Vacanze sobrie e riservate
per Giovanni e Federica Monti

I figli del premier dovrebbero restare a Porto Recanati fino alla fine del mese
- caricamento letture
annito1-300x225

lo stabilimento balneare Annito

 

di Stefano Palanca

Stanno continuando a trascorrere le vacanze sulla costa di Porto Recanati come ogni altra famiglia di turisti, lontani dal jet set e nel completo anonimato, almeno fino a quando hanno potuto.
Giovanni Monti e sua sorella Federica, figli del premier Mario Monti, in città dai primi di luglio (leggi l’articolo), proseguono le ferie con le rispettive famiglie sotto gli ombrelloni di Annito, sul lungomare Lepanto, la zona centrale di quel che la maggior parte della gente conosce per lungomare Scarfiotti. Come ogni altro turista, infatti, ogni tanto si concedono un pranzo con tutta la famiglia in uno degli chalet della costa, magari una volta scelgono di cenare in un ristorantino e poi ritornano soddisfatti a gustarsi altre specialità portorecanatesi. Il trascorrere dei giorni, infatti, è scandito soprattutto dai tempi dei bimbi che dettano, in un certo senso, le regole. La quarantaduenne Federica, in vacanza con la sua famiglia, era già stata lungo la riviera di Porto Recanati e sempre sotto gli ombrelloni di Andrea, Sandro e Mario dello stabilimento balneare Annito, presente da 150 anni sulla costa.

ristorante-nenetta

Il ristorante “Nenetta”

Lo scorso anno, poi, anche il papà Mario, nelle sole vesti di “nonno” piuttosto che in quelle di “economista”, aveva trascorso qualche ora coi nipotini. E quest’anno la scelta di tornare, dettata dalla bellezza e dalla tranquillità della cittadina, da parte della figlia. Con lei e la sua famiglia, anche il fratello Giovanni, sua moglie Laura e sua figlia di 2 anni Lavinia. Difficile incontrarli in orari “normali” per alcuni, più probabile vederli in spiaggia al mattino come ogni altra famiglia con dei bambini, quando il sole non scotta troppo e magari incrociarli prima di mezzogiorno che tornano a casa. Qualcuno li ha anche visti bere un caffè sotto lo chalet Amneris senza dare troppo nell’occhio un paio di giorni fa mentre a pranzo erano stati visti sempre nello stesso locale la settimana prima dove li ricordano come persone “particolarmente gentili”.
Al ristorante Nenetta, invece, erano stati a cena i primi di luglio. Giovanni e la sua famiglia, dopo aver sperimentato la cucina del locale su probabile consiglio della sorella, è poi tornato qualche giorno dopo. Una settimana fa, infatti, la loro ulteriore apparizione, sempre senza clamori e, sottolineano dal ristorante, “educatissimi e poco affini alla mondanità”.
annito2-300x225Piacevolmente colpiti dalla tranquillità della città e dalla lontananza dai riflettori, stanno ancora in città a godersi il meritato riposo probabilmente fino a fine mese. La sorpresa sarebbe proprio veder arrivare anche il premier Monti, compatibilmente coi suoi impegni istituzionali che anche in questo periodo lo tengono lontano dalla sua famiglia e dai nipoti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X