Post sul Corner, denunciato
per minacce a procuratore e Cronache

CIVITANOVA - Un 30enne civitanovese è finito nei guai: perquisite la sua casa e la sua auto, non sono state trovate armi. L'uomo si è difeso dicendo che non aveva intenti minatori ma di essere stato solo poco accorto
- caricamento letture
Il post apparso sullo Speakers'

Il post apparso sullo Speakers’

Il procuratore Giovanni Giorgio

Il procuratore Giovanni Giorgio

di Gianluca Ginella

Identificato e denunciato per minacce l’autore del post apparso sul gruppo Facebook Civitanova speakers’ corner in cui un uomo, 30enne civitanovese, R. D., aveva inserito la foto di una pistola di grosso calibro suggerendo ad altri utenti di presentarsi con quella dal procuratore e da Cronache Maceratesi (leggi l’articolo). Dovrà rispondere del reato di minaccia a corpo giudiziario e minaccia alla testata giornalistica. Con i carabinieri il 30enne si è difeso dicendo che con quel post non intendeva minacciare nessuno.

“Guarda vai dal procuratore e da Cronache Maceratesi… glie presenti la mica mia (l’amica mia, ndr) rimarranno a bocca aperta!”. Con queste parole e l’immagine (tratta da internet) di una pistola Smith & Wesson il 30enne R. D., aveva commentato l’accoglimento del ricorso della procura per l’applicazione di misure cautelari per sei giovani civitanovesi indagati per spaccio di stupefacenti. Il post era apparso sul gruppo Facebook Civitanova speakers’ corner. Subito erano partite le indagini e ieri i carabinieri della Compagnia di Civitanova, dopo aver identificato l’autore di quel post hanno messo a segno una perquisizione a casa e sull’auto del giovane per cercare armi. Non sono state trovate. Con i carabinieri il 30ennne ha ammesso le proprie responsabilità, precisando che non aveva intenzioni minatorie ma di essere stato poco accorto. Una mancanza di accortezza che è valsa al 30enne la denuncia per minaccia a corpo giudiziario e minaccia alla testata giornalistica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X