Calzaturiero, Manas e Alfiere
“battezzano” la nuova società Alma

MONTECOSARO - Strategie di mercato comuni per rimanere competitivi: la start up è pronta al debutto entro la fine dell'anno
- caricamento letture
da sinistra Luciano Bagnobianchi,   Angelo Sagripanti, Claudio Sagripanti

Luciano Bagnobianchi, Angelo Sagripanti e Claudio Sagripanti

di Laura Boccanera

Manas e Alfiere diventano un’unica realtà. Cambiamento societario per le due imprese montecosaresi leader del settore calzaturiero che hanno deliberato nei giorni scorsi la fusione in un’unica start up. Si chiamerà Alma spa e l’avvio è previsto prima della fine dell’anno. Le due aziende condividono la stessa compagine sociale, avente come soci di riferimento le famiglie di Marino, Nazzareno e Angelo Sagripanti, attivi nel mondo della calzatura da 60 anni. Resta quindi legata al territorio e al nucleo originario la nuova realtà che scaturisce dalla fusione.

Una misura per rimanere competitivi sul mercato razionalizzando i costi con strategie di mercato comuni. Questo permetterà ai diversi brand, Manas, Lea Foscati e Khrio’, di essere maggiormente  focalizzati sulle diverse problematiche prodotto-mercato con una organizzazione dedicata e una maggiore vicinanza e attenzione alle esigenze dei diversi clienti nel mondo.

“Questa operazione ci consente di ottimizzare gli approcci tecnico-produttivi con un forte miglioramento della qualità e una organizzazione complessiva più adatta a competere nei nuovi mercati in forte espansione”,  ha detto Angelo Sagripanti attuale presidente delle due società. Per Claudio Sagripanti, vicepresidente di Alfiere si tratta di “Essere maggiormente focalizzati sulle esigenze dei clienti ed essere assistiti da una struttura centrale di supporto che ci consentirà una crescita significativa nei mercati di riferimento”.

Luciano Bagnobianchi Ad di Manas esprime “l’orgoglio per aver contribuito a portare a termine una operazione di consolidamento tra le due società con evidenti benefici sia di carattere economico che di sviluppo delle sinergie di mercato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X