Il Pd a Pezzanesi: “Si dedichi più al Comune e meno al Milan”

TOLENTINO - Opposizione all'attacco: "Cinque mesi di blocco e il sindaco se ne va in Russia a seguire la sua squadra del cuore"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

comi-pezzanesi

Francesco Comi (Pd) e Giuseppe Pezzanesi (Pdl), i due sfidanti al ballottaggio dello scorso maggio

 

“Meno Milan, più Comune”. E’ l’appello del gruppo consiliare del Pd di Tolentino al sindaco Giuseppe Pezzanesi, accusato di non affrontare i problemi della città preferendo vestire la maglia rossonera per seguire la squadra del cuore nella trasferta russa di ieri a San Pietroburgo contro lo Zenit. Il Pd, dopo l’inaspettata batosta elettorale, fa quindi i conti dei primi cinque mesi di amministrazione di centrodestra:  “La struttura comunale di Tolentino è nell’immobilismo più totale. Dopo cinque mesi di amministrazione, Pezzanesi non ha ancora deciso come gestire le dirigenze e le posizioni organizzative. Eppure, trattasi della scelta fondamentale per dare un assetto stabile alla macchina comunale dal punto di vista organizzativo e gestionale. Ad oggi, fatta eccezione per la sua segretaria personale, che come da noi preannunciato ha vinto il concorso di mobilità, nessun Dirigente è stato ufficialmente confermato, così come le diverse posizioni organizzative. La conseguenza di tutto ciò è la paralisi dell’ufficio urbanistica e della ragioneria. I tecnici progettisti non sanno con chi interloquire, le imprese non vengono pagate, ed anche i funzionari comunali non hanno punti di riferimento. Dopo le tante inaugurazioni, le mille comparsate e le feste di compleanno in piazza, la Giunta ha prodotto una struttura comunale paralizzata. In un momento di grande difficoltà per tutti, mentre il sindaco se ne va in Russia per vedere una partita di pallone, i cittadini che si recano in Comune si sentono rispondere rassegnatamente che bisogna soltanto aspettare. Nel frattempo sentiamo parlare di fantasiose riduzioni delle tasse (Tarsu) e mirabolanti lotte agli sprechi dell’Assm. Nessuno, però, parla mai nel merito delle questioni. Come si ridurrà la tarsu? Quale sarà la strategia futura dell’Assm”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X