Nobili maledice la sosta natalizia:
“Trodica in forma, vogliamo continuare
come abbiamo chiuso il 2011″

PROMOZIONE - L'attaccante di mister Mazzaferro analizza il girone d'andata dei suoi: "Morale alto in vista dell'imminente ritorno"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Emanuele-Nobili

L'attaccante del Trodica Emanuele Nobili

di Federico Bettucci

Se si fosse continuato a giocare anche a Natale e Capodanno come in Inghilterra, senza fermarsi per la consueta sosta di metà campionato, molto probabilmente il Trodica avrebbe risalito ancor di più la classifica del campionato di Promozione girone B. Finale a dir poco in crescendo per la banda guidata da Mazzaferro, subentrato in corso d’opera a Bugiardini (che oltre ad allenare giocava anche): nelle ultime cinque partite ben quattro successi (al tappeto anche il Potenza Picena) ed un solo ko, quello maturato a Macerata contro la Vis in maniera sfortunata e dopo una buonissima prova. Il giovane attaccante Emanuele Nobili, assolutamente decisivo nel recente exploit di Montottone con il gol da tre punti, analizza la situazione del suo Trodica, brutto nel primo scorcio di stagione e bellissimo nell’ultimo mese. Il risultato è, per ora, un soddisfacente settimo posto, ma l’obiettivo è quello di non fermarsi qui.

La sosta per voi non ci voleva visto lo stato di forma dell’ultimo mese…

“In effetti, per come stavano andando ultimamente le cose, e non solo a livello di risultati, ma anche dal punto di vista del gioco e delle prestazioni, sicuramente sarebbe stato meglio che la pausa fosse venuta con qualche settimana di ritardo. Abbiamo portato a casa diverse vittorie e anche nella partita di Macerata, vista la prova offerta, meritavamo di portar via dei punti. Ora speriamo di ricominciare proprio come avevamo finito, come se non ci fossimo mai fermati”.

Le chiediamo un commento generale sul girone di andata del Trodica...

“Nella prima parte di stagione siamo partiti male, non c’è ombra di dubbio: a cinque gare dal termine stavamo facendo un campionato sottotono, date le aspettative nostre e della società. Abbiamo poi concluso l’anno in crescendo, con quattro vittorie su cinque incontri. In questo modo abbiamo risollevato sia classifica che morale in vista del girone di ritorno”.

La svolta è stata merito anche degli ultimi acquisti di dicembre, non è vero?

“Stiamo parlando di giocatori di indiscusso valore, che hanno portato all’interno del nostro gruppo anche un po’ di morale che a volte non era proprio altissimo. In precedenza, in più di un’occasione, prestazioni e risultati soddisfacenti erano venuti a mancare proprio a causa di un morale troppo basso. A mio avviso i nuovi innesti, oltre ad essere di categorie superiori, hanno quindi fornito un apporto fondamentale a livello di spogliatoio”.

Qual è il vostro obiettivo stagionale?

“Quello di salire il più possibile in graduatoria. Non ci poniamo limiti, cercheremo di raccogliere il maggior numero di punti e di migliorare sempre la nostra classifica. Vogliamo continuare nella stessa maniera in cui avevamo terminato il 2011. E non solo per i risultati: intendiamo ripeterci anche nella qualità delle nostre prestazioni”.

E l’obiettivo di Emanuele Nobili?

“Proseguire su quanto di buono fatto nelle ultime partite del girone di andata. Innanzitutto voglio aiutare la squadra, poi se arriverà anche qualche gol in più…meglio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X