«Noi bloccati nella neve per 5 ore,
i pompieri i nostri angeli» (Video)

SOS - La civitanovese Simonetta Scipioni era in una delle auto rimaste bloccate a Forca di Presta. Racconta quello che ha vissuto e ringrazia i soccorritori per il loro intervento: «Sono stati molto professionali e ci hanno sostenuto anche emotivamente»
- caricamento letture

di Alessandra Pierini

Si è trasformata in un incubo la gita domenicale di Simonetta Scipioni di Civitanova, rimasta bloccata nella neve insieme ad altre auto e un pullman a Forca di Presta (leggi l’articolo).  «Ci hanno salvato i pompieri di Ascoli, sono stati molto professionali e ci hanno sostenuto anche emotivamente. Hanno fatto benissimo il loro lavoro ma sono andati anche oltre, veramente degli angeli».

montagna-2-325x375

L’arrivo dei soccorsi

La disavventura di Scipioni è iniziata ieri pomeriggio alle 15,30: «Il mio compagno ed io eravamo stati a pranzo a Montegallo poi abbiamo deciso di salire in montagna per vedere la neve. Le strade erano pulite, il sole splendente e nulla lasciava presagire quello che avremmo trovato». In un attimo però il bel paesaggio innevato si è trasformato: «Dopo una curva ci siamo trovati intrappolati nella neve. Abbiamo subito chiamato i soccorsi. Poi abbiamo visto che la bufera riguardava solo quel tratto, cento metri più avanti tutto tornava alla normalità».
Alle 16,30 è arrivato uno spazzaneve che ha fatto un varco e pulito la strada ma non è bastato per liberare le auto che erano ancora bloccate. «Abbiamo trovato una pala – prosegue Scipioni – e il mio compagno si è messo a spalare ma non è servito a niente. Intanto abbiamo richiamato i soccorsi. Col passare del tempo il vento era fortissimo e la temperatura è scesa a meno 8 gradi. Gli sportelli si congelavano e ogni tanto li aprivamo per non rischiare di rimanere bloccati». Intorno alle 19,30 Simonetta ha iniziato a vedere la fine di quella brutta avventura: «E’ arrivato uno spazzaneve molto più grande e fornito di catene. Sono arrivati anche i pompieri che ci hanno detto di essere di Ascoli. In quel momento il vento si era un po’ placato e per fortuna nel giro di poco tempo sono riusciti a liberarci. Quello che mi ha colpito è che sono stati molto attenti anche a come ci sentivamo, alcuni di noi erano veramente disperati e avevano pensato al peggio. Ho voluto raccontare cosa è accaduto proprio per ringraziarli come meritano».

Quella di Simonetta Scipioni è la situazione vissuta da molte altre persone. Tra Forca di Presta e Castelluccio, infatti, sono state soccorse dieci auto e un pullman.

montagna-3

La strada un attimo prima della bufera

montagna-1-488x650

Forti folate di vento e accumuli a Forca di Presta fotografati da Simonetta Scipioni

montagna-1

 

 

 

Dieci auto e un pullman bloccati da vento e neve tra Forca di Presta e Castelluccio (Video)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Come butta?
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X