Silenzi: “La Civitanova che vorrei”
Si candida anche Luigi Carlocchia

PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA - Il segretario del Pd parla di programmi. L'ex assessore provinciale annuncia la discesa in campo
- caricamento letture
silenzi-cm

Giulio Silenzi, Francesco Micucci e Giorgio Palombini

 

di Laura Boccanera

Rompe il silenzio dopo mesi Giulio Silenzi che questa mattina ha presentato ufficialmente la sua candidatura per le primarie. Una campagna elettorale la sua cominciata in “sordina” sulla bocca di tutti, ma mai espressa in viva voce. E con le primarie alle porte l’ex presidente della Provincia presenta programma e mette sul piatto il perchè della scelta di correre per Palazzo Sforza. Nessuna parola però è stata spesa sulle alleanze politiche “oggi si parla di programmi, questa città è succube di polemiche, ripartiamo da Civitanova” ha detto. E lo slogan per ripartire dalla città è “La Civitanova che vorrei”. “Oggi mi sento di accettare questa sfida – ha esordito Silenzi – per ridare alla città il posto che merita”. Tra i punti programmatici del progetto del segretario del Pd c’è la “rivoluzione della politica con serietà, competenza, affidabilità e onestà. Vogliamo che Civitanova si liberi dai poteri economici e dal potere politico che si è consolidato in questi 20 anni, vogliamo che si liberi dai condizionamenti dei proprietari terrieri – ha detto – basta con le incompiute, con aree urbanistiche che sono il cimitero della città come la Cecchetti e come si vorrebbe far diventare la Ceccotti, basta con gli incarichi sempre agli stessi studi”. Tra i punti illustrati un ampio capitolo è dedicato alla politica partecipata: “l’urbanistica deve essere partecipata, il bilancio dovrà essere partecipato, non decisi dalla giunta, ma dalle articolazioni cittadine, dai quartieri, dalle associazioni, tagliando il 90% degli sprechi e degli incarichi”. Un Silenzi sobrio, in linea con la politica austera del governo tecnico che vuole smantellare le partecipate “fonti di record negativi”. “E’ per questo che chiediamo alle primarie un consenso sulla persona che si impegna a realizzare questi progetti. Oggi sono parole, ma domani li tramuteremo in fatti, cose realizzabili anche in un periodo di crisi. Mi auguro che il 17 e il 18 marzo verranno a votare in migliaia. La candidatura ufficiale di Silenzi sarà presentata anche in una pubblica assemblea Venerdì 9 marzo, all’Ente Fiera alle ore 21.15. In quell’occasione il segretario del Pd e candidato sindaco illustrerà nel dettaglio le proposte programmatiche. Nel frattempo è partita anche la campagna elettorale social e “virale”, da Facebook a Youtube dove con i video “Io sto con Giulio”, residenti di Civitanova, insegnanti ed artisti spiegano il perchè del loro appoggio a Silenzi.

 

carlocchia

Luigi Carlocchia

Nel frattempo nella rosa dei candidati alle primarie per il centrosinistra, dopo Tommaso Corvatta per la lista Uniti per cambiare (leggi l’articolo), Giulio Silenzi, Catia Bigoni e Giorgio Berdini (Pd) compare anche Luigi Carlocchia di Sel, ex assessore provinciale all’agricoltura e al servizio idrico dal 2001 al 2004 e “cecchettaro” per 20 anni. “Ritengo che la mia candidatura alle primarie di coalizione – afferma Carlocchia – rappresenti l’impegno concreto di una forza politica che ci “mette la faccia” per contribuire ad un serio cambiamento nel modo di amministrare questa città. Siamo in grado di proporre alla città alternative valide e sostenibili per dare contenuto ai diversi no che abbiamo pubblicamente espresso sulle scelte future di Civitanova. Vogliamo cambiare il modo di fare politica dando un senso nuovo all’idea di amministrare. Arrivo per ultimo, ma sono consapevole e motivato a sradicare una politica ventennale del centrodestra che tanti danni ha procurato a Civitanova”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X