACERATA – Ha insegnato a due generazioni di bambini nelle scuole elementari di Sforzacosta e Casette Verdini. Il funerale sarà celebrato domani (23 luglio) nella chiesa di San Giuseppe a Sforzacosta, alle 15,30
- caricamento letture
Maria Marsili

Maria Marsili

di Marina Verdenelli

Per 35 anni ha insegnato ai bambini di due generazioni. Le scuole elementari di Sforzacosta e Casette Verdini. Amava scrivere e sognare, perdersi dietro ad una penna per creare romanzi e poesie. Il mondo scolastico piange Maria Marsili, 87 anni, maestra di scuola elementare. E’ morta questa mattina nell’abitazione di Sforzacosta, in via Picena. Vedova (ha perso il marito Antonio Patrignoni anni fa), due figli (Alessandro e Mauro) e quattro nipoti aveva lasciato il segno tra i banchi. Appassionata di letteratura inizia a scrivere libri dopo la pensione. “Il fiume scorre lento” del 2005 e “Dal profondo della memoria” nel 2003, per citarne alcuni. Ha vinto anche un concorso nazionale, al Premio letterario Valeria (a Rieti), con la sua poesia “Oltre le colline” dove scriveva: «Non ci saranno cose tristi, troverò le cose belle che ho desiderato invano, gli anni belli che non ho vissuto. Saranno i miei sogni. Sarò felice, allora, oltre le colline». Marsili è stata anche volontaria dell’Avulss all’ospedale di Macerata. Il funerale sarà celebrato domani (23 luglio) nella chiesa di San Giuseppe a Sforzacosta alle 15,30.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X