Vis Macerata-Fulgor Maceratese,
derby anche negli Juniores

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Mister Ricci

A creare scalpore e grande attesa è sicuramente il derby dell’Eccellenza, ma Fulgor–Vis è una sfida che si gioca su più fronti. In quasi tutte le categorie giovanili infatti, le due maceratesi camminano a braccetto verso il titolo finale, prolungando il sapore di un super derby oltre i canonici 180 minuti di andata e ritorno.
Il primo confronto giovanile andrà in scena proprio domani, a susseguirsi del match della prima squadra. A darsi battaglia allo “stadio dei Pini” saranno i ragazzi della categoria juniores, separate in classifica da soli due punti. La Vis di mister Ricci (nella foto), guida infatti la classifica del girone C, e prepara una mini fuga che le permetterebbe di staccare i cugini biancorossi di cinque lunghezze. Guidata dalle giocate del bomber Clementoni, Spernanzoni e compagni sono pronti a giocare un bello scherzetto ai cugini, confermando cosi la leadership in testa alla classifica.
La Maceratese invece, sulle ali dell’entusiasmo dopo le 4 vittorie consecutive, si affida ai suoi uomini di spicco, Eclizietta e Romaski per scavalcare i biancocelesti e portarsi sola al comando. Proprio Eclizietta, punta di diamante di mister Borioni, è il grande dubbio della vigilia: il bomber sanseverinate soffre di un fastidio inguinale che non da tregua da diverse settimane. L’impiego del centravanti biancorosso verrà deciso solo in extremis. Fischio d’inizio alle ore 17.
Ha anticipato i battenti di una settimana invece il derby della categoria Allievi regionali che ha visto sorridere la Fulgor col punteggio di 2-1 dopo una partita gestita per gran parte dalla compagine biancorossa e messa clamorosamente in discussione nel finale dopo l’errore dal dischetto di Tartuferi che avrebbe portato Bruno e compagni sul 3-0.
Dopo il vantaggio iniziale firmato Alessio Capenti, la Maceratese era brava a non concedere praticamente nulla ai suoi avversari, raddoppiando a metà ripresa con l’altro gemello Andrea Capenti su azione da palla inattiva. Un rigore quanto meno dubbio assegnato ai vissini per un presunto fallo di mano di Marco Mancini dava l’opportunità ai ragazzi di Lattanzi di accorciare le distanze, ma Cupelli si faceva ipnotizzare dall’ottimo Ortenzi.
Capovolgimento di fronte e rigore per i biancorossi, che Tartuferi però, come accennato in precedenza, calciava clamorosamente alto. A questo punto la Vis si rifaceva sotto con la forza della disperazione e riusciva a riaprire la gara grazie a Torresi, che saltava più in alto di tutti su un corner da sinistra e batteva l’estremo difensore biancorosso. Dal possibile e definitivo 3-0 quindi, ecco il 2-1, causa di un finale combattuto e concitato, ma senza grandi colpi di scena.
La Fulgor conquistava cosi tre punti preziosissimi in chiave classifica, che le permettevano di portarsi ad una sola lunghezza dai vissini, ancora al vertice. Si guardano da lontano invece le due formazioni maceratesi nel campionato Giovanissimi provinciali. La Vis di Cicarè infatti è inserita nel girone A, mentre i biancorossi di Tartuferi sono nel gruppo B, visto che la Maceratese dispone anche della categoria regionale. Vis e Fulgor quindi non si affronteranno, ma siamo certi che anche qui sarebbe stata davvero una grande sfida.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X