Notizie Ansia

RUBRICHE - Digressioni animate dalla “Febbre da cavillo”
- caricamento letture

davoli-a-merendadi Filippo Davoli

*
Oddio, non ci sono notizie bensì soltanto consigli comunali! E fare umorismo sul vuoto pneumatico è un po’ complicato: vien meglio un panegirico filosofico, un pontificale moralistico, una serie di digressioni animate dalla “Febbre da cavillo” (giusto per parafrasare un’altra volta qualche titolo cinematografico), un’orazione (funebre?) giusto per fare allenamento a tutte quelle che ci toccherà sorbire quando l’agone elettorale si scalderà ulteriormente, ma umorismo è davvero un po’ dura. Così, dal momento che li ho citati in un mio commento storico (storico perché grazie ad esso è punta vaghezza d’intervenire anche al Sig. Sindaco), imbastirò questo odierno corsivo in omaggio ad Amurri e Verde, autori di due fantastici libri satirici ormai introvabili ma sempre ferocemente attuali e che io conservo come preziose reliquie.

Adatto, su loro stesso consiglio, le notizie ai contesti locali, limitandomi a modificare i nomi e i cognomi, ed ecco cosa potrebbe venir fuori (preciso, per il Sig. Sindaco, trattarsi di notizie portate al paradosso al fine di ottenere l’effetto satirico, e non di insinuazioni; lo preciso perché, già la volta scorsa, in quel famoso commento, non aveva riconosciuto la peraltro assai nota figura retorica di cui sopra):

*

Il Sindaco di Macerata ha dichiarato che l’approvazione per la costruzione della bretella Mattei-La Pieve, firmata nel 2012, porterà nel 2013 il Consiglio comunale a deliberare affinché, nel 2014, potrà stilarsi il bando che nel 2015 permetterà all’impresa vincitrice di iniziare, nel 2016, le pratiche burocratiche finali, onde poter, nel 2017 iniziare i lavori, il cui completamento – verifiche permettendo nel triennio successivo – è previsto per il 2021. Forse.

*

La mega-piscina comunale.
Il grande affollamento nel centro storico.
Le case a prezzi popolari.
Il lavoro per tutti.
Le infinite iniziative per i giovani.
Macerata città della cultura.
L’abbattimento delle barriere architettoniche.
Il parcheggio a Rampa Zara entro l’anno prossimo.
Il nuovo Palazzetto.
La pubblicazione integrale e dettagliata del Bilancio comunale.
Vi abbiamo trasmesso alcune bugie.

*

Economia. L’assessore al bilancio Marco Blunno si è rivolto al Cai (Club alpino italiano) per richiedere la consulenza di un esperto in frane.

*

Secondo un recente sondaggio statistico, la Doxa comunica che il Pd non conta sull’alleanza con l’Idv, il Pdl non conta sull’arrendevolezza del Pd e i Verdi non contano.

*

Cultura. Invitata a dire alcuni versi di Leopardi, Stefania Monteverde ha ruggito.

*

E’ stato finalmente deciso di eliminare il personale superfluo al Comune di Macerata. Pertanto, saranno posti in cassa integrazione quattro uscieri, due commessi e quaranta consiglieri.

*

Secondo le disposizioni del Ministero del Commercio, anche gli stabilimenti del Cosmari dovranno quanto prima adottare i registratori di cacca.

*

In merito alla nota difficoltà di reperire i fondi per contenere il disavanzo, il Sindaco Romano Carancini si è dichiarato seriamente preoccupato. Dal canto suo, la vice-sindaco Irene Manzi si è dichiarata seriamente vice-preoccupata.

*

Nell’ultima seduta consiliare, 37 consiglieri hanno depositato cappotti e impermeabili nel guardaroba. I consiglieri di “Macerata è nel cuore” e della “Lista Ballesi” si sono astenuti.

*

L’assessore alle Piccole Manutenzioni ha dichiarato alla stampa che le strade della città sono piene di erbacce, torsi di cavolo e bucce di piselli per incrementare le zone verdi.

*

Un istituto di bellezza di Miami reclamizza il suo operato con il seguente slogan: “Se non riusciremo a farvi belli, vi daremo 5000 dollari”. Il giornalista di CM Andrea Busiello ha incassato già tre volte la somma.

*

Scambio di doni durante la visita a Macerata del sindaco di Weiden. Il nostro primo cittadino ha regalato al collega una monografia sull’eccellente vivibilità di Macerata e quello ha ricambiato con una copia dei diari di Hitler, a suo tempo pubblicati dalla rivista “Stern”. A chi obiettasse che i diari di Hitler erano falsi, replichiamo: “Perché, l’eccellente vivibilità di Macerata è vera?”.

*

L’assessore ai Lavori Pubblici ha reso noto che in certe zone di Collevario il suolo continua a sollevarsi di quattro millimetri al giorno. Perciò, anche senza il nostro intervento – ha proseguito l’assessore – la popolazione di quel quartiere si sentirà egualmente sempre più sollevata.

*

Rileviamo ora il numero dei supermercati rilevati in Italia fino alle 15 di oggi:
Bolzano 6410
Torino 3400
Roma 11790
Napoli 50000
Palermo 50%
I supermercati di Macerata non sono pervenuti causa un cantiere di supermercato che ne copriva la visuale.

*

L’angolo del test. Misurate la vostra cultura rispondendo sì o no alle seguenti domande:
– Raccomandereste ad amici e parenti la partecipazione alle notti bianche del Comune di Macerata?
– Vi capita spesso di dire che Irene Manzi è l’assessoressa alla cultura migliore che abbia avuto Macerata?
– Riterreste giusto che ad Irene Manzi parlamentare venisse affidato il Ministero dei Beni Culturali?
Se avete risposto tre no, avete un’ottima cultura.
Se avete risposto due no e un sì, avete una discreta cultura.
Se avete risposto sempre sì, siete Irene Manzi.

*

Trapela solamente ora che un po’ di tempo fa, un giovane scippatore inseguito dalla Polizia, si è rifugiato nei locali dell’ex-Upim, dov’era in corso la Mostra d’arte Sex Upim, prendendo in ostaggio l’unico visitatore che vi si trovava. L’appuntato Francesco Lo Cascio, noncurante che all’interno della galleria fossero esposte le tele di quella mostra, con altissimo senso di abnegazione e sprezzo del pericolo, si gettava nel locale e, cercando di non guardare i quadri, arrestava lo scippatore, trovandolo peraltro in grave stato di choc per aver distrattamente gettato un’occhiata alle opere esposte.

*

Continuano i fenomeni paranormali. A Macerata, in un noto bar, alcune palle di un biliardo collocato vicino a un televisore mentre andava in onda il consiglio comunale, si sono misteriosamente spappolate.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X