Consiglio aperto, Costamagna:
“Parola data a tutti
ma assenti molti dei promotori”

CIVITANOVA - Il presidente del consiglio duro con l'opposizione. Stasera si torna a parlare di sicurezza al Miramare. Presente il sindaco Corvatta che annuncia importanti prese di posizione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Ivo Costamagna, presidente del consiglio comunale di Civitanova

Ivo Costamagna, presidente del consiglio comunale di Civitanova

di Laura Boccanera

«Il centrodestra  con la conferenza di ieri ha perso un’altra occasione». Il presidente del consiglio comunale Ivo Costamagna non ci sta all’accusa di intolleranza durante l’assise e replica ai consiglieri Morresi, Ciarapica e Corallini che hanno riferito di non aver avuto il tempo per esporre proposte e ragionamenti (leggi l’articolo). «Hanno raccolto 5000 firme – dice Costamagna riferendosi ai promotori della petizione – e si sono presentati in meno di 100 su 150 presenti. A tutti è stato consentito l’ingresso, hanno chiesto incontri al prefetto ed al sindaco e reclamato a gran voce il consiglio comunale. Malgrado fossero presenti in sala ed i primi in scaletta, subito dopo i relatori, annunciati dalla stessa Fernanda Recchi, in cinque hanno rinunciato ad intervenire per esporre le loro ragioni. Ci spieghino perché». Il presidente del consiglio contesta anche il minutaggio riportato dai consiglieri d’opposizione e giudica stupefacenti le loro posizioni: «Anziché tentare di rimediare e cercare di dire, in conferenza stampa, qualcosa nel merito si sono, invece, limitati a lamentarsi perché non sarebbe stato loro permesso di parlare. Corallini è stato l’unico consigliere a cui ho consentito di intervenire per due volte. A Ciarapica ho dato la parola per un tempo doppio rispetto a quello previsto dal regolamento ovvero 6 minuti più altri 6 minuti, mentre Morresi non ha mai chiesto di parlare. E’ tutto agli atti e registrato».  E si parlerà di sicurezza anche stasera al Miramare a partire dalle ore  21.15 nel corso di un convegno organizzato dal Partito Democratico che esporrà le proprie valutazioni e proposte per la città. Interverranno il segretario cittadino del Pd Mirella Franco, il consigliere comunale del Pd con delega alla sicurezza Antonio Colucci. Parteciperà anche il sindaco Tommaso Corvatta che ha annunciato alcune importanti prese di posizione. All’evento saranno presenti anche i rappresentanti sindacali della polizia. Le conclusioni sono affidate a Giulio Silenzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X