Lorese, mister Salvucci si sfoga:
“Deluso da una parte della dirigenza”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Mister-Salvucci-768x10241-225x300

Ecco, di seguito, lo sfogo dell’ex mister della Lorese Simone Salvucci (nella foto) che ha voluto precisare alcune cose e rimarcare il fatto che la sua Lorese aveva bisogno di rinforzi per centrare la salvezza.

“Innanzitutto ringrazio il presidente Walter Radenti, persona che stimo tantissimo con la quale in questi anni ci siamo tolti molte soddisfazioni e sono certo che l’ interruzione del nostro rapporto oltre ad essere stato doloroso per entrambi, non è dipeso da lui. Lo ringrazio per la fiducia che ha riposto in me in tutte queste stagioni e per il bellissimo rapporto che continuiamo ad avere. Ringrazio inoltre i giocatori con i quali ho avuto un bellissimo rapporto, basato sulla stima e sulla trasparenza reciproca, per l’ impegno e l’ attaccamento dimostratomi. Sono dispiaciuto perchè purtroppo, nonostante le tante difficoltà, la classifica non rispecchia il lavoro svolto in questo girone d’ andata, dove la fortuna ci ha girato le spalle. Sono amareggiato e deluso dal comportamento di una parte della dirigenza che forse si è dimenticata quanto ho dimostrato e fatto in questi anni e delle difficoltà e problematiche preventivate ad inizio stagione. Ad inizio anno per problemi di budget, abbiamo rinunciato a giocatori importanti e puntare su molti ragazzi provenienti dal settore giovanile con pochissima esperienza in prima quadra. Ad una rosa molto ristretta, si sono aggiunti gli infortuni di Paolucci, giocatore per me molto importante che ha saltato le prime 5 partite e di Marcelletti che nelle prime 6 partite ha giocato appena 80 minuti: purtroppo questa situazione non ci fatto raccogliere punti nelle prime 5 partite. Dopo questo inizio tragico, sono stati tesserati Zagaglia e Moroni e nonostante ciò, continuavo a segnalare alla società la necessità di intervenire ancora sul mercato. Purtroppo non sono mai stato accontentato. Ora che purtroppo non sono più l’ allenatore della Lorese, la società, si è resa conto delle carenze della rosa e per soddisfare le richieste di mister Appignanesi, ha acquistato Bosoni (tra l’ altro mio pupillo che l’ anno scorso ha fatto benissimo a Loro Piceno) e sta per chiudere con un altro giocatore importante proveniente da categorie superiori. Premettendo che i risultati e la classifica lo potevano suggerire, non credo che a Loro Piceno mi meritavo un trattamento del genere. Si dice che il calcio è questo, che il primo a pagare (anche se esente da responsabilità) è l’ allenatore: ora capisco perchè allenatori preparati ed esperti come Andreani, Mattiacci e tanti altri, hanno deciso di operare nel settore giovanile. A prescindere dalla mia esperienza, la figura dell’ allenatore che lavora con passione, serietà e professionalità merita più rispetto. Io tiferò comunque Lorese ed auguro al Presidente, ai giocatori ed a Mr Appignanesi (allenatore preparato che anche lui proviene da 2 stagioni sfortunate ), di ottenere le soddisfazioni che meritano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X