Un 47enne trovato morto nella roulotte:
il corpo era in stato di decomposizione

TREIA - Marco Stacchio viveva da solo in un luogo isolato. Oggi è stato trovato il corpo, l'uomo si è spento da qualche tempo. La procura ha disposto una ispezione cadaverica. Il sindaco Capponi: «Gli avevamo anche offerto una casa popolare ma non l'ha mai voluta»
- caricamento letture

 

marco-stacchio-1-325x306

Marco Stacchio

 

di Gianluca Ginella

Trovato morto nella roulotte dove viveva dopo il sisma, il corpo era in avanzato stato di decomposizione e probabilmente da giorni il 47enne Marco Stacchio si era spento senza che il mondo ne sapesse nulla. Le cause della fine di un uomo che aveva scelto una vita solitaria saranno stabilite con l’ispezione cadaverica che è stata disposta dalla procura di Macerata. Riavvolgendo il nastro: Marco Stacchio è stato trovato senza vita questo pomeriggio intorno alle 15,15 all’interno della roulotte che aveva sistemato nel cortile della casa in cui abitava, nelle campagne intorno a Treia.

Un posto isolato, frutto di una precisa scelta di vita di Stacchio che aveva desiderio di vivere lontano dal mondo. «Gli avevamo anche offerto una casa popolare – dice il sindaco Franco Capponi, che oggi è stato informato dell’accaduto dalla polizia locale, intervenuta sul posto – ma lui non ha mai voluto. Più volte abbiamo cercato di convincerlo per aiutarlo ad avere una vita più regolare, ma voleva vivere così». 

Oggi pomeriggio sul posto è stato chiamato anche il 118, ma Stacchio era morto ormai da tempo. Il magistrato di turno, Enrico Riccioni, ha deciso di disporre una ispezione cadaverica per stabilire le cause della morte.

Stacchio dieci anni fa era stato vittima di un accoltellamento da parte di un conoscente. All’epoca raccontò la sua vicenda e il fatto che viveva in una casa isolata che gli era stata data in comodato gratuito da un medico. Quando quella casa è stata danneggiata dal sisma, nel 2016, il 47enne aveva trovato una soluzione: quella di una roulotte che aveva sistemato vicino all’abitazione. Ed è lì che è stato trovato morto oggi pomeriggio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X