Ultima riunione della commissione
La statua della Massoneria presto in Consiglio

MACERATA - La relazione definitiva sarà presentata mercoledì e consegnata al presidente del consiglio Mari. Il ritardo nell'approvazione de bilancio blocca l'acquisto del pilomat per la pedonalizzazione di corso Matteotti
- caricamento letture
statua150°2-225x300

Un particolare della statua

di Alessandra Pierini

Si è riunita  nuovamente ieri sera la Commissione per l’ornato pubblico convocata dalla giunta comunale di Macerata per valutare la statua dedicata al 150 mo dell’Unità d’Italia  proposta dal comitato “Stringiamoci a coorte”  e commissionata a Ermenegildo Pannocchia. Quella di ieri dovrebbe essere stata la riunione definitiva tanto che i componenti hanno redatto una relazione nella quale hanno riassunto il lavoro fatto e le conclusioni alle quali sono giunti. In effetti l’ok alla statua era già stato dato (leggi l’articolo) quindi non dovrebbero esserci particolari sorprese, neanche sulla posizione che sarà assegnata al monumento. Anche se nell’ambiente diocesano, molti avrebbero visto bene in largo Volontari del Sangue, luogo che sembra essere il più gettonato per l’opera di Pannocchia, un’opera dedicata a Padre Matteo Ricci(leggi l’articolo), sembra che sarà il comitato di ispirazione massonica a spuntarla. Intanto  i componenti della commissione si dichiarano vincolati dalla parola d’onore dell’assoluto silenzio per cui nulla trapela su quanto è stato stabilito e bisognerà  attendere fino a mercoledì per conoscere il contenuto del testo definitivo che dovrà essere consegnato al presidente del consiglio Romano Mari il quale a sua volta dovrà proporre l’opera al Consiglio.

corso_matteotti-2-300x225

Corso Matteotti

Altra questione determinante per il centro storico è la pedonalizzazione di corso Matteotti: «L’idea rimane – spiega il vice sindaco Irene Manzi – ma al momento siamo stati bloccati dal bilancio. Non possiamo impegnare risorse per l’acquisto del pilomat prima dell’approvazione della previsione di spesa. Intanto non siamo rimasti inattivi, anzi, abbiamo pensato anche all’attivazione di una navetta, messa a disposizione dall’Apm che ogni 20 minuti circa colleghi il centro al resto della città».
Altra questione che sarà risolta nei prossimi giorni è quella dell’Ostello Ricci, al momento rimasto senza gestore, per il quale è in corso una gara i cui risultati saranno resi noti nei prossimi giorni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X