Lube, Recine smentisce le voci:
“Nessun allenatore contattato”

Nel frattempo Trento, per il dopo Vissotto, ha offerto un triennale a Miljkovic
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Recine-Stefano

di Andrea Busiello

Nei giorni scorsi sulle colonne di un noto quotidiano sportivo nazionale sono uscite delle notizie importanti riguardo al futuro della Lube. Si sono fatti i nomi di Berruto e Hoag come possibili sostituti dell’attuale coach Fefè De Giorgi e si è parlato anche del futuro libero della formazione biancorossa che la società avrebbe individuato nel francese Exiga, in forza a Monza. Sulle varie questioni abbiamo sentito il direttore sportivo della truppa biancorossa Stefano Recine (nella foto) che, in merito, smentisce categoricamente ogni trattativa: “Nei giorni scorsi ho letto anche io, con incredulità, queste notizie apparse sulla stampa. Smentisco categoricamente che abbiamo chiamato qualcuno. Non abbiamo allacciato rapporti con nessuno per il futuro perchè ora pensiamo solo al presente. Il presente si chiama play off, dove abbiamo l’opportunità di salvare una stagione che fino ad oggi è stata negativa”. Il ds della Lube si sofferma sulla questione allenatore: “E’ ovvio che in questo lavoro se non arrivano i risultati siamo tutti sulla graticola ma ora il nostro obiettivo è pensare solo ed esclusivamente ai play off e poi ci vedremo con la proprietà e decideremo il da farsi per il futuro. Vi garantisco, però, che non abbiamo contattato nessun allenatore perchè noi abbiamo De Giorgi, poi a fine anno tireremo le somme e vedremo cosa succederà”. Anche sul discorso inerente al francese Exiga lo stesso Recine è schietto: “In questo momento della stagione noi non abbiamo cercato nessuno e non abbiamo nessuna intenzione di farlo fino a quando non cadrà l’ultima palla della finale scudetto. Ripeto, ora dobbiamo pensare solo ai play off”. Nel frattempo le trattative di mercato sembrano impazzire su altre piazze: a Trento per il dopo Vissotto (l’atleta tornerà in Brasile a fine stagione) sono due i nomi in ballo. Miljkovic e Fei. Al serbo ex Lube è stato proposto un contratto triennale e sembra lui il favorito a sostituire Vissotto in una squadra che anche per la prossima stagione sembra inarrivabile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X