Clamoroso a Civitanova
Corvatta batte Silenzi

LE PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA - Alle urne in 3361, 140 i voti di scarto. Decisivo il quartiere Risorgimento. Ecco i risultati seggio per seggio, i commenti dei protagonisti e i nuovi scenari
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
primarie-corvatta-2-1024x681

Tommaso Corvatta (il primo a sinistra)

 

di Laura Boccanera

(foto di Roberto Vives)

E’  Tommaso Claudio Corvatta il vincitore delle primarie di centrosinistra a Civitanova. Con 140 voti di scarto  sul candidato del Pd ed ex presidente della Provincia Giulio Silenzi,  sarà il medico civitanovese a fronteggiare Massimo Mobili. Sono stati 3361 i votanti alle primarie, un ottimo risultato di partecipazione da parte dei civitanovesi che hanno scelto il candidato della lista Uniti per cambiare appoggiata da Costamagna e Centioni.

Corvatta ha ricevuto 1489 preferenze, Silenzi 1349, Berdini 391, Carlocchia 70 (4 le schede bianche, 58 quelle nulle).

politici-della-sinistra

I candidati alle primarie (Silenzi, Corvatta, Berdini e Carlocchia) al confronto pubblico dell’altra sera

Ancora un pò confuso e incredulo il vincitore che rilascia a caldo la primissima dichiarazione: “sono contentissimo del risultato ottenuto per la grande partecipazione che si è avuto, anche avessi perso sarebbe stata comunque una festa. Giulio si è dimostrato un ottimo avversario e a lui va l’onore delle armi. Mi ha chiamato anche Berdini per congratularsi, ora lavoriamo tutti insieme per conquistare Civitanova e sottrarla al centrodestra”.

“Un Risorgimento per Civitanova”. Con questa metafora Rosanna Bevilacqua dell’Idv commenta la vittoria di Corvatta. La presidente del quartiere Risorgimento sottolinea il grande risultato ottenuto in questo seggio dal vincitore delle primarie: “Proprio oggi il quartiere è in festa per San Giuseppe, per quanto ci riguarda non potevamo festeggiare in modo migliore”. Corvatta e i suoi sostenitori si sono ritrovati a festeggiare proprio in un locale del quartiere Risorgimento, la pizzeria “La Crescia”.

Intanto da parte di Silenzi arrivano le congratulazioni all’avversario politico Corvatta e la soddisfazione per la partecipazione: “sono state primarie vere – ha detto il segretario del Pd – faccio i miei auguri a Corvatta, adesso tutti insieme per vincere le primarie, spetta a Corvatta il compito di costruire la più ampia alleanza di cui il PD farà parte”.

Giulio-Silenzi-2-300x199

Giulio Silenzi

E proprio sulle alleanze ora si gioca la partita. La sconfitta di Silenzi (fondamentali i seggi del quartiere Risorgimento e Fontespina) apre a nuovi scenari sul fronte delle coalizioni. Non si sa ancora come abbiano accolto la notizia nel centrodestra: sebbene pare che Silenzi fosse più temuto in un eventuale scontro con Mobili, la vittoria di Corvatta potrebbe essere pericolosa per il Pdl, dal momento che l’Ancora, alleata del Pd di Silenzi farà ora un passo indietro, così pure come appare difficile il sostegno dell’ Udc: un bacino elettorale che potrebbe compattarsi e confluire sul Terzo Polo sottraendo così voti importanti per Mobili. E si rafforza anche la posizione dell’Idv che non ha partecipato alle primarie, ma che ha dato indicazioni di voto per Corvatta dopo la campagna contro Silenzi; ora anche il partito di Favia rientra nei giochi delle alleanze. Ma su questo punto, prima ancora di sapere il risultato delle urne una stoccata all’Idv viene inflitta dal comitato di Cultura Legalità e Progresso: “Prima che i soliti noti possano demagogicamente cavalcare l’onda delle primarie considerata l’ampia partecipazione dei civitanovesi – commenta Tiziana Streppa – vogliamo ricordare che per un anno a raccogliere le firme in corso Umberto I, durante i fine settimana, per inaugurare questo grande giorno di democrazia siamo stati noi di Cultura, Legalità e Progresso unitamente alla Lista Civica di Corvatta e Costamagna, a Giorgio Berdini del Pd e Giulio Silenzi. Tutti gli altri partiti si sono detti contrari alle primarie dicendo ufficialmente che non ci sarebbe stata  partecipazione per non dire che vogliono il popolo bue che deve subire le decisioni dalle segreterie dei partiti”.


primarie-corvatta-1-1024x681Questi i risultati seggio per seggio:

– CENTRO: Silenzi 451, Corvatta 364, Berdini 129, Carlocchia 9, bianche 2, nulle 16. Totale 981.

– FONTESPINA: Silenzi 225, Corvatta 346, Berdini 49, Carlocchia 8, bianche 0, nulle 11. Totale 639.

– CIVITANOVA ALTA -Silenzi 190, Corvatta 60, Berdini 79, Carlocchia 1, bianche 1, nulle 7. Totale: 338.

– SANTA MARIA APPARENTE: Silenzi 110, Corvatta 103, Berdini 23, Carlocchia5, bianche 1, nulle 0. Totale: 242.

– SAN MARONE:  Silenzi 225, Corvatta 301, Berdini 60, Carlocchia 6, bianche 0, nulle 12. Totale: 604.

– RISORGIMENTO:  Silenzi 132, Corvatta 304, Berdini 34, Carlocchia 38, bianche 0, nulle 9. Totale: 517.

– SEGGIO MOBILE: Silenzi 16, Corvatta 11, Berdini 7, Carlocchia 3, bianche 0, nulle 3. Totale: 40.

(servizio in aggiornamento)

primarie-corvatta-2-3-1024x681   primarie-corvatta-2-5-1024x681   primarie-corvatta-2-4-1024x681   primarie-corvatta-2-2-1024x681   primarie-corvatta-2-1-1024x681



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X